Scheda informativa

Sede didattica: Genova, Via Balbi 4
Sito Web: www.scienzeumanistiche.unige.it/2017-2018/scienze_storiche
Durata: 2 anni
Dipartimento di riferimento: Dipartimento di Antichità, Filosofia, Storia (DAFIST)

Coordinatore del Corso di studio: Chiara Vangelista

Docenti tutor disponibili per gli studenti
Francesco Cassata, Luca Lo Basso, Sandra Macchiavello

Requisiti di ammissione e verifica delle competenze

Sono ammessi alla laurea magistrale in Scienze Storiche i laureati di area umanistica del vigente e del pregresso ordinamento, in possesso diploma di laurea triennale o diploma universitario di durata triennale, nonché di titoli equipollenti conseguiti all’estero ai sensi della normativa vigente, che abbiano acquisito almeno 60 cfu nei seguenti settori scientifico-disciplinari:

M-STO/01, M-STO/02, M-STO/03, M-STO/04, M-STO/05, M-STO/08, M-STO/09, M-GGR/01, L-FIL-LET/08, L-FIL-LET/10, L-LIN/01, L-OR/01, L-OR/08, L-LIN/10, M-DEA/01, M-FIL/02, M-FIL/03, M-FIL/06, M-FIL/07, M-FIL/08, SECS-P/12, SPS/05.

Sono ammessi, inoltre, i laureati di altre aree disciplinari, dei vecchi e del nuovo ordinamento, purché maturino, nelle modalità previste nel regolamento didattico del corso, i requisiti sopraelencati.

Gli studenti che non siano in possesso dei predetti requisiti curriculari dovranno acquisirli prima dell’iscrizione (vd Quadro C.II.4.)

I requisiti curriculari devono essere posseduti prima della verifica della preparazione individuale. Ai fini dell’accesso al corso di studio è infatti prevista la verifica della preparazione attraverso un colloquio finalizzato all’accertamento delle conoscenze e competenze metodologiche acquisite nel percorso formativo precedente. Devono sostenere il colloquio di verifica tutti coloro che intendono iscriversi al Corso di laurea in Scienze Storiche, anche qualora fossero in possesso del diploma di un’altra Laurea Magistrale. L’elenco delle date dei colloqui di ammissione è consultabile sul sito del Corso di studio.

Gli studenti (italiani e stranieri) con titolo di studio non italiano, pre-iscritti al Corso di Laurea magistrale dovranno sostenere un test di lingua italiana per accertare la competenza linguistica a livello C1. Gli studenti che non superino la prova non potranno perfezionare la loro iscrizione e dovranno frequentare i corsi gratuiti d’italiano appositamente organizzati per loro dalla Scuola di Lingua e Cultura Italiana per Stranieri (www.studenti.unige.it/areaint/scuoladilinguaitaliana/).

Obiettivi formativi specifici del corso di studio

Gli obiettivi del Corso di laurea in Scienze Storiche sono volti a acquisire la metodologia di ricerca e la capacità di utilizzare strumenti di aggiornamento, tradizionali e informatici multimediali, negli ambiti specifici di competenza; a saper utilizzare in modo critico le fonti (archeologiche, storiografiche, letterarie, documentarie, orali); a dotarsi di una formazione specialistica finalizzata a collocare i fenomeni storici in un quadro unitario per elaborare una visione ampia, comparativa e diacronica delle civiltà e culture in particolare dell’area europea, mediterranea, americana e orientale, anche con ampie aperture allo studio delle relazioni politiche, sociali ed economiche con le specifiche aree di interrelazione; ad apprendere gli elementi dell’epistemologia e della metodologia della storia, anche in collegamento con le altre scienze, antropologiche, economiche e sociali; ad appropriarsi di un linguaggio storiografico, chiaro e rigoroso, che soddisfi le esigenze dell’esposizione scientifica e didattica e consenta di orientarsi nei principali dibattiti contemporanei; a essere in grado di utilizzare fluentemente, in forma scritta e orale, almeno una lingua dell’Unione Europea, oltre all’italiano, con specifico riferimento ai lessici disciplinari. Le competenze richieste saranno acquisite, nell’ambito del biennio, oltre che attraverso lezioni frontali, anche per mezzo di attività di laboratorio, seminariali e di esercitazioni pratiche, nelle quali gli studenti elaboreranno conoscenze di carattere teorico-pratico nel campo dell’analisi, della critica della documentazione storica. Ciò potrà favorire anche le capacità di argomentare e utilizzare le proprie conoscenze ai fini della comunicazione, orale, scritta e multimediale, a livelli non solo divulgativi, ma anche scientifici. L’attività didattica potrà comportare attività esterne di stages e visite di studio, sotto la supervisione diretta di un docente, presso archivi, biblioteche, musei, scavi archeologici.

