Pedagogia generale

CODICE: 65137
SSD: M-PED/01
DOCENTE: Olga ROSSI CASSOTTANA

Pedagogia generale M-PED/01

Olga ROSSI CASSOTTANA

II semestre

Crediti in totale: 9

Programma per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 6 cfu

Introduzione alla Pedagogia generale tra fondamenti e rapporti di interdisciplinarità con le altre scienze umane
Il corso nell’introdurre ai fondamenti della Pedagogia generale intende evidenziare il contributo di tutte le discipline che si configurano quali fonti per la realizzazione delle condizioni ottimali per l’educazione, individuando tuttavia il ruolo specifico della pedagogia quale scienza che tende a ricercare le “direttrici di senso” fondamentali dell’agire educativo.

Testi relativi al programma per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 6 cfu

Un testo a scelta tra:
G. CHIOSSO, Novecento pedagogico, La Scuola, Brescia, (indicato per coloro che desiderino approfondire le linee principali della pedagogia del Novecento), 2005.
G. CHIOSSO, I significati dell’educazione. Teorie pedagogiche e della formazione contemporanee, Milano Mondadori, 2009.

Programma per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 9 cfu

Oltre al programma per i 6 crediti soprariportato, gli studenti dovranno approfondire la parte integrativa seguente:

Pedagogia del dialogo e della relazione
Il dialogo e le relazioni rappresentano un tema centrale della pedagogia contemporanea. Dalla pedagogia della relazione secondo apporti teorici più rilevanti - la filosofia dialogale di M. Buber, la ricerca di significato di V.Krankl, i cardini della relazione educativa secondo C. Rogers - questa parte del corso affronta il tema della relazione di aiuto a tre differenti livelli, quello teorico, quello operativo e quello empirico-esperienziale sullo sfondo di una particolare attenzione per l’orientamento esistenziale della persona.La svolta più ricca di prospettive potrebbe essere, seguendo i risultati delle ricerche più promettenti, vivificare i rapporti, sovente disattesi tra questi tre livelli e quindi ricentralizzare il dialogo più autentico e il counseling autenticamente pedagogico.
Per gli Studenti che desiderino affrontare un secondo esame, previsto dal Corso di Laurea triennale nella misura di uno, per i testi si può fare riferimento a queta seconda parte del programma, accompagnato dalla lettura di un testo classico, concordata con la docente.

Testi relativi al programma per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 9 cfu

A. BOBBIO (et al. testi di:. BRUZZONE, R. CERRI, O. ROSSI CASSOTTANA), Pedagogia del dialogo e relazione di aiuto. Teorie, azioni, esperienze, Roma, A. Armando, 2012
Si richiede inoltre la lettura di un testo a scelta tra: O. ROSSI CASSOTTANA, Giuseppina Pizzigoni e la “ Rinnovata” di Milano, La Scuola Brescia 2004 (il testo propone l’approfondimento di un modello ideale di scuola, effettivamente realizzato, che si propone, a tutt’ oggi, come metodologia attiva di apprendimento).
D. Bruzzone, V. Frankl. Fondamenti e applicazioni psico-pedagogiche dell’Analisi Esistenziale e Logoterapia, Carocci, Firenze, 2011.
L. CISOTTO, Didattica del testo. Processi e competenze, Roma, Carocci 2006.
D. DEMETRIO, L’Educazione non è finita. Idee per difenderla, Raffaello Cortina, Milano, 2009.
G. PORCELLI, Insegnamento della lingua straniera nei primi due anni della scuola secondaria superiore, La Scuola, Brescia

Altre notizie

Per gli Studenti che partecipano con assiduità al corso, gli appunti delle lezioni possono sostituire parzialmente i testi indicati e l’esame potrà essere svolto, in parte, in forma scritta. È prevista l’organizzazione di Seminari su: “Le applicazioni del counseling psicopedagogico”, condotti dai dott.G.Nasta e G. Belgrano e dai Prof. A. Bobbio, D. Bruzzone. In coincidenza delle commemorazioni per C. Dickens si svolgeranno degli Atelier pedagogici con la partecipazione dell’attrice C. Peirolero.

Evidenziare il contributo di tutte le discipline che si configurano quali fonti insostituibili delle condizioni dell’educazione e dell’educabilità umana, mettendo in rilevo il ruolo specifico della pedagogia quale scienza di sintesi interpretativa e prospettica di tutti i dati intorno all’uomo nell’ottica della formazione. Promuovere, secondo un approccio interpretativo e problematico e sullo sfondo di una consapevolezza anche storica, un adeguato livello di consapevolezza su argomenti che rappresentano dimensioni costitutive dell’agire pedagogico: la pedagogia della relazione, le principali impostazioni educative, l’incontro della pedagogia con le principali teorie della personalità, le metodologie dell’apprendimento attivo, l’osservazione in prospettiva pedagogica, la formazione ai ruoli educativi, i contributi dell’orientamento e della valutazione per una pedagogia dell’individualizzazione.

Olga Rossi Cassottana si è laureata con lode in Lettere con tesi su Fattori psicologici della valutazione dei meriti all'Università di Genova nel 1974, ha studiato scienze dell'educazione all'Università di Torino, psicologa, assegnista discipline pedagogiche e psicologiche, assegnista M.P.I in Pedagogia, Ricercatore in Pedagogia dal 1981. Dal 2000 è Professore Associato di Pedagogia generale e sociale. Dal 1992-93 ha insegnato Pedagogia, dal 2000-2001 Pedagogia generale e Psicopedagogia. E' stata membro di molte commissioni del Dipartimento e del Corso di Laurea in Filosofia e delegato di Facoltà per il Genuense Athenaeum. Le sue linee di ricerca presentano due nuclei fondamentali: il legame tra la pedagogia e le scienze dell'uomo, l'attenzione per una pedagogia del ciclo di vita. Ha pubblicato oltre 80 titoli su: l'orientamento scolastico, lo svantaggio, la formazione dei docenti, l'interculturalità, la progettualità nell'educazione, la scuola primaria, il profilo di pedagogisti ed educatori innovatori (Montessori, Pizzigoni etc.), la pedagogia familiare e la formazione della personalità, la riforma della secondaria, il ruolo del pedagogista, la formazione in prospettiva europea.