Sede amministrativa: GE
Classe delle lauree in: Classe delle lauree in STORIA
Durata: 3 anni
Indirizzo web: http://www.scienzeumanistiche.unige.it/2014-2015/storia
Dipartimento di riferimento: DIPARTIMENTO DI ANTICHITÀ, FILOSOFIA E STORIA
Coordinatore: Sandra Origone

REQUISITI PER L'ACCESSO

L'ammissione al corso di laurea triennale in Storia è subordinata al possesso di una adeguata preparazione di base costituita dalle competenze linguistiche e dalle conoscenze culturali che di norma si acquisiscono nei Licei e negli Istituti di istruzione secondaria superiore. Al fine di verificare tale preparazione viene effettuata una prova di accesso, volta ad accertare le capacità di comprensione di un testo di argomento storico in lingua italiana, il cui contenuto il candidato dovrà dimostrare di saper interpretare, inquadrare e riproporre in forma scritta. Le date delle sessioni della prova  di accesso sono pubblicate sul sito del corso di laurea: www.scienzeumanistiche.unige.it/2013/storia Gli eventuali debiti formativi aggiuntivi, derivanti da carenze di tali conoscenze, ovvero dal mancato superamento della prova, saranno colmati entro il primo anno di corso secondo modalità stabilite , attraverso un'azione mirata di recupero e ulteriore prova volta a verificare i risultati ottenuti.

FINALITÀ E OBIETTIVI FORMATIVI

Il percorso formativo del Corso di Laurea in Storia presenta una struttura didattica coerente con le indicazioni dal DM 270 e volta a favorire l'inserimento dei laureati nel mondo del lavoro. Il corso di laurea è finalizzato alla formazione di laureati che posseggano una solida conoscenza storica dall'antichità al medioevo, alle età moderna e contemporanea, una preparazione di base nelle discipline umanistiche e la padronanza delle metodologie delle scienze storiche e sociali e abbiano acquisito familiarità con i linguaggi della storiografia, delle scienze antropologiche, filosofiche e geografiche e con l'uso delle fonti; che abbiano maturato una capacità di riflessione critica sul passato e sul presente e una comprensione dei processi storici. Il laureato si configura come esperto, con competenza universitarie, in grado di utilizzare le conoscenze e le metodologie apprese nei settori relativi alla divulgazione e alla comunicazione. Il corso di laurea si articola in un unico curriculum. La durata normale del corso di laurea in Storia è di tre anni.

Gli obiettivi formativi sono finalizzati a:

a.   apprendere le linee generali della storia dell’umanità e acquisire familiarità con linguaggi e stili della storiografia e delle scienze economico-sociali, antropologiche e geografiche, con l’uso delle fonti e della tradizione storiografica;
b.  acquisire una formazione finalizzata all’indagine storica, archivistica, geografica, e socio-antropologica mediante l'apprendimento delle nozioni fondamentali delle discipline di base, delle principali metodologie specifiche e delle tecniche ausiliarie;
c.   essere in grado di collocare le specifiche conoscenze acquisite nel più generale contesto culturale, economico e sociale, sia esso a livello locale, nazionale o sovranazionale;
d.   essere in grado di utilizzare efficacemente la lingua inglese e possedere adeguati strumenti, anche informatici, per la comunicazione e la gestione dell’informazione negli ambiti specifici di conoscenza;
e. maturare capacità di riflessione critica sul passato e sul presente e comprensione dei processi storici;
f. saper comunicare con padronanza linguistica, in forma orale e scritta, argomentazioni  e contenuti disciplinari.

COMMISSIONI

Al fine di seguire gli studenti nel proprio percorso formativo, sono istituite le seguenti commissioni:  “Orientamento”; “ Prove di accesso”; “Attività di recupero debiti di accesso  e relativa prova”;   “Piani di studio”;  “Passaggi”; “Altre attività formative”. Per conoscerne la composizione, con i nominativi dei docenti a cui rivolgersi per informazioni e consigli, consultare la pagina “Commissioni” sul sito del Corso di laurea:  www.scienzeumanistiche.unige.it/2013/storia

