Archeologia del Mediterraneo medievale

CODICE: 53335
SSD: L-ANT/08
DOCENTE: Fabrizio BENENTE

L-ANT/08 - Archeologia del Mediterraneo medievale

Docente: Fabrizio BENENTE

II semestre

Crediti in totale: 6

Modulo unico (crediti 6)

Introduzione all'archeologia medievale e alla storia della cultura materiale nell'area del Mediterraneo, con particolare riguardo alle ricerche più recenti e allo sviluppo della disciplina nei paesi del Mediterraneo Orientale, dell'area Egea e del Mar Nero.
Argomenti trattati: aspetti teorici e pratici dell'archeologia medievale nei paesi del Mediterraneo orientale; la "Crusader Archaeology" e lo studio degli insediamenti commerciali, religiosi e militari durante le Crociate; archeologia delle città e archeologia del popolamento rurale; cultura materiale e arti minori; archeologia degli insediamenti genovesi nel Mar Nero.
Analisi critica di alcuni contesti stratigrafici, topografici e monumentali indagati dalla recente ricerca archeologica in Israele, Libano, Siria, Transgiordania, nei paesi dell'area Egea e in Crimea.

Bibliografia

A. BOAS, Crusader Archaeology. The Material Culture of the Latin East, London 1999.
H. KENNEDY, Crusader Castles, Cambridge 1994.
G. VANNINI, Archeologia dell'insediamento crociato-ayyubide in Transgiordania. Il Progetto Shawbak, Firenze,2007.
S. GELICHI, Il castello di Harim: un sito fortificato tra musulmani e crociati nella Siria del Nord, «Archeologia Medievale», XXX, 2003, pp. 431-452.
AA.VV., Il castello musulmano di Shayzar, Siria: nuovi dati dalla campagna 2004 di indagini archeologiche, «Archeologia Medievale», XXXII, 2005, pp. 209-234.
P. STRINGA, Genova e la Liguria nel Mediterraneo, Genova 1982.
Ulteriore bibliografia verrà indicata nel corso delle lezioni.

Altre notizie

Sono previste esercitazioni sulla classificazione dei reperti ceramici di importazione islamica e bizantina. Verranno programmate campagne di scavo e ricognizione archeologica su autorizzazione del Ministero per i Beni e le Attività culturali.

Il corso offre un esame aggiornato dei principali temi di ricerca dell’archeologica medievale nelle diverse regioni del Mediterraneo. Particolare attenzione viene rivolta all’archeologia medievale della Francia, della Spagna e del Portogallo. Il corso affronta, inoltre,  i temi della “Crusader Archaeology”, con un esame approfondito delle ricerche e dei progetti di scavo archeologico condotti nell’area del Mediterraneo orientale (Israele, Libano, Siria, Cipro e Turchia).

Fabrizio Benente si è laureato in Lettere presso l’Università di Genova, ha compiuto gli studi di Specializzazione in Archeologia Tardo Antica e Medievale presso l’Università di Pisa e ha conseguito il Dottorato in Archeologia e Antichità post Classiche presso l’Università di Roma “La Sapienza. Ha svolto attività di ricerca come “contrattista di ricerca” e “assegnista di ricerca” presso le Università di Siena e Genova. È autore di 7 volumi e curatele e oltre 100 articoli, saggi e recensioni su riviste italiane e straniere. Ha diretto scavi archeologici in Italia e in Israele. Ha partecipato a missioni archeologiche in Corsica, Grecia, Tunisia, Libano, Mongolia Interna (Cina) e Israele. Principali linee di ricerca: archeologia e storia del popolamento rurale, archeologia urbana, archeologia della viabilità e dei pellegrinaggi, produzione e circolazione dei prodotti ceramici medievali nell’area mediterranea.