Sede amministrativa: GE
Classe delle lauree in: Classe delle lauree in FILOLOGIA MODERNA
Durata: 2 anni
Indirizzo web: http://www.scienzeumanistiche.unige.it/2014-2015/letterature_moderne_spettacolo
Dipartimento di riferimento: DIPARTIMENTO DI ITALIANISTICA, ROMANISTICA, ANTICHISTICA, ARTI E SPETTACOLO
Coordinatore: Franco Vazzoler

Requisiti di ammissione

Sono ammessi al Corso di studio Magistrale in Letterature moderne e spettacolo i laureati nella classe L-10, tutti i laureati di area umanistica e di altre aree disciplinari, sia del nuovo sia del precedente ordinamento, con i seguenti requisiti curriculari:

9 CFU nei settori scientifico-disciplinari L-FIL-LET/10 o L-FIL-LET/12
9 CFU nei settori scientifico-disciplinari L-ANT/02 o L-ANT/03 o M-STO/01 o M-STO/02 o M-STO/04.
9 CFU nei settori scientifico-disciplinari L-LIN/03 o L-LIN/04 o L-LIN/05 o L-LIN/06 o L-LIN/07 o L-LIN/08 o L-LIN/09 o L-LIN/10 o L-LIN/11 o L-LIN/12 o L-LIN/13 o L-LIN/14 o L-LIN/15 o L-LIN/21
18 CFU nei settori L-ART/05, L-ART/06, L-ART/07, L-ART/08, L-FIL-LET/04, L-FIL-LET/09, L-FIL-LET/13, L-FIL-LET/14, L-LIN/01.

I requisiti curriculari devono essere posseduti prima della verifica della preparazione individuale. Le modalità di tale verifica sono definite nel Regolamento didattico del Corso di Studi. Il colloquio di ammissione e' tenuto dal Coordinatore coadiuvato dal Vice-Coordinatore. L'elenco delle date dei colloqui di ammissione e' consultabile sul sito del Corso di studio dove e' consultabile anche il Regolamento con l'indicazione dei requisiti di ammissione.

Tutti gli studenti con titolo di studio conseguito all'estero saranno sottoposti ad una specifica prova di conoscenza di lingua italiana. Il mancato superamento comporta l'attribuzione di attività formative integrative.

Obiettivi formativi specifici del corso di studio

 Il corso di studio magistrale in Letterature moderne e spettacolo privilegia, accanto all’aspetto letterario, quello dello spettacolo, latamente inteso, in considerazione dell’importanza che questo ambito creativo ha assunto nella modernità. L'arco cronologico sarà, per altro, ben più ampio di quanto possa indurre a credere il generico aggettivo “moderne”, che va inteso non secondo le tradizionali periodizzazioni, ma in opposizione/distinzione con “antico” (nella sua accezione di “classico”), e quindi comprende lo spazio temporale che va dal medioevo alla contemporaneità. Saranno i testi (letterari, musicali, spettacolari ecc….), e dunque la filologia, la base degli studi. E li si studi, approfondendo quanto si è imparato nella laurea triennale, senza dimenticare l'eredità classica e le inevitabili connessioni e le relazioni fra le letterature nelle lingue moderne (l'aspetto linguistico non potrà e non dovrà essere trascurato, anche fuori dallo specifico letterario), ponendo una particolare attenzione a quella italiana, come è naturale sia in una università italiana, italofona e italografa. Si dovrà aver anche consapevolezza delle basi teoriche e fornirsi di adeguati strumenti metodologici per affrontare l' approfondimento specialistico dei testi. E siccome questi non galleggiano nell'aria, storia e geografia interverranno a collocarli nello spazio e nel tempo (che sono fatti sociali oltre che culturali anch'essi). Lo studio delle altre espressioni artistiche (figurative, performative in ambito musicale, teatrale, cinematografico e televisivo) e, opzionalmente quando sia il caso, di altri domini culturali, integrerà necessariamente lo studio dei testi letterari. Lo si farà cercando soprattutto di sviluppare l' autonomia di giudizio, e cioè un atteggiamento critico, indispensabile sia per promuovere l'attitudine alla ricerca sia per indirizzarsi verso una professione: sia quella dell'insegnamento, che è lo sbocco tradizionale e caratteristico della laurea in materie letterarie, sia quelle in cui la cultura umanistica può essere utile o indispensabile, soprattutto se associata alla conoscenza delle lingue straniere e degli strumenti informatici. Il corso di laurea magistrale in Letterature moderne e spettacolo intende offrire una preparazione approfondita nel settore della filologia moderna e contemporanea sia nelle sue connessioni con l'antichità classica sia in rapporto alle relative letterature, e in relazione al mondo dello spettacolo. Al centro di tale percorso di studi, nelle diverse declinazioni previste, è posta una conoscenza solida e sicura delle basi teoriche delle scienze linguistiche e dei loro aspetti metodologici nonché dei processi di comunicazione, in particolare letterari e attinenti al mondo dello spettacolo. A tale fine il laureato nel corso magistrale dovrà essere in grado di procedere criticamente ad analisi testuali dell'opera letteraria che prendano in esame tutti i suoi possibili livelli e che tengano conto delle sue plurime connessioni: storiche, culturali ed artistiche, con particolare attenzione all’ambito dello spettacolo. Parte essenziale di tale preparazione sarà la conoscenza specialistica, critica e filologica, delle lingue e delle letterature, italiana e straniere, considerate sia in prospettiva diacronica che sincronica, e valutate con competente autonomia di giudizio. Per raggiungere un alto livello di elaborazione scientifica, indispensabile nel corso magistrale, il laureato in tale corso dovrà inoltre possedere i principali strumenti informatici negli ambiti specifici di competenza ed essere in grado di utilizzare fluentemente, in forma scritta ed orale, almeno una lingua dell'Unione Europea oltre l'italiano, con riferimento anche ai lessici specifici delle discipline di studio e di ricerca. All'acquisizione di tali competenze linguistiche e informatiche sono dedicati tanto i crediti altri quanto l’inserimento nell’ordinamento, fra le attività caratterizzanti e affini, di settori centrati sull’informatica e sulle letterature straniere. Alla maturazione di abilità relazionali mirano anche gli stages previsti nei crediti altri. La prova finale prevede e verifica la maturazione di elevate capacità di impostare un'analisi originale di un argomento connesso al percorso formativo curriculare, corredata da adeguate capacità espressive, rigore metodologico, strutturate connessioni storiche, approfondite ricerche bibliografiche.