NORME DIDATTICHE

Per laurearsi in Storia è necessario ottenere nelle attività formative previste dall’Ordinamento didattico un totale di 180 crediti (CFU = crediti formativi universitari: un credito corrisponde a 25 ore di impegno dello studente e riguarda sia le ore impiegate  per seguire le lezioni, i seminari, le esercitazioni, sia quelle impiegate per preparare gli esami), di norma distribuiti in tre anni in  modo uniforme, e aver superato una prova finale. Il Corso di laurea struttura le attività didattiche tramite lezioni, seminari e laboratori per sviluppare la capacità di argomentazione e di giudizio degli studenti, e favorisce attività propedeutiche e stages per indirizzare gli studenti verso sbocchi professionalizzanti.
I singoli corsi di insegnamento sono costituiti da moduli da 6, 9, 12 CFU, corrispondenti rispettivamente a trentasei, cinquantaquattro, settantadue ore di insegnamento (compresi eventuali esercitazioni e seminari). Per verificare il progressivo conseguimento dei risultati di apprendimento attesi, i docenti possono prevedere prove intermedie scritte e orali. L’acquisizione da parte dello studente dei crediti stabiliti per ciascun insegnamento è subordinata al superamento delle relative prove d’esame che danno luogo a votazione in trentesimi, ai sensi della normativa vigente. Nessun insegnamento ufficiale può dar luogo all’acquisizione di meno di 6 CFU. Gli esami di profitto consistono in prove orali e/o scritte valutate da una commissione di almeno due membri, presieduta dal responsabile dell’insegnamento. Nella valutazione finale si tiene conto anche dei risultati conseguiti attraverso prove di verifica sostenute durante il corso ed eventuali attività seminariali. La frequenza dei corsi di insegnamento è vivamente consigliata.
Gli esami relativi ai singoli corsi seguiti permetteranno agli studenti di conseguire 165 dei 180 CFU previsti dall’Ordinamento didattico. I 15 rimanenti dovranno essere acquisiti:

2 CFU attraverso il superamento della prova di conoscenza di lingua inglese (per informazioni consultare la pagina del  sito del Corso di laurea www.scienzeumanistiche/2014-2015/storia
7 CFU attraverso il superamento della prova finale;
6 CFU attraverso ulteriori attività formative svolte durante il periodo di iscrizione al Corso di Laurea, in conformità con le seguenti indicazioni:

1) conoscenze utili per l’inserimento nel mondo del lavoro fino a 3 cfu  (conseguibili attraverso ulteriori conoscenze linguistiche dietro presentazione di certificazione del livello di conoscenza e non delle ore di impegno, abilità informatiche e telematiche, tirocini formativi e di orientamento o altre esperienze alle quali venga  riconosciuto un significativo valore formativo)

Nota bene: per il conseguimento dei  CFU per ulteriori conoscenze linguistiche si richiede la conoscenza di una lingua diversa da quella inglese, che sarà valutata attraverso la presentazione dell’attestato dell’esame finale rilasciato da enti e istituzioni ufficialmente riconosciuti a livello europeo;
per il conseguimento dei CFU per abilità informatiche si richiede l’attestato ECDL oppure il superamento  della prova di informatica predisposta;
per attività utili all’inserimento nel mondo del lavoro,  tirocini di formazione e orientamento e altre esperienze di significato formativo, si richiede l’attestazione dell’attività svolta rilasciata in forma ufficiale (1 CFU=25 ore di impegno); per i periodi di studio presso sedi universitarie straniere  si richiede l’attestazione ufficiale rilasciata dalla sede ospitante.

2) stages e tirocini presso imprese, enti pubblici o privati, ordini professionali fino a 3 CFU.

Nota bene: stages e tirocini  devono essere regolarmente comprovati dall’attestazione dell’attività svolta (periodo, tipologia e ore dell’impegno), rilasciata dall’ente ospitante.
Le attestazioni presentate presso lo Sportello dello Studente (a eccezione di quelle di fine tirocinio da consegnare all’Ufficio Tirocini del DAFIST) saranno valutate dall’apposita Commissione di docenti del Corso di Laurea al fine dell’attribuzione dei crediti fino al raggiungimento dei 6 CFU previsti dall’ordinamento del Corso. Le certificazioni devono contenere riferimenti precisi alla data di svolgimento dell’attività, al numero delle ore di impegno e alla tipologia dell’attività svolta, elementi tutti necessari alla valutazione da parte della Commissione. Non si accettano certificazioni che abbiano comportato meno di 25 ore di impegno. E’ possibile tuttavia sommare certificazioni di attività diverse e presentarle solo quando si sia raggiunto un minimo di 25 ore. I moduli di domanda per il riconoscimento dei CFU devono essere compilati in ogni parte e contenere le indicazioni dell'anno di immatricolazione e dell'ordinamento (509 o 270) di riferimento.
Le attestazioni devono essere consegnate almeno due mesi prima della prova finale. Nel caso in cui questo termine non venga rispettato, non si garantisce la possibilità di discutere la tesi nella sessione desiderata. Il termine di fine delle attività e presentazione delle relative attestazioni due mesi prima della laurea è da ritenersi ultimativo. La Commissione “altri cfu”, qualora vengano presentate attestazioni inadeguate, in ottemperanza ai propri compiti si riserva di respingere le richieste di riconoscimento dei crediti ritenute non conformi ai requisiti formali e sostanziali necessari. Qualora la Commissione abbia respinto le attestazioni presentate, per potersi laureare, gli interessati dovranno provvedere a soddisfare il proprio debito, eventualmente rimandando la laurea a una successiva sessione.

