Teoresi filosofica

SSD: M-FIL/01
DOCENTE: Francesco CAMERA, Gerardo CUNICO

M-FIL/01 – Teoresi filosofica

Docenti: Francesco CAMERA, Gerardo CUNICO

I Semestre

Crediti in totale 9

Modulo I (crediti 6)

Docente: Francesco Camera

Ontologia, ermeneutica, linguaggio (da Heidegger a Gadamer)

A partire dalla “svolta linguistica”, nel corso del Novecento il fenomeno del linguaggio è diventato uno dei temi centrali della riflessione filosofica sia in ambito analitico sia in quello continentale. Il corso si propone di approfondire l’approccio fenomenologico-ermeneutico a questo tema attraverso la lettura di testi di Heideggere e di Gadamer, con particolare riferimento al rapporto tra essere, linguaggio e verità.

Bibliografia:

A)

M. HEIDEGGER, In cammino verso il Linguaggio, tr. it. di A. Caracciolo e M. Caracciolo Perotti, Mursia, Milano 1973 (e successive ristampe).

M. HEIDEGGER, Linguaggio tramandato e linguaggio tecnico, tr. it. di C. Esposito, ETS, Pisa 1997.

H.G. GADAMER, Verità e metodo, tr. it. di G. Vattimo, Bompiani, Milano 2000 (parte terza, pp. 439-559).

H.G. GADAMER, Il linguaggio, a cura di D. Di Cesare, Laterza, Roma-Bari 2005.

B)

A. CARACCIOLO, Studi heideggeriani, Tilgher, Genova 1989 (pp. 96-135).

F. CAMERA, L’ermeneutica tra Heidegger e Levinas, Morcelliana, Brescia 2001 (parte prima, pp. 13-144).

Modulo II (crediti 3)

Docente: Gerardo Cunico

Mondo e linguaggio nell’ontologia utopica di Ernst Bloch

Bibliografia:

A)

E. BLOCH, Experimentum mundi, Queriniana, Brescia 1980.

E. BLOCH, Il principio speranza, Garzanti, Milano 1994 (Premessa, capp. 15, 17, 20).

B)

G. CUNICO, Essere come utopia, Le Monnier, Firenze 1976 (pp. 67-177).

G. CUNICO, Critica e ragione utopica, Marietti, Genova 1988 (pp. 256-344).

S. MANCINI, L’orizzonte del senso, Mimesis, Milano 2005 (parte I).

Altre notizie:

Il programma d’esame per il modulo I comprende lo studio di due testi indicati nel gruppo A e di un testo del gruppo B.

Il programma d’esame per il modulo II comprende un testo a scelta del gruppo A e un testo a scelta del gruppo B (o altri che saranno indicati su Aulaweb).

L'insegnamento mira a permettere agli studenti di approfondire temi teoretici sia classici sia attuali della riflessione filosofica e di prepararli a padroneggiare gli strumenti metodologici e critici per trattare autonomamente tali problemi, attraverso la diretta discussione seminariale di testi di riferimento fondamentali.

Francesco Camera ha compiuto i suoi studi presso l’Università di Genova, dove si è laureato in filosofia con Alberto Caracciolo. Successivamente, come borsista del D.A.A.D., ha svolto attività di ricerca in Germania, presso le Università di Bochum e Friburgo. Divenuto ricercatore confermato presso l’Ateneo genovese nel 1984, dal 1997 insegna Ermeneutica Filosofica e Propedeutica Filosofica. Ha insegnato anche presso la SSIS e nel 2006 ha conseguito l’idoneità a professore di seconda fascia di Filosofia Teoretica. Linee di ricerca: le problematiche del comprendere e dell’interpretare nel loro sviluppo storico e nelle loro articolazioni teoretiche, con particolare riferimento al dibattito novecentesco in area continentale (Heidegger, Gadamer); lo studio del rapporto tra linguaggio filosofico (argomentativo o apofantico) e altri tipi di linguaggi (tra i quali la parola poetica); esegesi e commento dei principali classici del pensiero occidentale quale parte integrante di una filosofia ermeneutica che si confronta con la tradizione.

Gerardo Cunico, nato a Genova nel 1949, si è laureato in Filosofia a Genova nel 1974 con Alberto Caracciolo e ha poi perfezionato i suoi studi in Germania, all'università di Tubinga. Con questa università (e in particolare con diversi docenti delle Facoltà di Filosofia e Teologia) continua a mantenere vivi rapporti, così come con altri atenei e centri di ricerca della Germania e della Polonia. Dal 2005 è professore straordinario per il settore M-FIL/01; dal 2006/07 insegna nel corso di laurea triennale Filosofia teoretica, nel biennio Filosofia del dialogo interreligioso, dal 2008/09 anche Teoresi filosofica. Le sue ricerche riguardano (1) il progetto di una filosofia utopica lungo la via aperta dal filosofo tedesco Ernst Bloch; (2) i rapporti tra filosofia pratica e scienze umane e sociali, specie in riferimento alle teorie di Jürgen Habermas; (3) il nesso tra filosofia e religione sotto l'aspetto del futuro storico ed escatologico; (4) il progetto di un'ermeneutica utopico-critica per il dialogo interculturale e interreligioso. Ha pubblicato e curato diversi volumi su Bloch, Habermas, Nietzsche, Lessing, Kant e problemi della filosofia contemporanea.
Home Page