Sede amministrativa: GE
Classe delle lauree in: Classe delle lauree in BENI CULTURALI
Durata: 3 anni
Indirizzo web: http://www.scienzeumanistiche.unige.it/2014-2015/conservazione_beni_culturali
Dipartimento di riferimento: DIPARTIMENTO DI ITALIANISTICA, ROMANISTICA, ANTICHISTICA, ARTI E SPETTACOLO
Coordinatore: Carlo Varaldo

Requisiti di ammissione

Per iscriversi al corso di Laurea in Conservazione dei beni culturali sono richiesti il diploma di scuola secondaria superiore ed una buona preparazione di base in ambito umanistico, che sarà valutata attraverso una verifica scritta, obbligatoria anche per chi effettua un passaggio di Corso o di Ateneo, finalizzata all'accertamento della capacità di comprendere un testo italiano di contenuto pertinente alle tematiche del corso e della sua corretta riproposizione in riassunto. Tutti gli studenti con titolo di studio conseguito all’estero saranno sottoposti ad una specifica prova di conoscenza di lingua italiana. Il mancato superamento comporta l’attribuzione di obblighi formativi aggiuntivi. È richiesta la conoscenza, per tutti i curricula, della lingua latina e per il solo curriculum dei beni archeologici anche della lingua greca, che sarà documentata e riconosciuta, in base al diploma di scuola secondaria superiore, all’atto dell’iscrizione, contemporaneamente alla scelta del curriculum La valutazione del possesso dei requisiti di accesso avviene subito dopo l’iscrizione. Solo l’attestazione dell’avvenuta verifica scritta di accesso permette di poter procedere alla compilazione e alla presentazione del piano di studio. Le eventuali carenze riscontrate vengono colmate con percorsi di recupero calibrati qualitativamente e quantitativamente; per il recupero della lingua latina e greca – quest’ultima solo per il curriculum dei beni archeologici – sono attivati corsi di lettorato a frequenza obbligatoria. Gli studenti impossibilitati alla frequenza devono concordare con i docenti il percorso personalizzato che consenta l'assolvimento del debito, previa presentazione di motivata giustificazione. Le carenze devono essere colmate obbligatoriamente durante il primo anno di iscrizione. Alla fine del percorso si procede ad una prova scritta che valuti l’avvenuto recupero; qualora l’esito della prova sia negativo e non sia stata colmata la carenza, non sarà possibile presentare il piano di studi del secondo anno di corso e sostenere i relativi esami. Il recupero di carenze, attraverso un apprendimento progressivo e opportunamente graduato, prevederà forme di inserimento anche per coloro che non effettueranno la verifica all’inizio dell’a.a., a causa dei tempi differenziati di iscrizione.

