Storia greca  

CODICE: 52814
SSD: L-ANT/02
DOCENTE: Luigi SANTI AMANTINI

L-ANT/02 -  Storia greca

Docente: Luigi SANTI AMANTINI

annuale

Crediti in totale: 12

Modulo I (crediti 9)

I fatti e le grandi questioni della storia dei Greci.
Approfondimenti sul metodo storico. Elementi di storia della storiografia moderna sulla Grecia antica.
Descrizione: Definizione della disciplina, fondamenti metodologici, bibliografia di base; principali problemi storici dall'età  micenea all'ellenismo; cenni sugli studi di storia greca dal Rinascimento ad oggi. Problemi relativi all'uso critico sia degli strumenti bibliografici più importanti e/o recenti sia delle fonti documentarie (archeologiche, numismatiche, papirologiche ed epigrafiche).
I programmi per gli studenti frequentanti e per quelli non frequentanti sono NETTAMENTE distinti: si veda in ALTRE NOTIZIE.

Bibliografia

Per i frequentanti:
D. LOTZE, Storia greca. Dalle origini all'età ellenistica, Bologna, Il Mulino, 1998 (da studiare in parallelo allo svolgimento delle lezioni);
A. MAGNELLI, Guida alla storia greca, Carocci, 2002 (facoltativo per i frequentanti);
C. AMPOLO, Storie greche. La formazione della moderna storiografia sugli antichi Greci, Einaudi, 1997 (facoltativo per i frequentanti).
Oggetto d'esame per i frequentanti: il manuale del LOTZE e tutti gli argomenti trattati a lezione. Vd. anche ALTRE NOTIZIE.

Modulo II (crediti 3)

Approfondimenti sulle fonti letterarie e sul loro uso critico.
Descrizione: Il modulo riguarderà l'uso delle fonti letterarie in generale e, in particolare, di quelle storiografiche. Il maggior numero di ore sarà dedicato ai principali autori e alle correnti della storiografia greca antica. Sarà svolto con l'ausilio di passi selezionati tratti dai principali storici greci in traduzione italiana (o in inglese o eventualmente in francecse) e, per chi conosce il greco, in lingua originale.
Le fotocopie saranno fornite a lezione.

Bibliografia

D. AMBAGLIO, Storia della storiografia greca,
Bologna, Monduzzi Editore, 2007.
Gli studenti frequentanti saranno interrogati all'esame sugli argomenti trattati a lezione; il manuale citato è per loro vivamente consigliato. E' invece OBBLIGATORIO per i non frequentanti. Vd. anche ALTRE NOTIZIE.

Altre notizie

Gli studenti sono "Frequentanti" se partecipano ad almeno l'80% delle lezioni (certificate dalle firme di frequenza) e se svolgono le due prove scritte in itinere previste.

Chi non può frequentare è tenuto a procurarsi il programma specifico entro 30 giorni  dall’inizio delle lezioni: è disponibile sul sito web della Facoltà e presso il docente durante l’orario di ricevimento. In ogni  caso devono trascorrere almeno 30  giorni tra la richiesta del programma per non frequentanti e la presentazione a un appello d’esame. Gli studenti frequentanti, ma non presenti ad almeno l’80% delle lezioni, prima di sostenere l’esame dovranno prendere contatto con il docente per le necessarie indicazioni bibliografiche suppletive, altrimenti dovranno prepararsi sulla bibliografia dei non frequentati.

ALTRE NOTIZIE IMPORTANTI PER TUTTI SI TROVANO PRESSO DOCENTE E SITO WEB FACOLTA'

Il corso si propone di presentare e discutere gli avvenimenti accaduti nel mondo greco antico attraverso l’indagine critica sulle fonti. Il corso comprende un’introduzione sull’ambiente geografico e sul metodo storico, e prevede approfondimenti su alcuni momenti storici cruciali, sulla storiografia e sull’epigrafia greche e di approfondimenti metodologici, anche a carattere seminariale, con analisi e commento di testi letterari ed epigrafici greci (in traduzione), di interesse storico e storiografico.

Luigi Santi Amantini. Professore ordinario di Storia greca nell’Università degli Studi di Genova, ha svolto attività scientifica in più ambiti: storia greca ed ellenistica, storia romana, epigrafia greca e antichità greche, storia della storiografia. Recentemente, nel quadro di una ricerca ancora in corso, ha studiato la terminologia degli accordi di pace in Erodoto, in Tucidide, in Senofonte e in Teopompo. Attualmente è responsabile dell’unità di ricerca locale in un progetto PRIN, coordinato dal prof. S. Cataldi dell’Università di Torino, sul tema «Reciprocità, concordia e pace nel mondo greco. Strutture, forme e lessico» (biennio 2007-2008). È responsabile di un progetto di ricerca di Ateneo (anno 2008) su: «Dinamiche politiche dall’antico Oriente a Bisanzio tra consenso e dissenso». Fa parte del Comitato Scientifico della collana «I Frammenti degli Storici Greci» diretta dal prof. E. Lanzillotta (Roma Tor Vergata) per la quale collabora a una nuova edizione con introduzione, tra­duzione e commento dei frammenti delle opere di Teopompo di Teopompo di Chio. Dirige la collana «Rapporti interstatali nell’antichità» (Roma, «L’Erma» di Bretschneider). Ha organizzato e sta organizzando cicli di lezioni e convegni internazionali, con la conseguente pubblicazione degli Atti. È autore di oltre 44 pubblicazioni (fra volumi monografici e curatele, articoli, voci di enciclopedie), oltre a numerose recensioni e schede bibliografiche.