Profilo professionale e sbocchi occupazionali e professionali previsti per i laureati

Il Consiglio del corso di laurea prevede che i propri studenti possano avere sbocchi in attività lavorative che richiedano metodi affinati nella ricerca, padronanza delle fonti e dei metodi, in riferimento anche a campi di indagine specifici e diversificati. In particolare si ritiene di primaria importanza la padronanza dei linguaggi delle discipline che hanno fatto parte del percorso formativo, dalla storia alla filosofia alla letteratura, all’antropologia, alle metodologie, e la capacità di utilizzare dati e informazioni in forma chiara, tanto a livello divulgativo quanto scientifico, a seconda delle competenze richieste in ragione dell’impegno scelto.

Sbocchi occupazionali:

  • I laureati possono prevedere come occupazione l’insegnamento nella scuola una volta completato il processo di abilitazione all’insegnamento e superati i concorsi previsti dalla normativa vigente.
  • Gestione Archivi, Biblioteche e Musei: in ambito privato, tramite la selezione e l’assunzione diretta in base alle competenze del candidato. In ambito pubblico: previo il superamento di concorsi specifici.
  • Direzione progetti storico-culturali: in ambito privato o pubblico, mediante assunzione a progetto, o altre forme di assunzione.
  • Editoria: previa assunzione, in base alle competenze del candidato.
  • Ricerca: istituzioni pubbliche o private: secondo le modalità stabilite da ciascuna istituzione. Ricerca universitaria: la LM in Scienze Storiche dà la possibilità di accedere a un ampio ventaglio di concorsi di dottorato di ricerca in Scienze Umanistiche presso le Università italiane; il titolo di dottore di ricerca è essenziale per l’accesso alla ricerca universitaria.

Piani di studio

I piani di studio vengono presentati il primo anno, dopo la certificata verifica, e vengono ripresentati ogni successivo anno di iscrizione, entro il termine fissato.

I piani di studio conformi all’offerta formativa inserita nella banca dati ministeriale corrispondono ai requisiti di approvazione e, pertanto, vengono approvati automaticamente. Lo studente può presentare un piano di studio individuale, purché coerente con il progetto culturale e adeguato agli obiettivi formativi e ai contenuti specifici del Corso di laurea.

Ai sensi del Regolamento Didattico di Ateneo, Parte generale, art. 27, comma 3, i piani di studio sono approvati dal Consiglio del Corso di laurea; il piano di studio non aderente ai curricula inseriti nella banca dati ministeriale dell’offerta formativa, ma conforme all’Ordinamento didattico, ovvero articolato su una durata più breve rispetto a quella normale, deve essere approvato sia dal Consiglio di Corso di laurea sia dal Consiglio di Dipartimento. Non possono essere approvati piani di studio difformi dall’Ordinamento didattico.

Per informazioni generali sui piani di studio vedi sopra Quadro D.I.c.; per istruzioni alla compilazione dei piani di studio vedi il sito web della Scuola di Scienze Umanistiche www.scienzeumanistiche.unige.it/?page_id=1102.