AMBITI OCCUPAZIONALI PREVISTI PER I LAUREATI

La formazione del laureato triennale in Storia mira a consentire l'accesso ad attività lavorative che richiedano familiarità con la cultura umanistica, e in particolare con le metodologie proprie delle scienze storiche, e che richiedano una mentalità aperta e flessibile, predisposta al rapido apprendimento di metodiche diverse. Il percorso di studi consentirà ai laureati in Storia di acquisire, oltre a una cultura specifica e a competenze mirate, la facoltà di muoversi in vari settori della produttività e della cultura, come operatori della comunicazione e dell'informazione. I laureati in Storia potranno svolgere attività professionale presso enti pubblici e privati, con compiti di informazione storica, consultazione e formazione di database, e di valorizzazione del patrimonio culturale storico, archivistico, librario e della cultura materiale; nel supporto, servizi  e segreteria, alle attività di editoria e giornalismo; nelle istituzioni che si occupano dei rapporti culturali.  Il completamento della formazione nelle lauree magistrali potrà consentire l'accesso alla carriera di insegnante di discipline storiche, filosofiche e letterarie nella scuola secondaria superiore e nella scuola media. Il Corso di laurea, a seguito di convenzioni stipulate a livello di Ateneo e di Scuola  con enti pubblici e privati, avvalendosi del  supporto del Dipartimento organizza stages e tirocini per completare la formazione prevista dagli obiettivi. Professioni di riferimento Codifiche ISTAT: Assistenti di archivio e di biblioteca - (3.3.1.1.2); Intervistatori e rilevatori professionali - (3.3.1.3.2); Organizzatori di convegni e ricevimenti - (3.4.1.2.2)

NOTA BENE: Si raccomanda agli studenti interessati all’insegnamento di far riferimento alla parte generale del Manifesto dove sono indicati i CFU richiesti in specifici settori scientifico disciplinari per accedere, dopo la laurea magistrale, alle diverse classi di insegnamento.  

PASSAGGI

Gli studenti che intendono passare dal corso di laurea triennale attivato ai sensi del DM 509/99 al nuovo ordinamento e gli studenti che intendono passare da un altro corso di laurea al Corso di laurea in Storia, al fine di avere indicazioni sui CFU per gli esami precedentemente sostenuti, dovranno rivolgersi alla Commissione “Passaggi”.    

ORGANIZZAZIONE DEL CORSO DI LAUREA E PIANO DI STUDIO

Il Corso di laurea in Storia presenta possibilità di scelta all’interno degli ambiti disciplinari previsti dall’Ordinamento didattico. Il piano di studi prevede non più di 18 esami.
Gli insegnamenti inseriti nel Corso di laurea comprendono, oltre a quelli attivati dallo stesso corso di laurea, anche quelli mutuati da altri corsi di laurea. All’atto dell’iscrizione lo studente dovrà compilare (entro le scadenze previste e non oltre) il proprio piano di studio secondo le indicazioni proposte dal Corso di laurea. Si raccomanda allo studente di avvalersi degli studenti  tutores  e di consultare la Commissione piani di studio.
Dopo l’iscrizione al primo anno e a ciascuno degli anni successivi, gli studenti devono presentare il proprio piano di studi non oltre la data fissata, di cui verrà data tempestiva notizia.
Agli studenti, che si propongono di accedere alla selezione per l’abilitazione nelle classi di concorso per l’insegnamento secondario una volta completato il corso degli studi con la laurea triennale e la laurea magistrale, si consiglia di compilare il proprio piano di studi con attenzione a:
a.   verificare i requisiti ai fini dell’accesso alle classi di concorso per i laureati in Scienze storiche (LM-84 già L/S 94) e archivistiche e librarie (LM-5 già L/S 5) nelle tabelle pubblicate nelle “informazioni generali” del Manifesto degli Studi;
b.   utilizzare eventualmente i 12 CFU a scelta per acquisire una parte dei crediti formativi richiesti per l’insegnamento secondario.
Gli studenti possono discostarsi dal piano di studi proposto presentando propri piani di studio individuali, che dovranno essere esaminati secondo le procedure ed entro le scadenze stabilite .
Il piano di studi individuale, difforme dall’Ordinamento didattico, deve soddisfare le attività formative indispensabili fissate dal DM 16 marzo 2007, per la classe L-42.