Sbocchi occupazionali e professionali previsti per i laureati

L'Università e tanto meno qualsiasi Corso di studi magistrale non è un Ufficio collocamento. Non può quindi garantire di per sé quel che si suol definire uno “sbocco occupazionale”.
Ciò non significa che il Corso di studi non si sforzi di offrire strumenti grazie ai quali il laureato possa affrontare, per la ricchezza culturale acquisita, lo spirito critico, l'inserimento nel mondo del lavoro, anche fuori dall'ambito delle specializzazioni che comunque il Corso di studi garantisce.
É comprensibile, però, che il laureato del corso magistrale in Letterature moderne e spettacolo, possa naturalmente svolgere attività, con funzioni di elevata responsabilità, in settori quali: archivi di stato, biblioteche, centri culturali, fondazioni; negli enti locali e assessorati alla cultura; nell'industria culturale ed editoriale; in organismi e unità di studio presso enti ed istituzioni, pubbliche e private, italiane e straniere. L'approfondimento nell'ambito delle discipline dello spettacolo consentirà anche di indirizzarsi verso settori dell'industria e dell'organizzazione culturale particolarmente legati alla contemporaneità e in continua evoluzione e trasformazione.

Prova finale

La laurea magistrale in Letterature moderne e spettacolo si consegue dopo aver superato una prova finale, diversa e più impegnativa rispetto a quella di una laurea triennale. La prova finale consiste nella presentazione e discussione, davanti ad una apposita commissione, di una tesi elaborata in forma originale dallo studente sotto la guida di un relatore. La tesi deve sviluppare ad un elevato livello di approfondimento contenuti disciplinari originali filologicamente e criticamente elaborati, coerentemente illustrati e argomentati in forma esaustiva e chiara, inquadrati in un panorama critico e bibliografico aggiornato.

Curriculum LETTERATURE MODERNE

Attività formative

CFU

Attività formative caratterizzanti

72

DISCIPLINE LINGUISTICHE, FILOLOGICHE E METODOLOGICHE

18

DISCIPLINE STORICHE, FILOSOFICHE, ANTROPOLOGICHE E SOCIOLOGICHE

9

LINGUA E LETTERATURA ITALIANA

36

LINGUE E LETTERATURE MODERNE

9

Attività formative affini o integrative

12

Ambito affine

12

A scelta dello studente

9

Ulteriori Attività Formative

3

Tesi di Laurea

24

Totale CFU

120


I Anno (66 CFU )

Attività formative caratterizzanti (54 CFU)

DISCIPLINE LINGUISTICHE, FILOLOGICHE E METODOLOGICHE

A scelta 18 CFU tra:

L-FIL-LET/08 LETTERATURA LATINA MEDIEVALE E UMANISTICA (LM) (9 CFU)

L-FIL-LET/09 FILOLOGIA ROMANZA (LM) (9 CFU)

