Filosofia della mente

CODICE: 65147
SSD: M-FIL/02
DOCENTE: Luisa MONTECUCCO

Filosofia della mente M-FIL/02

Docente: Luisa MONTECUCCO

I semestre

Crediti in totale: 9

Programma per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 6 cfu

L'orizzonte di riferimento delle lezioni è il rapporto tra il linguaggio mentalistico di senso comune e le indagini filosofica e scientifica sulla mente, reso ancor più problematico, ma anche più stimolante, dai recenti progressi nel campo delle neuroscienze. Tutte e tre le prospettive - di senso comune, filosofica e scientifica - saranno considerate per introdurre allo sviluppo storico di teorie della mente e alla ricerca su natura degli eventi mentali, coscienza cognitiva e coscienza fenomenica, intenzionalità, soggettività, identità personale, libero arbitrio.

Testi relativi al programma per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 6 cfu

R. Descartes, Discorso sul metodo e Meditazioni metafisiche, con le obiezioni e risposte, Laterza, Roma-Bari 1978
M. Di Francesco, M. Marraffa (a cura di), Il soggetto. Scienze della mente e natura dell'io, Bruno Mondadori, Milano 2009.
L. Montecucco, Can supervenience save the mental?, in E. Agazzi, L. Montecucco (a cura di), Complexity and Emergence, World Scientific, Singapore 2002, pp. 161-180
S. Nannini, L'anima e il corpo. Un'introduzione storica alla filosofia della mente, Laterza, Roma-Bari 2002.
J.R. Searle, La mente, Raffaello Cortina, Milano 2005.

Programma per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 9 cfu

L'orizzonte di riferimento delle lezioni è il rapporto tra il linguaggio mentalistico di senso comune e le indagini filosofica e scientifica sulla mente, reso ancor più problematico, ma anche più stimolante, dai recenti progressi nel campo delle neuroscienze. Tutte e tre le prospettive - di senso comune, filosofica e scientifica - saranno considerate per introdurre allo sviluppo storico di teorie della mente e alla ricerca su natura degli eventi mentali, rapporto mentale-fisico, coscienza cognitiva e coscienza fenomenica, intenzionalità, soggettività, identità personale, libero arbitrio.
La seconda parte del corso ha come obiettivo specifico la comprensione dello statuto epistemologico della spiegazione del mentale: che cosa si intenda effettivamente spiegare, in base a quale tipo di evidenza, con quali strumenti e costrutti teorici, all'interno di quale pluralità di livelli esplicativi. Oltre alla prospettiva filosofica analitica, si faranno riferimenti a quella pragmaticista e a quella fenomenologica.

Testi relativi al programma per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 9 cfu

R. Descartes, Discorso sul metodo e Meditazioni metafisiche, con le obiezioni e risposte, Laterza, Roma-Bari 1978
M. Di Francesco, M. Marraffa (a cura di), Il soggetto. Scienze della mente e natura dell'io, Bruno Mondadori, Milano 2009.
L. Montecucco, Can supervenience save the mental?, in E. Agazzi, L. Montecucco (a cura di), Complexity and Emergence, World Scientific, Singapore 2002, pp. 161-180
S. Nannini, L'anima e il corpo. Un'introduzione storica alla filosofia della mente, Laterza, Roma-Bari 2002.
J.R. Searle, La mente, Raffaello Cortina, Milano 2005.
S. Gallagher, D. Zahavi, La mente fenomenologica. Filosofia della mente e scienze cognitive, Raffaello Cortina, Milano 2009.
M. Marraffa, A. Paternoster (a cura di), Scienze cognitive. Un'introduzione filosofica, Carocci, Roma, 2011.
C.S. Peirce, Scritti scelti, a cura di G. Maddalena. Torino, Utet, 2005.

Altre notizie

Durante il corso saranno introdotti e commentati passi rilevanti di testi filosofici classici; gli studenti saranno incoraggiati a prendere parte attiva alle lezioni, anche tramite brevi relazioni su aspetti specifici degli argomenti in programma. Per la preparazione dell'esame, saranno precisati quali testi o parti di essi utilizzare, in base anche ai singoli curricula.
Gli studenti non frequentanti sono tenuti a prendere contatto con la Docente (luisa.montecucco@unige.it) PRIMA del termine delle lezioni.

Si invitano gli studenti a iscriversi all'esame via e-mail: luisa.montecucco@unige.it

Introdurre a temi che hanno radici profonde nella riflessione filosofica sulla natura dell’anima e della mente e che sono attualmente indagati dalla filosofia della mente e dalla filosofia delle scienze cognitive, anche a confronto con i risultati scientifici sulla struttura e le funzioni del cervello.
Approfondire, anche tramite il riferimento diretto a classici del pensiero filosofico, la specificità della prospettiva filosofica nel trattare problemi quali ad esempio il rapporto mente-corpo (con soluzioni di tipo dualistico e di tipo monistico), la sfida della comprensione della coscienza e della soggettività, l’identità personale e il libero arbitrio.