Obiettivi formativi specifici del corso di studio

Il percorso formativo del CdS in Conservazione dei beni culturali presenta una struttura didattica coerente con le indicazioni del DM 270 e finalizzata anche a favorire l'inserimento dei laureati nel mondo del lavoro. Le attività formative comprendono: insegnamenti, laboratori, seminari, stages, tirocini, corsi, anche tenuti presso idonei istituti pubblici e/o privati in Italia e all'estero riconosciuti dal CdS, che assicurano competenze informatiche, linguistiche e di rilievo culturale coerente con le tematiche del Corso stesso. Il CdS è articolato in tre curricula: beni archeologici, beni archivistici e librari, beni storico-artistici. Obiettivi formativi del curriculum dei beni archeologici. Il curriculum dei beni archeologici si propone di formare un laureato in possesso di una solida preparazione nelle metodologie di base nel campo della conoscenza, fruizione e conservazione dei beni archeologici, con particolare riferimento al territorio. La preparazione viene supportata da una adeguata conoscenza della storia dall'antichità all'età moderna e delle fonti storico-letterarie latine e greche, nonché accompagnata da una buona capacità di utilizzo e comprensione della lingua italiana. Pertanto il percorso formativo prevede alcuni insegnamenti che offrono un quadro storico e culturale di riferimento al mondo antico e medievale e adeguate conoscenze della letteratura e della lingua italiana. Una particolare attenzione viene rivolta alle tematiche archeologiche in senso diacronico (preistoria, protostoria, archeologia classica, archeologia medievale e post medievale), supportate dalle conoscenze scientifiche - chimiche, fisiche, naturalistiche, informatiche - che sono utili per una migliore comprensione delle culture antiche. Sono previsti, come obbligatori, dei tirocini formativi che consentano un primo approccio professionale al territori (scavi, ricognizioni e attività di laboratorio post-scavo). Obiettivi formativi del curriculum dei beni archivistici e librari. Il curriculum dei beni archivistici e librari si propone di formare un laureato in possesso di una solida preparazione nelle metodologie di base nel campo della conservazione e della catalogazione del materiale librario e documentario, anche nella sua dimensione territoriale. Questa preparazione deve essere adeguatamente supportata dalla conoscenza della storia - fondata sui principali strumenti della ricerca storica - e delle fonti, analizzate tanto nelle loro caratteristiche contenutistiche e formali quanto nelle modalità e nelle tecniche di produzione, conservazione e salvaguardia. Il percorso formativo prevede alcuni insegnamenti che offrono un quadro storico di riferimento (Storia medievale, Storia moderna, Storia contemporanea) e forniscono adeguate conoscenze di letteratura italiana e lingua latina. Una particolare attenzione sarà riservata alle tematiche relative alla conservazione e catalogazione dei beni librari e archivistici e all'approccio delle fonti, in particolare di quelle documentarie. Sono altresì previsti, pur in alternativa con altri, insegnamenti che garantiscono la conoscenza degli strumenti informatici di base e di alcune metodologie scientifiche applicate ai beni culturali. Obiettivi formativi del curriculum dei beni storico-artistici. L'indirizzo storico-artistico oltre a sviluppare attraverso una serie di insegnamenti comuni ai diversi indirizzi le capacità di analisi storica, le conoscenze relative agli ambiti letterari e linguistici, le cognizioni geografiche e demoetnoantropologiche - insieme a conoscenze archivistiche e di analisi archeologica - si pone l'obiettivo specifico di fornire agli studenti più estese e complete conoscenze di base relative alla dinamica della produzione artistica da medioevo all'età moderna, al contemporaneo. Il questo ambito cronologico e tematico gli iscritti dovranno essere condotti a sperimentare e possedere strumenti di analisi secondo le metodologie sviluppate dalal critica storico-artistica e attraverso l'applicazione di nuove tecnologie. La capacità di lettura dello studente verrà orientata anche alla conoscenza del rapporto tra il territorio, la sua cultura, le forme di organizzazione della società e la produzione artistica. Il laureato di base dovrà essere messo quindi in condizioni di operare sull'articolato tessuto che caratterizza il patrimonio culturale e a individuare le problematiche di tutela e conservazione.

Sbocchi occupazionali e professionali previsti per i laureati

Gli sbocchi professionali previsti dal Corso di Laurea, anche con riferimento ai codici ISTAT (3.4.1.2: organizzatore di convegni; 3.4.1.3: Animatore culturale polivalente; 3.4.1.5: Guida turistica; 3.4.4.3: Tecnico archivista d'antichità, Tecnico della fruizione museale, Tecnico di biblioteca, Tecnico librario; 3.4.4.4: Perito e estimatore d'arte, Perito d'arte) riguardano collaborazioni ed inserimenti in Istituzioni quali soprintendenze, musei, biblioteche, archivi, parchi culturali, enti locali, enti ed istituzioni pubbliche e private, che utilizzano professionalità coerenti con le competenze specifiche fornite dal Corso di laurea. Il Corso di Laurea costituisce la base privilegiata per accedere alle lauree magistrali del settore, alle quali si rimanda per i riferimenti ai codici ISTAT (LM-2 Archeologia; LM-5 Archivistica e biblioteconomia; LM-11 Conservazione e restauro dei beni culturali ; LM-89 Storia dell'arte), che consentono l'accesso alle carriere dirigenziali presso gli Enti e le Istituzioni di cui sopra. Inoltre si crea la base più idonea per accedere, attraverso successivi corsi di specializzazione, alla formazione degli insegnanti di storia dell'arte e materie affini.

