Letteratura cristiana antica

CODICE: 61368
SSD: L-FIL-LET/06
DOCENTE: Sandra ISETTA

Letteratura cristiana antica L-FIL-LET/06

Sandra ISETTA

I semestre

Crediti in totale: 6

Programma per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 6 cfu

«… vidi, ed ecco una porta era aperta nel cielo…» (Giovanni, Apocalisse, 4, 1).
Oltre la ‘soglia’ dell'aldilà nella rivelazione a Giovanni.

Testi relativi al programma per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 6 cfu

- Si consiglia il manuale:
M. Simonetti - E. Prinzivalli, Storia della letteratura cristiana antica, Bologna, EDB, 2010.
- Testi per l’Apocalisse:
durante il corso saranno consegnati testo e commento in edizione critica.
C. DOGLIO, Apocalisse introduzione, traduzione e commento, Milano, Edizioni Paoline, 2012.
S. ISETTA (a cura di), Apocalisse. Il senso della fine, Genova, Erredì Grafiche, 2012.

Altre notizie

La prof.ssa Maria Carmen Viggiani svolgerà l’attività didattica integrativa (10 ore) su Iconografia e testi: la rappresentazione dell'immaginario.

-    acquisizione della corretta impostazione metodologica per la comprensione della disciplina;
-    comprensione dell’identità religiosa della letteratura cristiana e del suo carattere funzionale;
-    conoscenza degli sviluppi letterari in relazione alla storia del Cristianesimo e della Chiesa;
-    comprensione di un testo letterario tra tradizione classica e simbologia biblica;
-    conoscenza dell’influsso dell’esegesi cristiana sull’arte sacra;
-    capacità di analizzare le radici cristiane nelle letterature medievali e europee.

Sandra Isetta è professore associato di Letteratura cristiana antica presso il D.Ar.Fi.Cl.e.T., ‘Dipartimento Francesco Della Corte’ dell’Università di Genova, dove da più di un ventennio insegna e svolge attività di ricerca nell’ambito della cultura cristiana antica.
Fa parte della giunta della CULCA (Consulta di Letteratura cristiana antica), di cui è stata segretaria ed ora tesoriere; è membro dell’AISSCA (Associazione Italiana per lo Studio dei Culti e dell’Agiografia) e del GIROTA (Gruppo Italiano di Ricerca su Origene e la Tradizione Alessandrina) e segretaria dell’AST (Associazione di Studi Tardoantichi) genovese. E’ responsabile locale di progetti di ricerca nazionale (Prin) e di Ateneo e componente di progetti internazionali di ricerca CNR. Ha pubblicato articoli, saggi, volumi e curatele e ha organizzato incontri, seminari e convegni su argomenti pertinenti le sue principali linee di ricerca: Poesia cristiana nei secc. IV e V; La donna nel cristianesimo antico; Agiografia; Storia e forme dell’ascetismo; Storiografia cristiana; La letteratura cristiana antica e la formazione culturale europea, inaugurando la serie di convegni interdisciplinari (Iconografia, Musica, Teatro e Cinema), ‘Letteratura cristiana e Letterature europee’, con relativa pubblicazione di Atti (EDB).