Archeologia del Mediterraneo medievale

CODICE: 72204
SSD: L-ANT/08
DOCENTE: Fabrizio BENENTE

Archeologia del Mediterraneo medievale L-ANT/08

Fabrizio BENENTE

II semestre

Crediti in totale: 6

Programma per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 6 cfu

Introduzione all'archeologia medievale e alla storia della cultura materiale nell'area del Mediterraneo, con particolare riguardo allo sviluppo della disciplina nei Paesi del Mediterraneo Orientale e del Mar Nero. Aspetti teorici e pratici dell'archeologia del Mediterraneo medievale: archeologia delle città; archeologia delle chiese; archeologia funeraria e storia della mentalità; archeologia del popolamento rurale; archeologia della produzione e storia della cultura materiale.
Introduzione all'archeologia bizantina. La "Crusader Archaeology" e lo studio degli insediamenti commerciali, religiosi e militari durante le Crociate. L'archeologia degli insediamenti genovesi nel Mar Nero. Analisi critica di alcuni contesti stratigrafici, topografici e monumentali indagati dalla recente ricerca archeologica in Israele, Libano, Siria, Transgiordania, nei paesi dell'area Egea e in Crimea.

Testi relativi al programma per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 6 cfu

Testi base
AA.VV., L'architecture en Terre Sainte au temps de Saint Louis, Bulletin monumental, Société francaise d'archéologie, Paris 2006
A. BOAS, Crusader Archaeology. The Material Culture of the Latin East, London 1999.
H. KENNEDY, Crusader Castles, Cambridge 1994.
D. PRINGLE, Secular buildings in the Crusader Kingdom of Jerusalem, New York 1997.
G. VANNINI, Archeologia dell'insediamento crociato-ayyubide in Transgiordania. Il Progetto Shawbak, Firenze,2007.
E. ZANINI, Introduzione all'archeologia bizantina, Roma 1994.
Approfondimenti
AA.VV., Il castello musulmano di Shayzar, Siria: nuovi dati dalla campagna 2004 di indagini archeologiche, "Archeologia Medievale", XXXII, 2005, pp. 209-234.
M. AVISSAR - E.J.STERN, Pottery of the Crusader, Ayubid and Mamluk periods in Israel, Jerusalem 2005.
F. BENENTE - E. STERN, San Giovanni d’Acri. Dopo i crociati gli archeologi, in "Archeologia Viva", n.1, 2012
S. GELICHI, Il castello di Harim: un sito fortificato tra musulmani e crociati nella Siria del Nord, "Archeologia Medievale", XXX, 2003, pp. 431-452.
Ulteriore bibliografia verrà indicata nel corso delle lezioni

Altre notizie

E' prevista l'organizzazione di un seminario dedicato ai risultati della missione archeologica a Sebastya (Nablus - Palestina). Sono previsti seminari ed esercitazioni pratiche sulla classificazione dei reperti ceramici di produzione locale e di importazione islamica e bizantina. Verrà svolta attività di laboratorio archeologico, in collaborazione con la Soprintendenza per i Beni Archeologici della Liguria. Nel periodo estivo e autunnale verranno programmate campagne di scavo su autorizzazione ministeriale.

Fabrizio Benente si è laureato in Lettere presso l’Università di Genova, ha compiuto gli studi di Specializzazione in Archeologia Tardo Antica e Medievale presso l’Università di Pisa e ha conseguito il Dottorato in Archeologia e Antichità post Classiche presso l’Università di Roma “La Sapienza. Ha svolto attività di ricerca presso le Università di Siena e Genova e presso l’Albright Institute of Archaeology (IS). Nel 2010 e nel 2012 gli è stata assegnata la Getty Research Exchange Fellowship for thre Mediterranean Basin and the Middle East da parte del Council of American Overseas Research Centers, per svolgere attività di studio e ricerca in Israele (2010) e in Turchia(2012). È autore di 7 volumi e curatele e oltre 150 articoli, saggi e recensioni su riviste italiane e straniere. Ha diretto scavi archeologici in Italia e in Israele. Ha partecipato a missioni archeologiche in Corsica, Grecia, Tunisia, Libano, Mongolia Interna (Cina), Crimea (Ucraina) e Israele. Dirige la missione archeologica italiana a Sebastia (Territori dell’Autonomia Palestinese).
Principali linee di ricerca: archeologia e storia del popolamento rurale, archeologia urbana, archeologia della viabilità e dei pellegrinaggi, produzione e circolazione dei prodotti ceramici medievali nell’area mediterranea, Crusader Archaeology.