Prova finale

La laurea in Conservazione dei beni culturali si consegue previo superamento di una prova finale che consiste nella presentazione e discussione di un elaborato scritto, che eventualmente potrà accompagnare la presentazione e/o la realizzazione di un progetto, su un argomento scelto nell'ambito di uno degli insegnamenti seguiti, secondo quanto previsto dal Regolamento didattico di Ateneo e di quello del Corso di laurea. Per essere ammesso alla prova finale, che porta all'acquisizione di 7 crediti, lo studente dovrà avere conseguito 173 crediti.

PIANO DI STUDI

Curriculum beni archeologici

Attività formative

CFU

Attività formative di base

54

CIVILTA' ANTICHE E MEDIEVALI

12

DISCIPLINE GEOGRAFICHE E ANTROPOLOGICHE

6

DISCIPLINE STORICHE

27

LINGUA E LETTERATURA ITALIANA

9

Attività formative caratterizzanti

72

DISCIPLINE RELATIVE AI BENI STORICO-ARCHEOL. E ARTISTICI, ARCHIVISTICI E LIBRARI, DEMOETNOANTROP. E AMBIENTALI

66

Legislazione e Gestione dei Beni Culturali

6

Attività formative affini o integrative

18

Ambito affine

18

Accertamento della conoscenza della lingua straniera

2

Altre conoscenze - Tirocini, laboratori etc.

12

A scelta dello studente

12

Stages e Tirocini

3

Prova Finale

7

Totale CFU

180

I Anno (64 CFU )

Attività formative di base (27 CFU)

DISCIPLINE STORICHE

L-ANT/02 STORIA GRECA (9 CFU)

L-ANT/03 STORIA E CIVILTA' ROMANA (9 CFU)

LINGUA E LETTERATURA ITALIANA

L-FIL-LET/10 ISTITUZIONI DI LETTERATURA ITALIANA (9 CFU)

Attività formative caratterizzanti (30 CFU)

DISCIPLINE RELATIVE AI BENI STORICO-ARCHEOL. E ARTISTICI, ARCHIVISTICI E LIBRARI, DEMOETNOANTROP. E AMBIENTALI

L-ANT/01 PREISTORIA E PROTOSTORIA (9 CFU)

L-ANT/10 METODOLOGIE DELLA RICERCA ARCHEOLOGICA (9 CFU)

A scelta 12 CFU tra:

L-ANT/01 Preistoria e protostoria della Liguria (6 CFU)

L-ANT/04 NUMISMATICA ANTICA (6 CFU)

L-ANT/05 PAPIROLOGIA (6 CFU)

L-ANT/08 Archeologia e insediamenti tardoantichi e medievali (6 CFU)

L-FIL-LET/01 ARCHEOLOGIA E ANTICHITA' EGEE (6 CFU)

M-STO/08 ARCHIVISTICA GENERALE (6 CFU)

M-STO/09 STORIA E FORME DEL DOCUMENTO (6 CFU)

Altre conoscenze - Tirocini, laboratori etc. (7 CFU)

Altre Conoscenze Utili per l'Inserimento Nel Mondo del Lavoro

-- ALTRE ATTIVITA' (SCAVI E ATTIVITA' SUL TERRITORIO) (7 CFU)


Nota per gli insegnamenti A scelta dello studente (12 CFU): E' vivamente consigliato l'inserimento nel piano di studi di due insegnamenti fra quelli indicati a scelta fra le attività formative caratterizzanti

II Anno (69 CFU )

Attività formative di base (18 CFU)

CIVILTA' ANTICHE E MEDIEVALI

L-FIL-LET/02 LETTERATURA E CULTURA GRECA (6 CFU)