L-FIL-LET/13 FILOLOGIA ITALIANA (LM) (9 CFU)

L-FIL-LET/14 LETTERATURE COMPARATE (LM) (9 CFU)

L-FIL-LET/14 TEORIA DELLA LETTERATURA (LM) (9 CFU)

L-LIN/01 LINGUISTICA GENERALE (LM) (9 CFU)

DISCIPLINE STORICHE, FILOSOFICHE, ANTROPOLOGICHE E SOCIOLOGICHE

A scelta 9 CFU tra:

M-STO/01 STORIA DELLE CITTA' NEL MEDIOEVO (LM) (9 CFU)

M-STO/02 STORIA MODERNA (LM) (9 CFU)

M-STO/04 STORIA E IMMAGINE (LM) (9 CFU)

LINGUA E LETTERATURA ITALIANA

L-FIL-LET/10 LETTERATURA ITALIANA (LM) (9 CFU)

L-FIL-LET/12 STORIA DELLA LINGUA ITALIANA (LM) (9 CFU)

LINGUE E LETTERATURE MODERNE

A scelta 9 CFU tra:

L-LIN/03 LETTERATURA E CULTURA FRANCESE II (9 CFU)

L-LIN/05 LETTERATURA E CULTURA SPAGNOLA II (9 CFU)

L-LIN/06 LETTERATURE E CULTURE ISPANOAMERICANE (9 CFU)

L-LIN/08 LETTERATURA E CULTURA PORTOGHESE II (9 CFU)

L-LIN/10 LETTERATURA E CULTURA INGLESE II (9 CFU)

L-LIN/11 LETTERATURA E CULTURA ANGLOAMERICANA II (9 CFU)

L-LIN/13 LETTERATURA E CULTURA TEDESCA II (9 CFU)

L-LIN/15 LETTERATURE E CULTURE SCANDINAVE II (9 CFU)

L-LIN/21 LETTERATURA E CULTURA RUSSA II (9 CFU)

Attività formative affini o integrative (12 CFU)

Ambito affine

A scelta 6 CFU tra:

L-ART/02 STORIA DELL'ARTE MODERNA NEI PAESI EUROPEI (LM) (6 CFU)

L-ART/03 METODOLOGIE PER LO STUDIO DELL' ARTE CONTEMPORANEA (LM) (6 CFU)

L-FIL-LET/02 LETTERATURA GRECA (LM) (6 CFU)

L-FIL-LET/04 LETTERATURA LATINA (LM) (6 CFU)

L-FIL-LET/07 FILOLOGIA BIZANTINA (LM) (6 CFU)

L-LIN/03 LETTERATURA E CULTURA FRANCESE I (6 CFU)

L-LIN/05 LETTERATURA E CULTURA SPAGNOLA I (6 CFU)

L-LIN/06 LETTERATURE E CULTURE ISPANOAMERICANE (6 CFU)

L-LIN/10 LETTERATURA E CULTURA INGLESE I (6 CFU)

L-LIN/11 LETTERATURA E CULTURA ANGLOAMERICANA I (6 CFU)

L-LIN/13 LETTERATURA E CULTURA TEDESCA I (6 CFU)

M-GGR/01 GEOGR.BENI CULT.TURISMO MOD.I (6 CFU)

A scelta 6 CFU tra:

ING-INF/05 SISTEMI DI ELABORAZIONE DELLE INFORMAZIONI (6 CFU)

L-ART/05 Organizzazione ed economia dello spettacolo dal vivo (6 CFU)

L-ART/06 Critica cinematografica (6 CFU)

L-ART/07 Drammaturgia musicale (6 CFU)



II Anno (54 CFU )

Attività formative caratterizzanti (18 CFU)

LINGUA E LETTERATURA ITALIANA

L-FIL-LET/10 LETTERATURA TEATRALE ITALIANA (LM) (9 CFU)

L-FIL-LET/11 LETTERATURA ITALIANA MODERNA E CONTEMPORANEA (LM) (9 CFU)

A scelta dello studente (9 CFU)

Ulteriori Attività Formative (3 CFU)

Ulteriori attività formative

-- Altre attività (3 CFU)

Tesi di Laurea (24 CFU)



Curriculum SPETTACOLO

Attività formative

CFU

Attività formative caratterizzanti

57

DISCIPLINE LINGUISTICHE, FILOLOGICHE E METODOLOGICHE

18

DISCIPLINE STORICHE, FILOSOFICHE, ANTROPOLOGICHE E SOCIOLOGICHE

9

LINGUA E LETTERATURA ITALIANA

21

LINGUE E LETTERATURE MODERNE

9

Attività formative affini o integrative

33

Ambito affine

33

A scelta dello studente

9

Ulteriori Attività Formative

3

Tesi di Laurea

18

Totale CFU

120


I Anno (60 CFU )

