Preistoria e protostoria della Liguria

CODICE: 65163
SSD: L-ANT/01
DOCENTE: Giuliva ODETTI

Preistoria e protostoria L-ANT/01

Giuliva ODETTI

I semestre

Crediti in totale: 9

Programma per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 6 cfu

Lo sviluppo della preistoria italiana dalla comparsa dell'uomo alla civiltà neolitica: origine del genere homo; il Paleolitico, il Mesolitico, il Neolitico.
Aspetti della Protostoria: l'evoluzione delle culture dopo la scoperta dei metalli.

Testi relativi al programma per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 6 cfu

MARTINI F. 2008, Archeologia del Paleolitico, ed. Carocci
PESSINA A. TINE' V. 2008 Archeologia del Neolitico, ed Carocci
GUIDI A. PIPERNO M., Italia preistorica, 1993, ed. Laterza, da p. 366 per le parti riguardanti l'età del rame (eneolitico)e l'età del Bronzo

Programma per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 9 cfu

Lo sviluppo della preistoria italiana dalla comparsa dell'uomo alla civiltà neolitica degli agricoltori: origine del genere homo; i cacciatori del Paleolitico, la scoperta della raccolta (Mesolitico), la vita sedentaria del Neolitico.
La protostoria: l'Età del Rame e la scoperta dei metalli, aspetti dell'età del Bronzo e la ricchezza.
La formazione delle civiltà protourbane in Italia.

Testi relativi al programma per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 9 cfu

MARTINI F. 2008, Archeologia del Paleolitico, ed. Carocci
PESSINA A. TINE' V. 2008 Archeologia del Neolitico, ed Carocci
GUIDI A. PIPERNO M., Italia preistorica, 1993, ed. Laterza, da p. 366 per le parti riguardanti l'età del Rame (eneolitico)
BIETTI SESTIERI A.M., 2010, L'Italia nell'età del Bronzo e del Ferro,ed. Carocci

Altre notizie

Coloro che per ragioni specifiche non potranno frequentare i corsi, sono tenuti a concordare il programma con il Docente.

L’insegnamento si prefigge di fornire un quadro generale dello svolgimento della preistoria e protostoria ligure soffermandosi sui principali giacimenti che hanno permesso la ricostruzione di tutta l’evoluzione culturale della regione fino al IX secolo a.C.

Giuliva Odetti si è laureata presso la Facoltà di lettere e Filosofia di Genova, svolgendo poi attività di esercitazioni e cicli di lezioni per la cattedra di Paletnologia, diventando Ricercatore presso la cattedra di Paletnologia della Facoltà di Lettere e Filosofia di Genova. Fa parte del Corso di Laurea in Conservazione dei Beni Culturali in cui ha insegnato Preistoria europea, Paletnologia e attualmente insegna Preistoria e Protostoria. Inoltre tiene il corso di Preistoria e Protostoria della Liguria per la Laurea magistrale in Archeologia e Preistoria italiana per la scuola di Specializzazione in Archeologia. E’ autrice di oltre cento pubblicazioni tra volumi e articoli sia su riviste italiane che straniere. Ha diretto scavi archeologici fin dal 1975 soprattutto indirizzati alla sua linea di ricerca sulla preistoria in Liguria. Si occupa del periodo del Neolitico italiano soprattutto nelle regioni della Puglia e della Liguria, dell’età del Rame in Sicilia, dell’evoluzione degli abitati in Liguria e dell’evoluzione della cultura in Liguria nei secoli che precedono la conquista romana.