1º Anno
erogato nell’a.a. 2017/2018

TIPOLOGIA CARATTERIZZANTI
AMBITO FONTI, METODOLOGIE, TECNICHE E STRUMENTI DELLA RICERCA STORICA

CFU Insegnamento Codice SSD
12 CANCELLERIE E DOCUMENTI DELLE ISTITUZIONI CITTADINE (LM) 53270 M-STO/09
  6 CANCELLERIE E DOCUMENTI DELLE ISTITUZIONI CITTADINE MOD. I 53271 M-STO/09
  6 CANCELLERIE E DOCUMENTI DELLE ISTITUZIONI CITTADINE MOD. II 53272 M-STO/09
6 ARCHIVISTICA SPECIALE (LM) 65347 M-STO/08

AMBITO STORIA GENERALE ED EUROPEA
tre insegnamenti da 9 CFU più un insegnamento da 6 CFU per un totale di 33 CFU in alternativa tra i seguenti:

9 CULTURE E RELIGIONI DELLA RUSSIA 94764 M-STO/03
9 ECONOMIE E SOCIETA’ DELL’EUROPA ORIENTALE (LM) 56271 M-STO/03
9 STORIA DEGLI ANTICHI STATI ITALIANI (LM) 84367 M-STO/02
9 STORIA DEL MEDITERRANEO MED. E DELL’ORIENTE BIZANTINO (LM) 65333 M-STO/01
9 STORIA DELLA CULTURA MATERIALE (LM) 65340 M-STO/02
9 STORIA DELLA CULTURA RINASCIMENTALE 94771 M-STO/02
6 STORIA DELLA LIGURIA NELL’ANTICHITA’ 65195 L-ANT/03
9 STORIA DELLE CITTA’ NEL MEDIOEVO (LM) 65331 M-STO/01
6 STORIA DI GENERE (LM) 65355 M-STO/04
9 STORIA E IMMAGINE (LM) 84399 M-STO/04
9 STORIA ECONOMICA E SOCIALE DEL MONDO ROMANO (LM) 65349 L-ANT/03
9 STORIA MARITTIMA E NAVALE (LM) 80383 M-STO/02
6 STORIA MILITARE 94765 M-STO/02

AMBITO STORIA DEI PAESI EXTRAEUROPEI
un insegnamento da 6 CFU in alternativa tra i seguenti:

6 CIVILTA’ DEL VICINO ORIENTE ANTICO (LM) 65175 L-OR/01
6 FONTI E METODI PER LA STORIA ATLANTICA (LM) 72200 SPS/05
6 STORIA DELL’AMERICA LATINA: PERCORSI DI RICERCA (LM) 84408 SPS/05

TIPOLOGIA ALTRE ATTIVITA’ *
AMBITO Tirocini Formativi e di Orientamento

1 TIROCINI FORMATIVI E DI ORIENTAMENTO 73203

AMBITO Altre Conoscenze Utili per l’Inserimento Nel Mondo del Lavoro

4 ALTRE CONOSCENZE (LM) 73206

* lo studente può scegliere di inserire in piano di studio i codici per le altre attività indifferentemente al I o al II anno.


2º Anno
erogato nell’a.a. 2018/2019

TIPOLOGIA CARATTERIZZANTI
AMBITO DISCIPLINE STORICHE, SOCIALI E DEL TERRITORIO
un insegnamento da 9 CFU in alternativa tra i seguenti:

CFU Insegnamento Codice SSD
9 ANTROPOLOGIA DEL METICCIATO (LM) 65359 M-DEA/01
9 ARCHEOLOGIA DEL MEDITERRANEO MEDIEVALE (LM) 72204 L-ANT/08
9 GEOGRAFIA REGIONALE 94766 M-GGR/02
9 SOCIOLOGIA 65149 SPS/07
9 STORIA DELLA SCIENZA E DELLA TECNICA NELL’ETA’ DELL’ILLUMINISMO (LM) 80490 M-STO/05
9 STORIA DELLE DOTTRINE POLITICHE 56968 SPS/02

un insegnamento da 6 CFU in alternativa tra i seguenti:

6 ANTROPOLOGIA AFRICANISTA (LM) 80538 M-DEA/01
6 ANTROPOLOGIA DELLA CONTEMPORANEITA’ 72982 M-DEA/01
6 ARCHEOLOGIA E STORIA DELL’ARTE GRECA E ROMANA 72637 L-ANT/07
6 GEOGRAFIA E COMUNICAZIONE 57460 M-GGR/01
6 ISTITUZIONI DI DIRITTO ROMANO 64892 IUS/18
6 STORIA DEL DIRITTO MEDIEVALE E MODERNO 64894 IUS/19
6 STORIA DELLA FINANZA IN ETA’ MODERNA 94769 SECS-P/12
6 STORIA DELLE RELAZIONI ECONOMICHE INTERNAZIONALI 44911 SECS-P/12

TIPOLOGIA AFFINI O INTEGRATIVE
AMBITO Ambito affine
un insegnamento da 6 CFU in alternativa tra i seguenti:

6 ANTROPOLOGIA DELLE CIVILTA’ PREISTORICHE 94767 L-ANT/01
6 INFORMATICA PER GLI UMANISTI 84587 ING-INF/05
6 LETTERATURA ITALIANA (LM) 72608 L-FIL-LET/10
6 METODOLOGIA DELLE SCIENZE UMANE (LM) 53020 M-FIL/02

un insegnamento da 9 CFU in alternativa tra i seguenti:

9 FILOSOFIA DEL LINGUAGGIO 65030 M-FIL/05
9 LETTERATURA LATINA 64883 L-FIL-LET/04
9 STORIOGRAFIA E FILOLOGIA MEDIOLATINA 94768 L-FIL-LET/08

TIPOLOGIA A SCELTA DELLO STUDENTE
un insegnamento a scelta tra tutti quelli erogati dall’ateneo

9 A SCELTA DELLO STUDENTE

TIPOLOGIA ALTRE ATTIVITA’ *
AMBITO Tirocini Formativi e di Orientamento

1 TIROCINI FORMATIVI E DI ORIENTAMENTO 73203

AMBITO Altre Conoscenze Utili per l’Inserimento Nel Mondo del Lavoro

4 ALTRE CONOSCENZE (LM) 73206

TIPOLOGIA PROVA FINALE
AMBITO Per la Prova Finale

19 PROVA FINALE 65357

* lo studente può scegliere di inserire in piano di studio i codici per le altre attività indifferentemente al I o al II anno.


Norme relative alla frequenza

La frequenza, sebbene vivamente consigliata, non è obbligatoria e non può in alcun modo costituire elemento di discriminazione, soprattutto per gli studenti diversamente abili e lavoratori.
Gli iscritti che per giustificati motivi prevedano di non poter frequentare almeno il 50% delle lezioni di ogni singolo insegnamento sono tenuti a contattare il docente all’inizio delle lezioni per concordare il programma di esame. A tale fine si consiglia allo studente di partecipare alla presentazione del corso che di norma si svolge in occasione della prima lezione o di contattare tempestivamente il docente per posta elettronica.

Propedeuticità di frequenza e di esame

Non sono previsti insegnamenti propedeutici ad altri, sebbene sia consigliato frequentare gli insegnamenti e sostenere gli esami tenendo conto degli anni di corso in cui gli stessi sono inseriti nel piano di studio standard.

Attività altre

Il numero massimo di crediti formativi riconoscibili per ulteriori attività formative, certificate individualmente e maturate durante la laurea magistrale è fissato a cinque, di cui quattro per altre conoscenze utili all’inserimento nel mondo del lavoro (di cui due per la conoscenza della lingua inglese) e uno per tirocini formativi e di orientamento. Le attività già riconosciute, ai fini dell’attribuzione dei crediti formativi universitari nell’ambito dei corsi di primo livello, non possono essere nuovamente riconosciute come crediti formativi durante il percorso della laurea magistrale. Il Consiglio di Corso di laurea potrà riconoscere come conoscenze utili all’inserimento nel mondo del lavoro anche periodi di studio all’estero presso sedi universitarie, adeguatamente certificati (massimo 2 CFU). Una commissione di docenti nominata dal Corso di Laurea valuterà la congruenza e la corrispondenza in crediti dell’attività formativa certificata. Lo studente che chiede il riconoscimento di crediti per ulteriori attività formative deve produrre, almeno due mesi prima della discussione della prova finale, la documentazione da cui risulti: l’attestato dell’attività svolta e/o della competenza acquisita; la durata, espressa in ore, dell’attività stessa.