AVVERTENZE

Non si possono sostenere esami inferiori a 6 CFU; sono tuttavia previsti approfondimenti per gli studenti che necessitino, a fini concorsuali,  di completare i CFU acquisiti in un determinato insegnamento.  Nel caso in cui lo stesso insegnamento sia attivato su più corsi di laurea, gli studenti sono tenuti a inserire nel piano di studi gli insegnamenti appositamente attivati per il Corso di laurea in Storia.
Gli studenti che nell’anno accademico 2014-2015 si iscrivono al II e al III anno devono fare riferimento rispettivamente ai Manifesti 2013-14 e 2012-13. In sostituzione degli insegnamenti non più attivati, gli studenti del II e III anno possono inserire discipline attivate nel Manifesto del corrente anno, purché presenti nello stesso ambito in alternativa all’insegnamento disattivato; oppure possono inserire discipline appartenenti allo stesso settore scientifico-disciplinare dell’insegnamento disattivato.
Iterazioni: ferma restando la compatibilità con i requisiti del Corso di laurea, solo dietro motivata richiesta indirizzata al Coordinatore del Corso di laurea e con programma individuale stabilito dal docente della disciplina, sarà possibile iterare non più di due insegnamenti (di cui almeno uno da inserire come esame a scelta).

CARATTERISTICHE DELLA PROVA FINALE

In ottemperanza all’Ordinamento didattico, una volta acquisiti i necessari 173 crediti formativi lo studente è ammesso a sostenere la prova finale (7 crediti) per il conseguimento del titolo. Tale prova prevede la presentazione e discussione, di fronte ad apposita Commissione, di un elaborato scritto su un argomento concordato col docente di una disciplina seguita dallo studente nel proprio percorso formativo e coerente col piano di studi svolto. Il candidato dovrà dimostrare le proprie capacità di svolgere una ricerca su un tema specifico concordato con il docente referente, di utilizzare le fonti, la bibliografia e le metodologie proprie del settore disciplinare di riferimento, di esporre con proprietà e padronanza di linguaggio i risultati raggiunti e di sostenere la relativa discussione. Si ritiene la prova finale un momento importante nel completamento dello sviluppo formativo dello studente, atto a perfezionale le sue competenze strumentali, metodologiche e comunicative. La valutazione conclusiva terrà conto dell’intera carriera dello studente.

    Attività formative

    CFU

    Attività formative di base

    48

    ANTROPOLOGIA, DIRITTO, ECONOMIA E SOCIOLOGIA

    9

    DISCIPLINE GEOGRAFICHE

    9

    DISCIPLINE LETTERARIE E STORICO-ARTISTICHE

    12

    METODOLOGIA E FONTI DELLA RICERCA STORICA

    18

    Attività formative caratterizzanti

    87

    DISCIPLINE FILOSOFICHE, PEDAGOGICHE, PSICOLOGICHE

    9

    DISCIPLINE STORICHE, POLITICHE, ECONOMICHE E SOCIO-ANTROPOLOGICHE

    9

    STORIA ANTICA E MEDIEVALE

    33

    STORIA MODERNA E CONTEMPORANEA

    36

    Attività formative affini o integrative

    18

    Ambito affine

    18

    Accertamento della conoscenza della lingua straniera

    2

    Altre conoscenze - Tirocini, laboratori etc.

    3

    A scelta dello studente

    12

    Stages e Tirocini

    3

    Prova Finale

    7

    Totale CFU

    180


    I Anno (63 CFU )

    Attività formative di base (39 CFU)

    DISCIPLINE GEOGRAFICHE

    A scelta 9 CFU tra:

    M-GGR/01 GEOGRAFIA STORICA (9 CFU)

    M-GGR/01 STORIA DELLE ESPLORAZIONI E SCOPERTE GEOGRAFICHE (9 CFU)

    DISCIPLINE LETTERARIE E STORICO-ARTISTICHE

    L-FIL-LET/10 LETTERATURA ITALIANA (12 CFU)

    METODOLOGIA E FONTI DELLA RICERCA STORICA

    A scelta 18 CFU tra:

    L-ANT/03 STORIA DELLA LIGURIA NELL'ANTICHITA' (9 CFU)

    M-STO/02 ELEMENTI E FONTI DELLA STORIA MODERNA (9 CFU)

    M-STO/04 STORIA DELL'EUROPA CONTEMPORANEA (9 CFU)