L-FIL-LET/04 Letteratura latina (6 CFU)

DISCIPLINE GEOGRAFICHE E ANTROPOLOGICHE

M-GGR/01 STORIA DELLE ESPLORAZIONI E SCOPERTE GEOGRAFICHE (6 CFU)

Attività formative caratterizzanti (18 CFU)

DISCIPLINE RELATIVE AI BENI STORICO-ARCHEOL. E ARTISTICI, ARCHIVISTICI E LIBRARI, DEMOETNOANTROP. E AMBIENTALI

L-ANT/07 ARCHEOLOGIA E STORIA DELL'ARTE GRECA E ROMANA (9 CFU)

M-STO/09 STORIA DEL LIBRO MANOSCRITTO (9 CFU)

Attività formative affini o integrative (18 CFU)

Ambito affine

A scelta 18 CFU tra:

BIO/03 ARCHEOBOTANICA (6 CFU)

BIO/03 BOTANICA APPLICATA AI BENI CULTURALI (6 CFU)

BIO/05 ARCHEOZOOLOGIA (6 CFU)

CHIM/02 METODOLOGIE CHIMICO-FISICHE PER I BENI CULTURALI (6 CFU)

FIS/07 ARCHEOMETRIA (6 CFU)

GEO/04 GEOARCHEOLOGIA (6 CFU)

ING-INF/05 SISTEMI DI ELABORAZIONE DELLE INFORMAZIONI (6 CFU)

L-LIN/12 LINGUA E TRADUZIONE LINGUA INGLESE (6 CFU)

A scelta dello studente (12 CFU)

Stages e Tirocini (3 CFU)

Per Stages e Tirocini Presso Imprese, Enti Pubblici o Privati, Ordini Professionali

-- STAGES E TIROCINI ESTERNI (3 CFU)


Ai fini del conseguimento del CFU relativi ad 'Altre attività formative' sono stati attivati i seguenti laboratori:
Laboratorio di catalogazione museale presso il Museo di Archeologia Ligure (B. M. Giannattasio, G. Rossi,P. Garibaldi, 2 CFU), Laboratorio di servizio al pubblico presso il Museo di Archeologia Ligure (B. M. Giannattasio, G. Rossi, P. Garibaldi, 2 CFU), Attività su materiale archeozoologico (C. Sorrentino, 2 CFU), Strade e luoghi di sosta nel mondo romano (F. Frasson, 1 CFU), Verso l’interpretazione: elaborazioni post-scavo di dati e reperti (S. Pallecchi, 1 CFU), Archeobotanica e storia ambientale (LASA, 1 CFU)
Per quanto riguarda i Seminari, consultare la pagina web del Corso (http://www.scienzeumanistiche.unige.it/2014-2015/conservazione_beni_culturali).
Gli insegnamenti a scelta, oltre che tra quelli indicati nel piano, possono essere individuati tra quelli offerti da altri Corsi di laurea, anche di altre ex Facoltà, sempre in coerenza con il piano di studio.

III Anno (47 CFU )

Attività formative di base (9 CFU)

DISCIPLINE STORICHE

M-STO/01 STORIA MEDIEVALE (9 CFU)

Attività formative caratterizzanti (24 CFU)

DISCIPLINE RELATIVE AI BENI STORICO-ARCHEOL. E ARTISTICI, ARCHIVISTICI E LIBRARI, DEMOETNOANTROP. E AMBIENTALI

L-ANT/08 ARCHEOLOGIA MEDIEVALE (9 CFU)

L-ART/01 STORIA DELL'ARTE MEDIEVALE (9 CFU)

Legislazione e Gestione dei Beni Culturali

IUS/10 LEGISLAZIONE PER I BENI CULTURALI (6 CFU)

Accertamento della conoscenza della lingua straniera (2 CFU)

Altre conoscenze - Tirocini, laboratori etc. (5 CFU)

Tirocini Formativi e di Orientamento

-- ALTRE ATTIVITA' (5 CFU)

Prova Finale (7 CFU)

