Filosofia del linguaggio

CODICE: 65030
SSD: M-FIL/05
DOCENTE: Carlo PENCO

Filosofia del linguaggio M-FIL/05

Carlo Penco

II semestre

Crediti in totale: 9

Programma per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 6 cfu

Nel corso presenterò le idee chiave della cosiddetta "svolta linguistica" del XX secolo, svolta che ha cambiato il nostro modo di intendere la filosofia. Studieremo in questo quadro le idee centrali e gli "strumenti di lavoro" che la filosofia del linguaggio ha offerto a scienziati, psicologi, logici e studiosi della comunicazione. In particolare si porranno le premesse per studiare il modo in cui il contesto influenza il significato e la comprensione.

Testi relativi al programma per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 6 cfu

C. Penco, Introduzione alla filosofia del linguaggio, Laterza
C. Penco (a cura di) Significato e teorie del linguaggio

Programma per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 9 cfu

Dopo aver presentato le idee chiave della cosiddetta "svolta linguistica" del XX secolo, assieme alle idee centrali e gli "strumenti di lavoro" che la filosofia del linguaggio ha offerto a scienziati, psicologi, logici e studiosi della comunicazione, il corso sarà dedicato al tema della dipendenza contestuale nei suoi vari aspetti. In particolare si cercherà di capire l'influenza del pensiero di WIttgenstein sul problema del significato e della comprensione.

Testi relativi al programma per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 9 cfu

C. Penco, Introduzione alla filosofia del linguaggio, Laterza
C. Penco (a cura di) Significato e teorie del linguaggio
L. Perissinotto, Wittgenstein, Feltrinelli
L. Wittgenstein, Ricerche filosofiche, Einaudi

Altre notizie

Maggiori informazioni verranno date giorno per giorno sul AULAWEB, compresi ulteriori strumenti e fonti bibliografiche.
Il corso sarà integrato da lavori seminariali seguiti dal dott. Filippo Domaneschi.

Introdurre gli studenti ai problemi del significato e della comprensione linguistica sulla scia della tradizione di Frege, Russell e Wittgenstein. Mostrare i collegamenti con linguistica, logica e informatica. Mettere in grado lo studente di applicare aspetti della filosofia del linguaggio all'analisi del discorso quotidiano e del discorso pubblico (giornali, telvisione, internet). Introdurre gli studenti di filosofia alla lettura e discussione di testi classici.

Carlo Penco: Laureato nel 1972 a Genova (specializzazione in filosofia della scienza nel 1977), ha studiato in seguito a Cambridge, Oxford e Pittsburg (dove è stato fellow del Dipartimento di filosofia). Ricercatore dal 1983, ha insegnato all'Università di Lecce (1988-1991). Docente del Dipartimento di Filosofia a Genova dal 1992,  dove ha organizzato diversi convegni internazionali; ha tenuto conferenze o lezioni in varie Università italiane ed estere (Barcelona, Columbia (New York), Heidelberg, Londra,...);  è nel comitato di diverse riviste (tra cui: Epistemologia, European Journal of Analytic Philosophy, Networks, Theoria) ed è stato membro di consigli direttivi di società filosofiche (Società Italiana di Logica e Filosofia della Scienza, Società Italiana di Filosofia Analitica (presidente 2002-2004), European Society for Analytic Philosophy). Responsabile della Scuola di Dottorato in Scienze Umane, Delegato di Facoltà per il web e membro della segreteria web di Ateneo, è stato presidente del corso di Laurea in Metodologie filosofiche per 6 anni fino al 2010. Le sue ricerche vertono su temi di filosofia del linguaggio, ontologia e teoria della comunicazione, anche in rapporto all'intelligenza artificiale (contesto cognitivo, descrizioni definite, concetto di senso come procedura). Ha curato opere di Frege, Austin, Dummett, Tugendhat e antologie di filosofia del linguaggio. Ha pubblicato su varie riviste tra cui Epistemologia,European Journal of Analytic Philsosophy, History and Philosophy of Logic, History of modern Logic, Philosophical Investivations, Pragmatics and Cognition, Rivista di Filosofia. Tra i suoi libri: Frege (Carocci 2010) e Introduzione alla filosofia del linguaggio (5a ed. Laterza 2008).
Home Page
English Home Page