Si sottolinea che le ‘attività altre’ possono essere acquisite in qualsiasi momento nel corso del biennio, ma il riconoscimento potrà avvenire solo nell’anno in cui il relativo codice è stato inserito nel piano di studio. Per le modalità con cui richiedere il riconoscimento dell’attività svolta si veda sopra Quadro D.I.e. e quanto pubblicato sul sito web del Corso di studio.

Tesi di laurea

Per quanto attiene la presentazione, la discussione e la valutazione della prova finale si rimanda al Quadro D.I.h.

La laurea magistrale in Scienze storiche si consegue previo superamento della prova finale, che consiste nella presentazione e discussione di una tesi scritta elaborata in modo originale dal candidato sotto la guida di un relatore, docente o professore a contratto e sottoposta all’esame critico di un correlatore.

L’elaborato da presentare alla prova finale deve consistere nella composizione di un testo scritto su un argomento concordato col docente di una disciplina seguita durante il corso degli studi e coerente col piano di studio svolto dallo studente. Di norma si tratta di una ricerca originale di carattere altamente critico su fonti e/o testi storico-documentari, che comporta l’utilizzo delle metodologie apprese durante il percorso formativo. La valutazione conclusiva terrà conto dell’intera carriera dello studente.

Elenco degli insegnamenti attivati e dei relativi docenti

Il seguente elenco riporta gli insegnamenti attivati per il Corso di studio in Scienze Storiche. In appendice al presente Manifesto degli studi, al punto 6, è inserito un elenco che riporta in ordine alfabetico tutti gli insegnamenti attivati nell’anno accademico 2017-2018 per i corsi di studio dei Dipartimenti DAFIST e DIRAAS, con codice insegnamento, settore scientifico disciplinare, periodo di erogazione e nome del docente. Ai programmi dettagliati degli insegnamenti attivati si accede dalla pagina del sito di Ateneo https://unige.it/off.f/ins/index.html.