Curriculum beni archivistici

Attività formative

CFU

Attività formative di base

54

CIVILTA' ANTICHE E MEDIEVALI

12

DISCIPLINE GEOGRAFICHE E ANTROPOLOGICHE

6

DISCIPLINE STORICHE

27

LINGUA E LETTERATURA ITALIANA

9

Attività formative caratterizzanti

72

DISCIPLINE RELATIVE AI BENI STORICO-ARCHEOL. E ARTISTICI, ARCHIVISTICI E LIBRARI, DEMOETNOANTROP. E AMBIENTALI

66

Legislazione e Gestione dei Beni Culturali

6

Attività formative affini o integrative

18

Ambito affine

18

Accertamento della conoscenza della lingua straniera

2

Altre conoscenze - Tirocini, laboratori etc.

12

A scelta dello studente

12

Stages e Tirocini

3

Prova Finale

7

Totale CFU

180

I Anno (69 CFU )

Attività formative di base (30 CFU)

CIVILTA' ANTICHE E MEDIEVALI

L-FIL-LET/04 Letteratura latina (6 CFU)

L-FIL-LET/08 LETTERATURA LATINA MEDIEVALE E UMANISTICA (6 CFU)

DISCIPLINE STORICHE

M-STO/01 STORIA MEDIEVALE (9 CFU)

LINGUA E LETTERATURA ITALIANA

L-FIL-LET/10 ISTITUZIONI DI LETTERATURA ITALIANA (9 CFU)

Attività formative caratterizzanti (30 CFU)

DISCIPLINE RELATIVE AI BENI STORICO-ARCHEOL. E ARTISTICI, ARCHIVISTICI E LIBRARI, DEMOETNOANTROP. E AMBIENTALI

L-ART/01 STORIA DELL'ARTE MEDIEVALE (9 CFU)

M-STO/08 BIBLIOGRAFIA (12 CFU)

M-STO/09 STORIA DEL LIBRO MANOSCRITTO (9 CFU)

Attività formative affini o integrative (6 CFU)

Ambito affine

CHIM/12 CHIMICA DEI MATERIALI PER IL RESTAURO (6 CFU)

Stages e Tirocini (3 CFU)

Per Stages e Tirocini Presso Imprese, Enti Pubblici o Privati, Ordini Professionali

-- STAGES E TIROCINI ESTERNI (3 CFU)

II Anno (58 CFU )

Attività formative di base (15 CFU)

DISCIPLINE GEOGRAFICHE E ANTROPOLOGICHE

M-GGR/01 STORIA DELLE ESPLORAZIONI E SCOPERTE GEOGRAFICHE (6 CFU)

DISCIPLINE STORICHE

M-STO/02 STORIA MODERNA (9 CFU)

Attività formative caratterizzanti (24 CFU)

DISCIPLINE RELATIVE AI BENI STORICO-ARCHEOL. E ARTISTICI, ARCHIVISTICI E LIBRARI, DEMOETNOANTROP. E AMBIENTALI

M-STO/08 ARCHIVISTICA GENERALE (9 CFU)

M-STO/09 STORIA E FORME DEL DOCUMENTO (9 CFU)

Legislazione e Gestione dei Beni Culturali

IUS/10 LEGISLAZIONE PER I BENI CULTURALI (6 CFU)

Altre conoscenze - Tirocini, laboratori etc. (7 CFU)

Altre Conoscenze Utili per l'Inserimento Nel Mondo del Lavoro

-- ALTRE CONOSCENZE (7 CFU)

A scelta dello studente (12 CFU)


Ai fini del conseguimento del CFU relativi ad 'Altre attività formative' sono stati attivati i seguenti laboratori:
Strade e luoghi di sosta nel mondo romano (F. Frasson, 1 CFU), Archeobotanica e storia ambientale (LASA, 1 CFU).
Per quanto riguarda i Seminari, consultare la pagina web del Corso (http://www.scienzeumanistiche.unige.it/2014-2015/conservazione_beni_culturali).
Gli insegnamenti a scelta, oltre che tra quelli indicati nel piano, possono essere individuati tra quelli offerti da altri Corsi di laurea, anche di altre ex Facoltà, sempre in coerenza con il piano di studio.

