Culture ed estetica dell’Oceania

CODICE: 53327
SSD: M-DEA/01
DOCENTE: Gilda DELLA RAGIONE

M-DEA/01 -  Culture ed estetica dell’Oceania

Docente: Gilda Della Ragione

I semestre

Crediti in totale: 6

Modulo unico (crediti 6)

Il corso si propone di evidenziare il ruolo fondamentale dell’Oceania nello sviluppo di teorie antropologiche e di dibattiti quali: antropologia occidentale - antropologia nativa e identità di genere.

Bibliografia

Due testi a scelta tra:
B. MALINOWSKI, La vita sessuale dei selvaggi nella Melanesia nord-occidentale, (prefazione di F. Remotti), Raffaello Cortina, Milano, 2005.
M. SAHLINS, Capitan Cook, per esempio. Le Hawaii, gli antropologi e i “nativi”, Donzelli, Roma, 1997.
P. BONNEMÈRE, Le pandanus rouge. Corps, différence des sexes et parenté chez les Ankave-Anga (Papouasie Nouvelle Guinée), CNR éditions, Paris, 1996.
M. STRATHERN, Women in Between. Female Roles in a Male World: Mont Hagen, New Guinea, Seminar Press, London-New York, 1972.

Il corso si propone di evidenziare il ruolo cruciale dell’Oceania nello sviluppo delle teorie antropologiche e di temi classici quali: dono-scambio,  rituale,  identità di genere.
Sarà discussa anche l’attualità della rivendicazione  di un’identità “oceaniana”  denominata “Pacific Way”.

Gilda Della Ragione. Si è laureata in Lettere presso l’Università di Genova con una tesi in Etnologia, ha conseguito il DEA in Histoire de l’Art (Arts primitifs) presso l’Università Paris I-Sorbonne, svolgendo in seguito periodi di ricerca e studio presso l’École pratique des Hautes Études, l’Institut national des langueset civilisations orientales (INALCO) e l’École des Hautes Études. Ha lavorato come attachée presso il dipartimento di Oceania del Musée de l’Homme e ha partecipato alla progettazione scientifica e alla realizzazione di esposizioni soprattutto in Francia e in Italia. Attualmente è ricercatore presso il DISMEC e docente di Antropologia delle religioni e di Culture ed estetica dell’Oceania. Ha compiuto numerose missioni di terreno in particolare in Papua Nuova Guinea, Fiji, Polinesia francese. Ha partecipato a convegni e periodi di studio a Honolulu (East West Center e Bishop Museum), in Nuova Zelanda e in Australia. Autrice di volumi, curatele e articoli in italiano e francese. Principali linee di ricerca: rapporto tra religioni e antropologia del corpo e della cura, religioni e immigrazione, estetica del corpo in Melanesia, medicina tradizionale polinesiana, Pacific Way.