Altre conoscenze/tirocini

Si invitano gli studenti a leggere con attenzione quanto riportato qui di seguito. In caso di dubbi si rimanda al referente della Commissione Crediti Altri: Prof. Sandra Macchiavello (Sandra.Macchiavello@lettere.unige.it).

Il numero massimo di crediti formativi riconoscibili per ulteriori attività formative, certificate individualmente e maturate durante la laurea magistrale è fissato a cinque, di cui quattro per altre conoscenze utili all’inserimento nel mondo del lavoro (di cui due per la conoscenza della lingua inglese) e uno per tirocini formativi e di orientamento. Per gli iscritti al Corso di studio dal 2014 al 2016 il numero di crediti formativi è fissato a tre (di cui due per altre conoscenze utili all’inserimento nel mondo del lavoro e uno per tirocini formativi e di orientamento).
Le attività già riconosciute, ai fini dell’attribuzione dei crediti formativi universitari nell’ambito dei corsi di primo livello, non possono essere nuovamente riconosciute come crediti formativi durante il percorso della laurea magistrale.
Il Consiglio di Corso di laurea potrà riconoscere come conoscenze utili all’inserimento nel mondo del lavoro anche periodi di studio all’estero presso sedi universitarie, adeguatamente certificati (massimo 2 CFU). Una commissione di docenti nominata dal Corso di Laurea valuterà la congruenza e la corrispondenza in crediti dell’attività formativa certificata. Lo studente che chiede il riconoscimento di crediti per ulteriori attività formative deve produrre, almeno due mesi prima della discussione della prova finale, la documentazione da cui risulti: l’attestato dell’attività svolta e/o della competenza acquisita; la durata, espressa in ore, dell’attività stessa.

Lo studente può scegliere di inserire in piano di studio il codice per le altre attività indifferentemente al I o II anno.
Si sottolinea che le ‘attività altre’ possono essere acquisite in qualsiasi momento nel corso del biennio, ma il riconoscimento potrà avvenire solo nell’anno in cui il relativo codice è stato inserito nel piano di studio.

Commissione per il riconoscimento dei crediti ‘altri’:

  • Presidente: Prof. Sandra Macchiavello (Sandra.Macchiavello@lettere.unige.it)
  • Componenti: Proff. Fabrizio Benente, Guido Borghi

Elenco delle attività proposte dal Corso di studio (laboratori, seminari, convegni, abilità informatiche ecc.):

MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DELLA DOCUMENTAZIONE:
Lo studente che chiede il riconoscimento di crediti “altri” deve produrre al presidente della Commissione Crediti Altri (Prof.ssa Sandra Macchiavello, Via Balbi 2), copia della documentazione da cui risulti l’attestazione dell’attività svolta e/o della competenza acquisita e la durata dell’attività stessa – almeno tre mesi prima della discussione finale
>> Modulo da allegare alla documentazione

Gli studenti interessati a svolgere un tirocinio devono mettersi in contatto con l’Ufficio Tirocini del DAFIST:


Prova finale

Per essere ammesso alla prova finale, lo studente deve aver superato gli esami di tutti gli insegnamenti compresi nel suo piano di studio e adempiuto agli obblighi relativi alle altre attività formative previste.

La laurea magistrale in Scienze storiche si consegue previo superamento della prova finale, che consiste nella presentazione e discussione di una tesi scritta elaborata in modo originale dal candidato sotto la guida di un relatore, docente o professore a contratto e sottoposta all’esame critico di un correlatore.

L’elaborato da presentare alla prova finale deve consistere nella composizione di un testo scritto su un argomento concordato col docente di una disciplina seguita durante il corso degli studi e coerente col piano di studio svolto dallo studente. Di norma si tratta di una ricerca originale di carattere altamente critico su fonti e/o testi storico-documentari, che comporta l’utilizzo delle metodologie apprese durante il percorso formativo. La valutazione conclusiva terrà conto dell’intera carriera dello studente.

Alle tesi di laurea magistrale è possibile aggiungere alla media curriculare fino a un massimo di 6 punti. Agli studenti che hanno partecipato ad un programma di mobilità internazionale per motivi di studio, nel corso del quale hanno sostenuto con esito positivo esami per almeno 12 CFU, verrà attribuito 1 (uno) punto aggiuntivo. L’eventuale aggiunta della lode alla votazione finale di 110 su 110 è concessa dalla Commissione solo con riferimento alla valutazione dell’elaborato finale.

Le informazioni sulle scadenze per il deposito del titolo della tesi, per la compilazione della domanda di laurea e per la consegna degli elaborati e sui documenti da presentare sono reperibili sul sito web della Didattica all’indirizzo www.scienzeumanistiche.unige.it/didattica/tesi.