III Anno (53 CFU )

Attività formative di base (9 CFU)

DISCIPLINE STORICHE

M-STO/04 STORIA CONTEMPORANEA (9 CFU)

Attività formative caratterizzanti (18 CFU)

DISCIPLINE RELATIVE AI BENI STORICO-ARCHEOL. E ARTISTICI, ARCHIVISTICI E LIBRARI, DEMOETNOANTROP. E AMBIENTALI

L-ANT/08 ARCHEOLOGIA MEDIEVALE (9 CFU)

M-STO/09 STORIA DELLA SCRITTURA LATINA (9 CFU)

Attività formative affini o integrative (12 CFU)

Ambito affine

ING-INF/05 SISTEMI DI ELABORAZIONE DELLE INFORMAZIONI (6 CFU)

L-LIN/12 LINGUA E TRADUZIONE LINGUA INGLESE (6 CFU)

Accertamento della conoscenza della lingua straniera (2 CFU)

Altre conoscenze - Tirocini, laboratori etc. (5 CFU)

Tirocini Formativi e di Orientamento

-- TIROCINI FORMATIVI E DI ORIENTAMENTO (5 CFU)

Prova Finale (7 CFU)


Curriculum beni storico-artistici

Attività formative

CFU

Attività formative di base

54

CIVILTA' ANTICHE E MEDIEVALI

9

DISCIPLINE GEOGRAFICHE E ANTROPOLOGICHE

6

DISCIPLINE STORICHE

27

LINGUA E LETTERATURA ITALIANA

12

Attività formative caratterizzanti

81

DISCIPLINE RELATIVE AI BENI STORICO-ARCHEOL. E ARTISTICI, ARCHIVISTICI E LIBRARI, DEMOETNOANTROP. E AMBIENTALI

75

Legislazione e Gestione dei Beni Culturali

6

Attività formative affini o integrative

18

Ambito affine

18

Accertamento della conoscenza della lingua straniera

2

Altre conoscenze - Tirocini, laboratori etc.

6

A scelta dello studente

12

Prova Finale

7

Totale CFU

180

I Anno (63 CFU )

Attività formative di base (30 CFU)

CIVILTA' ANTICHE E MEDIEVALI

L-FIL-LET/04 Letteratura latina (9 CFU)

DISCIPLINE STORICHE

M-STO/01 STORIA MEDIEVALE (9 CFU)

LINGUA E LETTERATURA ITALIANA

L-FIL-LET/10 LETTERATURA ITALIANA (12 CFU)

Attività formative caratterizzanti (33 CFU)

DISCIPLINE RELATIVE AI BENI STORICO-ARCHEOL. E ARTISTICI, ARCHIVISTICI E LIBRARI, DEMOETNOANTROP. E AMBIENTALI

L-ANT/07 ARCHEOLOGIA E STORIA DELL'ARTE GRECA E ROMANA (9 CFU)

L-ART/01 STORIA DELL'ARTE MEDIEVALE (12 CFU)

L-ART/04 STORIA DELLE TECNICHE ARTISTICHE (6 CFU)

A scelta 6 CFU tra:

M-STO/09 STORIA E FORME DEL DOCUMENTO (6 CFU)

M-STO/09 STORIA DEL LIBRO MANOSCRITTO (6 CFU)

II Anno (69 CFU )

Attività formative di base (15 CFU)

DISCIPLINE GEOGRAFICHE E ANTROPOLOGICHE

M-GGR/01 STORIA DELLE ESPLORAZIONI E SCOPERTE GEOGRAFICHE (6 CFU)

DISCIPLINE STORICHE

M-STO/02 STORIA MODERNA (9 CFU)

Attività formative caratterizzanti (30 CFU)