cod. cfu insegnamento SSD Docente
80538 6 ANTROPOLOGIA AFRICANISTA (LM) M-DEA/01 Prof.ssa M.G. PARODI
65359 9 ANTROPOLOGIA DEL METICCIATO (LM) M-DEA/01 Prof. S.B. BARBA
72982 6 ANTROPOLOGIA DELLA CONTEMPORANEITÀ (LM)
(mutuazione da Informazione ed editoria)
M-DEA/02 Prof. M. AIME
72204 9 ARCHEOLOGIA DEL MEDITERRANEO MEDIEVALE (LM) L-ANT/08 Prof. F. BENENTE
72637 6 ARCHEOLOGIA E ST. DELL’ARTE GRECA E ROMANA
(mutuazione da Conservazione dei beni culturali)
L-ANT/07 Prof.ssa B.M. GIANNATTASIO
65347 6 ARCHIVISTICA SPECIALE (LM) M-STO/08 Prof. E. ISOLA
53270 12 CANCELLERIE E DOCUMENTI DELLE ISTITUZIONI CITTADINE (LM)
53271 6 CANCELLERIE E DOCUMENTI DELLE ISTITUZIONI CITTADINE MOD. I M-STO/09 Prof.ssa A. ROVERE
53272 6 CANCELLERIE E DOCUMENTI DELLE ISTITUZIONI CITTADINE MOD. II M-STO/09 Prof.ssa S. MACCHIAVELLO
65175 6 CIVILTÀ DEL VICINO ORIENTE ANTICO (LM)
(mutuazione da Scienze dell’antichità)
L-OR/01 Prof.ssa M.E. BALZA
94764 9 CULTURE E RELIGIONI DELLA RUSSIA (LM) M-STO/03 Prof. M. NATALIZI
56271 9 ECONOMIE E SOCIETÀ DELL’EUROPA ORIENTALE (LM) M-STO/03 Prof. R. SINIGAGLIA
65030 9 FILOSOFIA DEL LINGUAGGIO
(mutuazione da Filosofia)
M-FIL/05 Prof. C. PENCO
72200 6 FONTI E METODI PER LA STORIA ATLANTICA (LM) SPS/05 Prof. M. BINASCO
57460 6 GEOGRAFIA E COMUNICAZIONE (LM)
(mutuazione da Informazione ed editoria)
M-GGR/01 Prof.ssa C. PAMPALONI
84587 6 INFORMATICA PER GLI UMANISTI
(mutuazione da Lettere)
ING-INF/05 Prof. C. DODARO
64892 6 ISTITUZIONI DI DIRITTO ROMANO
(mutuazione da Giurisprudenza)
IUS/18 Prof. J. CAIMI
65073 6 LETTERATURA ITALIANA (LM)
(mutuazione da Letterature moderne e spettacolo)
L-FIL-LET/10 Prof. A. BENISCELLI
64883 9 LETTERATURA LATINA
(mutuazione da Lettere)
L-FIL-LET/04 Prof.ssa L. NICOLINI
65149 9 SOCIOLOGIA
(mutuazione da Filosofia)
SPS/07 Prof. E. BIALE
84367 9 STORIA DEGLI ANTICHI STATI ITALIANI (LM) M-STO/02 Prof. P. CALCAGNO
64894 6 STORIA DEL DIRITTO MEDIEVALE E MODERNO
(mutuazione da Giurisprudenza)
IUS/19 Prof.ssa R. BRACCIA
65333 9 STORIA DEL MEDITERRANEO MED. E DELL’ORIENTE BIZANTINO (LM) M-STO/01 Prof.ssa S. ORIGONE
65340 9 STORIA DELLA CULTURA MATERIALE (LM) M-STO/02 Prof. O. RAGGIO
94771 9 STORIA DELLA CULTURA RINASCIMENTALE (LM) M-STO/02 Prof. R. REPETTI
65195 6 STORIA DELLA LIGURIA NELL’ANTICHITÀ (LM) L-ANT/03 Prof. F. FRASSON
80490 9 STORIA DELLA SCIENZA E DELLA TECNICA NELL’ETÀ DELL’ILLUMINISMO (LM) M-STO/05 Prof. D. ARECCO
84408 6 STORIA DELL’AMERICA LATINA: PERCORSI DI RICERCA (LM) SPS/05 Prof.ssa C. VANGELISTA
65331 9 STORIA DELLE CITTÀ NEL MEDIOEVO (LM) M-STO/01 Prof.ssa P. GUGLIELMOTTI
56968 9 STORIA DELLE DOTTRINE POLITICHE
(mutuazione da Scienze internazionali e diplomatiche)
SPS/02 Prof. A. DE SANCTIS
65355 6 STORIA DI GENERE (LM) M-STO/04 Prof.ssa M. DE LEO
84399 9 STORIA E IMMAGINE (LM) M-STO/04 Prof. F. CASSATA
65757 6 STORIA ECONOMICA DELL’ETÀ CONTEMPORANEA (LM)
(mutuazione da Amministrazione e politiche pubbliche)
SECS-P/12 Prof. R. MANTELLI
65349 9 STORIA ECONOMICA E SOCIALE DEL MONDO ROMANO (LM) L-ANT/03 Prof.ssa M.F. PETRACCIA
80383 9 STORIA MARITTIMA E NAVALE (LM) M-STO/02 Prof. L. LO BASSO
94765 6 STORIA MILITARE (LM) M-STO/02 Prof. E. BERI
72208 9 STORIOGRAFIA E LETTERATURA LATINA MEDIEV. E UMANISTICA (LM) L-FIL-LET/08 Prof.ssa C. FOSSATI

Inoltre:
73206 2/4 Altre conoscenze (2 cfu per gli iscritti dal 2014 al 2016; 4 cfu per gli iscritti nel 2017)
73203 1 Tirocini formativi e di orientamento
65357 19/21 Prova finale (21 cfu per gli iscritti dal 2014 al 2016; 19 cfu per gli iscritti nel 2017)