Storia greca

CODICE: 52774
SSD: L-ANT/02
DOCENTE: Francesca GAZZANO

L-ANT/02 -  Storia greca

Docente: Francesca GAZZANO

II semestre

Crediti in totale: 9

Modulo I (crediti 6)

Titolo: Metodo, fonti, geografia della Grecia antica; bibliografia generale. Le istituzioni politiche greche. Il modulo offre sia un’introduzione generale alla disciplina – principali problemi di metodo, impiego delle fonti, orientamento fra gli strumenti di ricerca – sia un profilo delle istituzioni politiche greche dalle origini al IV secolo a.C.
Alla fine del corso è previsto un viaggio di studio ad Atene (facoltativo), in collaborazione con il Prof. N. Cucuzza. Altre informazioni verranno fornite durante le lezioni.

Bibliografia

Per tutti: un manuale a scelta fra:
H. BENGTSON, L’antica Grecia: dalle origini all’Ellenismo, Bologna, Il Mulino 1989.
C. BEARZOT, Storia greca, Bologna, Il Mulino 2005.
M. BETTALLI, A.L. D’AGATA, A. MAGNETTO, Storia greca, Roma, Carocci 2006.
e 1 a scelta fra:
M. BETTALLI (a cura di), Introduzione alla storiografia greca, Roma, Carocci 2001.
D. AMBAGLIO, Storia della storiografia greca, Bologna, Monduzzi 2007.
NON FREQUENTANTI: in aggiunta: A. MAGNELLI, Guida alla storia greca, Roma Carocci 2002.

Modulo II (crediti 3)

Modulo II: 3 CFU Titolo: Atene arcaica e classica: testimonianze letterarie ed epigrafiche. Il modulo intende offrire un quadro generale delle linee di sviluppo della polis attica attraverso l’analisi critica di documenti (testi e iscrizioni) che consentano di coglierne le peculiarità istituzionali, sociali e culturali, dalle riforme di Solone, all’invenzione della democrazia, alla creazione dell’”impero”, alla sconfitta del 404 a.C. Il modulo, che potrà avere in parte carattere seminariale, è pensato anche come propedeutico al viaggio di studio ad Atene (vd. Modulo I).

Bibliografia

Un volume a scelta fra:
G. CAMASSA, Atene. La costruzione della democrazia, Roma, “L’Erma” di Bretschneider 2007.
P. FUNKE, Atene nell’epoca classica, Bologna, Il Mulino 2001.
FREQUENTANTI: i documenti (testi, iscrizioni ecc.) oggetto di analisi ed eventuale bibliografia specifica saranno forniti durante le lezioni, per cui si raccomanda una frequenza costante.
NON FREQUENTANTI: vd. "Altre notizie".
E' prevista per tutti un'esercitazione scritta, concordata con la docente, preliminare all'esame orale.

Altre notizie

Duole rilevare che la rigidità del sistema impedisce d'inserire il programma alternativo obbligatorio per gli studenti non frequentanti, che dovranno contattare la docente via mail (francesca.gazzano@unige.it) o su appuntamento (orari nel sito di Facoltà).

- Possedere una conoscenza di base dello sviluppo storico del mondo greco, dei principali avvenimenti dall’età del Bronzo all’epoca ellenistico-romana, e dei fondamenti della sua civiltà, inseriti nel contesto della storia antica del mondo mediterraneo;
- raggiungere le competenze metodologiche e tecniche necessarie per affrontare le basi documentarie della storia greca, con particolare riferimento ai testi letterari ed epigrafici, senza trascurare le testimonianze archeologiche e l’apporto delle scienze documentarie (papirologia, numismatica ecc.);
- sapersi orientare nella ricerca bibliografica e conoscere le modalità dei suoi aggiornamenti attraverso l’impiego degli strumenti di ricerca, sia tradizionali sia telematici;
- riconoscere le caratteristiche essenziali - politiche, economiche, sociali, religiose - del mondo ellenico e le principali linee evolutive, in senso diacronico e sincronico, delle istituzioni politiche greche mediante l’analisi della documentazione superstite;
- conoscere le linee di sviluppo della storiografia greca e le opere dei principali autori di opere storiche attraverso la lettura, l'interpretazione e il commento dei testi;
- saper valutare le informazioni storiche fornite da autori appartenenti a generi letterari differenti (storiografia, tragedia, commedia, oratoria, biografia ecc.) collocando le testimonianze nel loro contesto storico-culturale.

Francesca Gazzano. Si è laureata in Lettere Classiche presso l’Università di Genova (1992) e ha conseguito il Dottorato di ricerca in Storia greca (1996: Università di Genova-Torino-Siena); assegnista di ricerca presso il DISAM dell’Università di Genova nel triennio 1999-2002, è dal 2002 Professore associato di Storia greca presso la Facoltà di Lettere e Filosofia, dove insegna Storia greca per il corso di Laurea triennale in Lettere e per quello magistrale in Letterature e Civiltà Classiche. Per il corso di Laurea in Storia ha insegnato Storia della storiografia greca e Antichità greche ed è attualmente titolare di un modulo dell’insegnamento di Storia greca A. E’ componente del Collegio dei docenti del Dottorato di ricerca in Scienze Storiche dell’Antichità e del Comitato dei docenti del Master “Oriente e Occidente nell’Antichità”. Ha collaborato alla realizzazione di numerosi convegni ed ha organizzato con L. Santi Amantini due cicli di Conferenze di Storia greca e la prima Giornata di Studi sulla storiografia greca frammentaria. E’ autrice di una monografia e di oltre una ventina di articoli e saggi. Le sue principali ricerche vertono sulla storia politica e sociale della Grecia arcaica e classica, sulla storiografia greca frammentaria, sulle relazioni interstatali nel mondo greco, sul lessico della diplomazia antica, sull’impiego delle nuove tecnologie nell’antichistica.