    M-STO/08 ARCHIVISTICA GENERALE (6 CFU)

    M-STO/08 BIBLIOGRAFIA (12 CFU)

    M-STO/09 STORIA E FORME DEL DOCUMENTO (9 CFU)

    M-STO/09 STORIA DEL LIBRO MANOSCRITTO (9 CFU)

    M-STO/09 STORIA DELLA SCRITTURA LATINA (9 CFU)

    Attività formative caratterizzanti (21 CFU)

    STORIA ANTICA E MEDIEVALE

    L-ANT/03 STORIA ROMANA (12 CFU)

    A scelta 9 CFU tra:

    L-ANT/02 STORIA GRECA (9 CFU)

    L-OR/01 STORIA DEL VICINO ORIENTE ANTICO (9 CFU)

    Altre conoscenze - Tirocini, laboratori etc. (3 CFU)

    Altre Conoscenze Utili per l'Inserimento Nel Mondo del Lavoro

    -- ALTRE CONOSCENZE (3 CFU)



    II Anno (54 CFU )

    Attività formative di base (9 CFU)

    ANTROPOLOGIA, DIRITTO, ECONOMIA E SOCIOLOGIA

    M-DEA/01 ANTROPOLOGIA CULTURALE (9 CFU)

    Attività formative caratterizzanti (33 CFU)

    DISCIPLINE FILOSOFICHE, PEDAGOGICHE, PSICOLOGICHE

    A scelta 9 CFU tra:

    L-OR/08 EBRAICO (9 CFU)

    M-FIL/03 FILOSOFIA DELLA STORIA (9 CFU)

    M-FIL/07 STORIA DELLA FILOSOFIA ANTICA (9 CFU)

    M-FIL/08 STORIA DELLA FILOSOFIA MEDIEVALE (9 CFU)

    M-STO/07 STORIA DEL CRISTIANESIMO E DELLE CHIESE (9 CFU)

    STORIA ANTICA E MEDIEVALE

    M-STO/01 STORIA MEDIEVALE (12 CFU)

    STORIA MODERNA E CONTEMPORANEA

    M-STO/02 STORIA MODERNA (12 CFU)

    Attività formative affini o integrative (9 CFU)

    Ambito affine

    A scelta 9 CFU tra:

    L-FIL-LET/08 CULTURA LATINA MEDIEVALE E UMANISTICA (9 CFU)

    L-LIN/01 GLOTTOLOGIA E LINGUISTICA (9 CFU)

    L-LIN/10 LETTERATURA E CULTURA INGLESE II (9 CFU)

    L-LIN/10 LETTERATURA E CULTURA INGLESE III (9 CFU)

    Stages e Tirocini (3 CFU)

    Per Stages e Tirocini Presso Imprese, Enti Pubblici o Privati, Ordini Professionali

    -- STAGES E TIROCINI ESTERNI (3 CFU)



    III Anno (63 CFU )

    Attività formative caratterizzanti (33 CFU)

    DISCIPLINE STORICHE, POLITICHE, ECONOMICHE E SOCIO-ANTROPOLOGICHE

    A scelta 9 CFU tra:

    M-DEA/01 ANTROPOLOGIA CULTURALE E DEL TURISMO (9 CFU)

    SECS-P/12 STORIA ECONOMICA (9 CFU)

    SPS/05 STORIA DELL'AMERICA LATINA (9 CFU)

    STORIA MODERNA E CONTEMPORANEA

    M-STO/04 STORIA CONTEMPORANEA (12 CFU)

    A scelta 12 CFU tra:

    M-STO/02 STORIA SOCIALE (6 CFU)

    M-STO/03 STORIA DELLA RUSSIA E DELL' EUROPA ORIENTALE (12 CFU)

    M-STO/04 STORIA DELL'EUROPA (SECOLI XIX E XX) (12 CFU)

    M-STO/05 STORIA DEL PENSIERO SCIENTIFICO (6 CFU)

    SPS/05 STORIA DELL'AMERICA DEL NORD (CANADA, STATI UNITI) (6 CFU)

    Attività formative affini o integrative (9 CFU)

    Ambito affine

    A scelta 9 CFU tra:

    L-LIN/03 LETTERATURA E CULTURA FRANCESE II (9 CFU)

    L-LIN/03 LETTERATURA E CULTURA FRANCESE III (9 CFU)

    M-FIL/02 FILOSOFIA DELLA SCIENZA (9 CFU)

    M-FIL/06 STORIA DELLA FILOSOFIA (9 CFU)

    Accertamento della conoscenza della lingua straniera (2 CFU)

    A scelta dello studente (12 CFU)

    Prova Finale (7 CFU)