Archeologia e storia dell'arte greca e romana

CODICE: 65082
SSD: L-ANT/07
DOCENTE: Bianca Maria GIANNATTASIO

Archeologia e storia dell'arte greca e romana L-ANT/07

Docente: Bianca Maria GIANNATTASIO

II semestre

Crediti in totale: 12

Programma per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 6 cfu

Archeologia e storia dell'arte greca e romana: sviluppo storico e nuove "tendenze".

Testi relativi al programma per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 6 cfu

- Un manuale a scelta tra:
A. GIULIANO, Arte greca, Carocci, Roma 2008
G. BEJOR, M. CASTOLDI, C. LAMBRUGO, Arte greca, Mondadori, Pomezia 2008

- Un manuale a scelta tra:
R. BIANCHI BANDINELLI, M. TORELLI, Etruria e Roma, UTET, Torino 1986, pp. 63-155 + schede di arte romana
M.TORELLI, M.MENICHETTI, G.L.GRASSIGLI, Arte e archeologia del mondo romano, Longanesi, Milano 2008

Programma per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 9 cfu

- Archeologia e storia dell'arte greca e romana: sviluppo storico e nuove "tendenze";
- Lo spazio sacro nel mondo greco ed in quello romano: alcuni esempi.

Testi relativi al programma per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 9 cfu

- Un manuale a scelta tra:
A. GIULIANO, Arte greca, Carocci, Roma 2008
G. BEJOR, M. CASTOLDI, C. LAMBRUGO, Arte greca, Mondadori, Pomezia 2008

- Un manuale a scelta tra:
R. BIANCHI BANDINELLI, M. TORELLI, Etruria e Roma, UTET, Torino 1986, pp. 63-155 + schede di arte romana
M.TORELLI, M.MENICHETTI, G.L.GRASSIGLI, Arte e archeologia del mondo romano, Longanesi, Milano 2008

- P.GROS, L'architecture romaine. 1. Les monuments publiques, Picard Ed., Paris 1996, pp. 122-206
- M.C.HELLMANN, L'architecture grecque.2. Architecture religeuse et funéraire, Ed. A.et J.Picard, Paris 2006, pp. 145-272

Programma per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 12 cfu

- Archeologia e storia dell'arte greca e romana: sviluppo storico e nuove "tendenze";
- Lo spazio sacro nel mondo greco ed in quello romano: alcuni esempi;
- La ceramica greca e romana: tecniche ed iconografie.

Testi relativi al programma per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 12 cfu

- G. BEJOR, M. CASTOLDI, C. LAMBRUGO, Arte greca, Mondadori, Pomezia 2008
- M.TORELLI, M.MENICHETTI, G.L.GRASSIGLI, Arte e archeologia del mondo romano, Longanesi, Milano 2008
- P.GROS, L'architecture romaine. 1. Les monuments publiques,Picard Ed., Paris 1996, pp. 122-260;
- M.C.HELLMANN, L'architecture grecque.2. Architecture religeuse et funéraire, Ed. A.etJ.Picard, Paris 2006, pp. 145-272
- J. BOARDMAN, Storia dei vasi greci, Istituto Poligrafico dello Stato, Roma 2004
- D.P.S. PEACOCK, La ceramica romana tra archeologia e etnografia, Edipuglia, Bari 1997 (trad. di G.Pucci)

Altre notizie

Ulteriore bibliografia relativa ai temi trattati verrà, eventualmente, indicata a lezione.

Possibilità di partecipare a campagne archeologiche sul sito fenicio-punico-romano di Nora (CA).

L’insegnamento di “Archeologia e storia dell’arte greca e romana” si pone  l’obiettivo di fornire un quadro complessivo della storia dell’arte antica, e dello sviluppo storico della cultura materiale greca e romana dall’XI sec.a.C.  al  IV sec.d.C.

Bianca Maria Giannattasio si è laureata in Lettere Classiche nel 1971 presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università di Genova, dove è attualmente Professore Associato (L-ANT/07). Tiene gli insegnamenti di Archeologia della Magna Grecia (Laurea magistrale) e di Archeologia e storia dell’arte greca e romana (Corso in Conservazione dei beni culturali). Dall’aa. 2001-02 all’aa. 2007-08 è stata Direttore della Scuola di Specializzazione in Archeologia classica; attualmente è Presidente del CdS in Conservazione dei beni culturali; fa parte della Scuola di Dottorato di culture classiche e moderne e del Consiglio della Scuola di Specializzazione in beni archeologici. E’ membro del Consiglio Scientifico-Didattico di ICoN-Italian Culture on the Net, con sede presso l’Università di Pisa. Ha condotto scavi in Sicilia (Thapsos e Naxos), in Liguria (Bergeggi) ed in Sardegna (Nora), i cui risultati sono confluiti in diverse pubblicazioni. Ha al suo attivo undici tra monografie e curatele e più di sessanta articoli e recensioni. Principali linee di ricerca: la scultura romana, la trasmissione dell’antico e la recezione dei modelli antichi, lo studio della cultura materiale ed in particolare scambio di merci e rotte commerciali del Mediterraneo; su tali argomenti ha curato ed organizzato convegni nazionali ed internazionali; fanno parte dei suoi interessi anche le problematiche dei beni culturali, dalla tutela alla valorizzazione.