DISCIPLINE RELATIVE AI BENI STORICO-ARCHEOL. E ARTISTICI, ARCHIVISTICI E LIBRARI, DEMOETNOANTROP. E AMBIENTALI

L-ART/02 STORIA DELL'ARTE MODERNA (12 CFU)

L-ART/04 ELEMENTI DI METODOLOGIA NELLA LETTERATURA E CRITICA ARTIST. (6 CFU)

A scelta 6 CFU tra:

L-ART/02 STORIA DELL'ARTE DELLA LIGURIA IN ETA' MODERNA (6 CFU)

L-ART/03 STORIA DELLA FOTOGRAFIA CON ELEMENTI DI CATALOGAZIONE (6 CFU)

L-ART/05 STORIA DEL TEATRO E DELLO SPETTACOLO (6 CFU)

L-OR/20 STORIA DELL'ARTE DELL'ASIA ORIENTALE (6 CFU)

Legislazione e Gestione dei Beni Culturali

IUS/10 LEGISLAZIONE PER I BENI CULTURALI (6 CFU)

Attività formative affini o integrative (12 CFU)

Ambito affine

A scelta 12 CFU tra:

BIO/03 BOTANICA APPLICATA AI BENI CULTURALI (6 CFU)

CHIM/12 CHIMICA DEI MATERIALI PER IL RESTAURO (6 CFU)

FIS/07 ARCHEOMETRIA (6 CFU)

A scelta dello studente (12 CFU)


Ai fini del conseguimento del CFU relativi ad 'Altre attività formative' sono stati attivati i seguenti laboratori:
I materiali dell’arte. Percorsi nei musei del Comune di Genova (D. Sanguineti, in collaborazione con i conservatori dei Musei Civici genovesi, 2 CFU), Antropologia dell’immagine (E: Villari, 2 CFU), Fonti documentarie per l’arte contemporanea (L. Lecci, R. Spigno, 1-2 CFU),
Per quanto riguarda i Seminari, consultare la pagina web del Corso (http://www.scienzeumanistiche.unige.it/2014-2015/conservazione_beni_culturali).
Gli insegnamenti a scelta, oltre che tra quelli indicati nel piano, possono essere individuati tra quelli offerti da altri Corsi di laurea, anche di altre ex Facoltà, sempre in coerenza con il piano di studio.

III Anno (48 CFU )

Attività formative di base (9 CFU)

DISCIPLINE STORICHE

M-STO/04 STORIA CONTEMPORANEA (9 CFU)

Attività formative caratterizzanti (18 CFU)

DISCIPLINE RELATIVE AI BENI STORICO-ARCHEOL. E ARTISTICI, ARCHIVISTICI E LIBRARI, DEMOETNOANTROP. E AMBIENTALI

L-ART/03 STORIA DELL'ARTE CONTEMPORANEA (12 CFU)

A scelta 6 CFU tra:

L-ART/02 STORIA DELL'ARTE DELLA LIGURIA IN ETA' MODERNA (6 CFU)

L-ART/03 STORIA DELLA FOTOGRAFIA CON ELEMENTI DI CATALOGAZIONE (6 CFU)

L-ART/05 STORIA DEL TEATRO E DELLO SPETTACOLO (6 CFU)

L-OR/20 STORIA DELL'ARTE DELL'ASIA ORIENTALE (6 CFU)

Attività formative affini o integrative (6 CFU)

Ambito affine

A scelta 6 CFU tra:

ING-INF/05 SISTEMI DI ELABORAZIONE DELLE INFORMAZIONI (6 CFU)

L-LIN/12 LINGUA E TRADUZIONE LINGUA INGLESE (6 CFU)

Accertamento della conoscenza della lingua straniera (2 CFU)

Altre conoscenze - Tirocini, laboratori etc. (6 CFU)

Altre Conoscenze Utili per l'Inserimento Nel Mondo del Lavoro

-- ALTRE CONOSCENZE (3 CFU)

Tirocini Formativi e di Orientamento

-- STAGES E TIROCINI ESTERNI (3 CFU)

Prova Finale (7 CFU)