Archeologia della Grecia alto-arcaica

CODICE: 65169
SSD: L-FIL-LET/01
DOCENTE: Nicola CUCUZZA

Archeologia della Grecia alto arcaica L-FIL-LET/01

Nicola CUCUZZA

II semestre

Crediti in totale: 9

Programma per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 6 cfu

Documentazione archeologica della Grecia fra XII ed VIII secolo a.C.: architettura, produzioni artigianali, costumi funerari e credenze religiose.

Testi relativi al programma per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 6 cfu

O. Dickinson, The Aegean from Bronze Age to Iron Age. Continuity and change between the twelfth and eighth centuries BC, Routledge, New York, 2006.
Si consiglia l'uso della documentazione didattica inserita in Aulaweb.

Programma per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 9 cfu

Documentazione archeologica della Grecia fra XII ed VIII secolo a.C.: architettura, produzioni artigianali, costumi funerari e credenze religiose.
Santuari ed abitati a Creta e nelle Cicladi fra XII e VIII secolo a.C.

Testi relativi al programma per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 9 cfu

O. Dickinson, The Aegean from Bronze Age to Iron Age. Continuity and change between the twelfth and eighth centuries BC, Routledge, New York, 2006.
M. Prent, Cretan Sanctuaries and Cults. Continuity and change from Late Minoan IIIC to the Archaic period, Religions in the Graeco-Roman World 154 (Leiden-Boston 2005) ed i seguenti capitoli del volume di S. Deger-Jalkotzy and I. Lemos, Ancient Greece. From the Mycenaean Palaces to the Age of Homer (Edinburgh Leventis Studies 3), Edinburgh 2006:
A.L. D'Agata, "Cult activity on Crete in the Early Dark Age: changes, continuities and the development of a 'Greek' cult system", pp. 397-414; J.N. Coldstream, "Knossos in Early Greek times", pp. 581-596; S. Wallace, "The gilded cage? Settlement and socioeconomic change after 1200 BC: a comparison of Crete and other Aegean regions", pp. 619-664.
Si consiglia l'uso della documentazione didattica inserita in Aulaweb.

Altre notizie

Alla fine del corso è previsto un viaggio di studio nelle Cicladi.

La materia tratta la documentazione archeologica del bacino dell'Egeo nel III e II millennio a.C.
Particolare attenzione viene prestata alla civiltà minoico-micenea; sono esaminate architettura, produzioni artigianali e forme di scrittura.

Nicola Cucuzza, laureato in Lettere presso l'Università di Catania,  si è specializzato in Preistoria e protostoria egea presso la Scuola Archeologica Italiana di Atene ed è dottore di ricerca in Archeologia e storia dell'arte greca e romana. Già ricercatore del Consiglio Nazionale delle Ricerche presso il Centro di Archeologia Greca (Catania), dall'aprile del 2000 è ricercatore di Civiltà egee presso il Dipartimento di Archeologia e Filologia Classica dell'Università di Genova. Partecipa da tempo a missioni di scavo e di studio attive nei siti di Haghia Triada e Festòs (Creta). I suoi principali interessi scientifici riguardano attualmente l'architettura e la ceramica delle fasi neopalaziali e palaziali finali minoiche.