Attività formative caratterizzanti (45 CFU)

DISCIPLINE LINGUISTICHE, FILOLOGICHE E METODOLOGICHE

L-ART/07 Drammaturgia musicale (9 CFU)

A scelta 9 CFU tra:

L-ART/02 STORIA DELL'ARTE MODERNA NEI PAESI EUROPEI (LM) (9 CFU)

L-ART/02 STORIA DELLA SCULTURA IN ETA' MODERNA (LM) (9 CFU)

L-ART/03 METODOLOGIE PER LO STUDIO DELL' ARTE CONTEMPORANEA (LM) (9 CFU)

L-ART/03 STORIA DELLA SCULTURA IN ETA' CONTEMPORANEA (LM) (9 CFU)

L-ART/03 STORIA DELLA GRAFICA E DELL'ILLUSTRAZIONE IN ETA' CONT. (LM) (9 CFU)

L-ART/04 PERCORSI DI CRITICA D'ARTE (LM) (9 CFU)

L-ART/04 METODOLOGIA DELLA RICERCA STORICO - ARTISTICA (LM) (9 CFU)

L-FIL-LET/14 LETTERATURE COMPARATE (LM) (9 CFU)

L-FIL-LET/14 TEORIA DELLA LETTERATURA (LM) (9 CFU)

DISCIPLINE STORICHE, FILOSOFICHE, ANTROPOLOGICHE E SOCIOLOGICHE

A scelta 9 CFU tra:

M-DEA/01 ANTROPOLOGIA CULTURALE E DEL TURISMO (9 CFU)

M-FIL/04 TEORIA DELL' OGGETTO ESTETICO (LM) (9 CFU)

M-STO/02 STORIA MODERNA (LM) (9 CFU)

M-STO/04 STORIA E IMMAGINE (LM) (9 CFU)

LINGUA E LETTERATURA ITALIANA

L-FIL-LET/10 LETTERATURA TEATRALE ITALIANA (LM) (9 CFU)

LINGUE E LETTERATURE MODERNE

A scelta 9 CFU tra:

L-LIN/03 LETTERATURA E CULTURA FRANCESE II (9 CFU)

L-LIN/05 LETTERATURA E CULTURA SPAGNOLA II (9 CFU)

L-LIN/06 LETTERATURE E CULTURE ISPANOAMERICANE (9 CFU)

L-LIN/08 LETTERATURA E CULTURA PORTOGHESE II (9 CFU)

L-LIN/10 LETTERATURA E CULTURA INGLESE II (9 CFU)

L-LIN/11 LETTERATURA E CULTURA ANGLOAMERICANA II (9 CFU)

L-LIN/12 LINGUA INGLESE I (9 CFU)

L-LIN/13 LETTERATURA E CULTURA TEDESCA II (9 CFU)

L-LIN/15 LETTERATURE E CULTURE SCANDINAVE II (9 CFU)

L-LIN/21 LETTERATURA E CULTURA RUSSA II (9 CFU)

Attività formative affini o integrative (15 CFU)

Ambito affine

L-ART/05 Organizzazione ed economia dello spettacolo dal vivo (9 CFU)

A scelta 6 CFU tra:

ING-INF/05 SISTEMI DI ELABORAZIONE DELLE INFORMAZIONI (6 CFU)

L-ART/05 Drammaturgia dell’attore (6 CFU)

L-ART/06 Critica cinematografica (6 CFU)

L-ART/07 Regia del teatro in musica (6 CFU)

L-FIL-LET/05 TRADIZIONI DEL TEATRO GRECO E LATINO (LM) (6 CFU)

L-FIL-LET/08 Teatro medievale e umanistico (6 CFU)



II Anno (60 CFU )

Attività formative caratterizzanti (12 CFU)

LINGUA E LETTERATURA ITALIANA

A scelta 12 CFU tra:

L-FIL-LET/10 LETTERATURA ITALIANA (LM) (6 CFU)

L-FIL-LET/11 LETTERATURA ITALIANA MODERNA E CONTEMPORANEA (LM) (6 CFU)

L-FIL-LET/12 STORIA DELLA LINGUA ITALIANA (LM) (6 CFU)

Attività formative affini o integrative (18 CFU)

Ambito affine

L-ART/05 Scrittura per la scena (9 CFU)

L-ART/06 Storia, forme e modelli della sceneggiatura cinematografica (9 CFU)

A scelta dello studente (9 CFU)

Ulteriori Attività Formative (3 CFU)

Ulteriori attività formative

-- Altre attività (3 CFU)

Tesi di Laurea (18 CFU)