Letteratura italiana moderna e contemporanea

CODICE: 52680
SSD: L-FIL-LET/11
DOCENTE: Franco CONTORBIA

L-FIL-LET/11 Letteratura italiana moderna e contemporanea

Docente: Franco Contorbia

II semestre

Crediti in totale 9

Modulo I (crediti 6)

Scritture giornalistiche del secondo Novecento

Modulo II (crediti 3)

Montale in prosa

Altre notizie

La frequenza è  vivamente consigliata.
Gli studenti che non siano in grado di assicurare la loro presenza sono invitati a prendere contatto con il docente nel corso delle prime due settimane di lezione per concordare un programma sostitutivo o alternativo.

Obiettivo dell’insegnamento è l’approfondimento delle linee storiografiche della letteratura italiana moderna e contemporanea; attraverso l’analisi-commento dei testi letterari.

Franco Contorbia si è laureato in Lettere nell’Università di Genova. È attualmente professore ordinario di Letteratura italiana moderna e contemporanea nel Dipartimento di Italianistica, Romanistica, Arti e Spettacolo (Facoltà di Lettere e Filosofia) dell’Università di Genova, dove è stato anche assistente ordinario di letteratura italiana e professore incaricato di Filologia italiana e di Storia della letteratura moderna e contemporanea. Nella medesima Facoltà è stato direttore dell’Istituto di Letteratura italiana, coordinatore del dottorato di ricerca in Analisi e interpretazione dei testi italiani e romanzi, presidente del corso di laurea in Lettere. È responsabile dell’Archivio del ’900 in Liguria, membro del comitati per l’edizione nazionale degli scritti di Renato Serra e di Giuseppe Giusti e dei comitati scientifici della biennale «Piemonte e letteratura» di San Salvatore Monferrato e della Fondazione Primo Conti di Fiesole. Ha fatto parte dei comitati nazionali per il cinquantenario della morte di Cesare Pavese e per il centenario della nascita di Carlo Levi. Ha pubblicato raccolte di studi, monografie, antologie, biografie per immagini, cataloghi di mostre bio-bibliografiche e iconografiche, indagando autori, opere, temi della letteratura italiana moderna e contemporanea sul terreno della filologia testuale non meno che su quello ermeneutico e storico-critico, aspirando a integrare letteratura e giornalismo, letteratura e arti figurative, letteratura e musica, in conformità con l’adozione di un’ottica mobilmente ‘inclusiva’ e pluridisciplinare.