Metodologie per lo studio dell'arte contemporanea

CODICE: 52610
SSD: L-ART/03
DOCENTE: Franco SBORGI, Leo LECCI, Paola VALENTI

L-ART/03 -  Metodologie per lo studio  dell'arte contemporanea

Docente: Franco SBORGI, Leo LECCI, Paola VALENTI

I semestre

Crediti in totale: 9

Modulo I (crediti 3)

Problemi di metodo per lo studio dell'arte contemporanea: il modulo affronterà problematiche generali dell'arte del Novecento individuando specifici settori di approfondimento.

Bibliografia

E. CRISPOLTI, Come studiare l'arte contemporanea, Roma, Donzelli 2005.
Ulteriore bibliografia sarà indicata durante lo svolgimento del corso.

Modulo II (crediti 3)

Aspetti della ricerca artistica nel secondo Novecento: problematiche dell'Arte Concettuale tra anni Sessanta e Settanta.

Bibliografia

L. LECCI, Arte Concettule, in V. Terraroli (a cura di), L'arte del XX secolo. Neoavanguardie, Postmoderno e Arte globale 1969-1999, Skira editore, Milano 2008, pp. 35-75.
Ulteriore bibliografia sarà indicata durante lo svolgimento del corso.

Modulo aIII (crediti 3)

Strumenti per lo studio dell’arte contemporanea: prospezione sulle ricerche degli ultimi decenni.

Bibliografia

Renato Barilli, Prima e dopo il 2000, La ricerca artistica 1970-2005, Feltrinelli 2006.
Ulteriore bibliografia sarà indicata durante lo svolgimento del corso.

Altre notizie

E' previsto il coinvolgimento di critici, artisti e operatori del settore.
A conclusione delle lezioni il programma dettagliato sarà scaricabile dalla pagina http://www.diras.unige.it/docenti/sborgi.php o http://www.diras.unige.it/docenti/lecci.php

Franco Sborgi è Professore Ordinario di Storia dell’arte contemporanea alla Facoltà di Lettere dell'Università di Genova. Dal 1993 al 2002 ha diretto la Scuola di Specializzazione in Storia dell’arte, in cui ha insegnato Storia della fotografia e  Arti decorative e industriali. Dal 2001 insegna Storia dell’arte contemporanea al DAMS di Imperia. Al Diras, di cui è direttore dal 2006, ha costituito l’Archivio d’arte Contemporanea, che raccoglie materiali per la documentazione della cultura artistica del dopoguerra. E’ membro del comitato scientifico di Casa America e dell’Accademia Ligustica di Belle Arti. Fa parte dell’ Association of Sìgnificant Cemeteries in Europe. E’ membro del Comité International d’Histoire de l’Art. Le sue ricerche vanno dagli studi sulle Avanguardie storiche (Futurismo, Brancusi, ecc.) a quelli sul Modernismo, ai diversi aspetti del Novecento e dei suoi rapporti con le vicende storiche e sociali, fino alle più recenti esperienze artistiche. Un particolare ambito di studio è quello della scultura del XIX e XX secolo. Oltre a numerose monografie, ha studiato la diffusione internazionale della scultura italiana e i suoi modelli. Ha organizzato molte mostre a carattere nazionale ed internazionale.

Leo Lecci  si è laureato in Lettere con indirizzo artistico presso l'Università di Genova, dove si è poi diplomato presso la Scuola di Specializzazione in Storia dell'Arte (indirizzo contemporaneo). Dal 2004 è ricercatore nella stessa Università per il settore scientifico disciplinare L-ART/03 - Storia dell'arte contemporanea. Tiene in affidamento il corso di Storia della grafica in età contemporanea e un modulo del corso di Metodologie per lo studio dell'arte contemporanea nell'ambito del corso di Laurea specialistica in Storia dell'Arte. E' autore di numerosi testi critici relativi all’arte del XIX e XX secolo pubblicati in libri e riviste di carattere nazionale e internazionale e ha partecipato all’organizzazione di diverse mostre in ambito nazionale. Sta attualmente collaborando alla Storia dell’arte del XX secolo, pubblicazione in più volumi dell’editore Skira edita sia in italiano che in inglese.

Paola Valenti (Genova 1967), si è laureata in Lingue presso l’Università di Genova con una tesi in Storia dell’Arte Contemporanea e si è poi diplomata presso la Scuola di Specializzazione in Storia dell'Arte (indirizzo contemporaneo) della stessa Università. Presso l’ateneo genovese ha conseguito il titolo di Dottore di Ricerca in Architettura. Dal 2003 al 2004 è stata assegnista di ricerca presso il Dipartimento di Romanistica Arte e Spettacolo della Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Genova. E' autrice di vari contributi critici sull’arte del XX secolo pubblicati in libri e riviste di carattere nazionale e internazionale e ha partecipato all’organizzazione di diverse mostre. Scrive regolarmente sulla rivista di arte contemporanea “Juliet Art Magazine” e sta collaborando alla Storia dell’arte del XX secolo, pubblicazione in più volumi edita da Skira in italiano e inglese. Insegna a contratto presso le Facoltà di Lettere e di Architettura dell’Università di Genova e presso l’Accademia Ligustica di Belle Arti