Agiografia

SSD: L-FIL-LET/06
DOCENTE: Sandra ISETTA

L-FIL-LET/06 – Agiografia

Docente: Sandra ISETTA

I semestre

Crediti in totale: 9

Modulo I (crediti 6)

Dal corpo alla reliquia

La sacralità del corpo negli Atti e nelle Passioni dei martiri e nelle Vite dei santi: potere taumaturgico e inventiones delle reliquie.

Bibliografia

S. BOESCH GAJANO, La santità, Roma-Bari, Laterza, 1995.

Atti e Passioni dei martiri, Roma-Bari, Fondazione Lorenzo Valla, 1987.

S. ISETTA, Il corpo del martire, in S. ISETTA (a cura di) Il Capro espiatorio. Mito. Religione. Storia, Atti del Convegno, Genova 13-14 marzo 2007, FuturAntico 5, Genova, Erredi Grafiche, 2008.

Modulo II (crediti 3)

La visione ingannatrice: l’abito non fa il diavolo.

La lotta contro il ‘Principe dell’Inganno’ nelle Vite di Antonio e di Martino.

Bibliografia

Passi scelti da:

Vita di Antonio, Roma-Bari, Fondazione Lorenzo Valla, 1987.

Vita di Martino. Vita di Ilarione. In memoria di Paola, Roma-Bari, Fondazione Lorenzo Valla, 1975.

M.C. VIGGIANI, S. ISETTA, Le tentazioni di Sant’Antonio da Atanasio a Flaubert: mediatore Brueghel, in S. ISETTA, Letteratura cristiana e Letterature europee, Bologna, Dehoniane, 2007.

Altre notizie

Per il I modulo: altri testi in edizione critica saranno forniti in fotocopia.

-comprensione del carattere funzionale del testo agiografico in riferimento alle fasi della storia del Cristianesimo;
-individuazione degli elementi di tradizione e innovazione della letteratura classica nel testo agiografico; 
-acquisizione delle indispensabili nozioni esegetiche per individuare l’ipotesto biblico di un testo agiografico;
-conoscenza dello sviluppo delle forme letterarie agiografiche (passio, vita, panegirico, romanzo, novella, epitaphium, raccolte di miracoli …);
-conoscenza di strumenti e metodi agiografici (martirologi; coordinate agiografiche; topografia agiografica);
-nozioni sulla fortuna e lo sviluppo del genere agiografico nell’arte e nelle letterature europee.
Due moduli:
1° modulo (40 ore): Tradizione classica e codice biblico nelle vite dei santi
2° modulo (20 ore): Tipologie e sviluppi letterari nella narrativa cristiana .

Sandra Isetta è professore associato di Letteratura cristiana antica presso il D.Ar.Fi.Cl.e.T., ‘Dipartimento Francesco Della Corte’ dell’Università di Genova, dove da più di un ventennio insegna e svolge attività di ricerca nell’ambito della cultura cristiana antica.
Fa parte della giunta della CULCA (Consulta di Letteratura cristiana antica), di cui è stata segretaria ed ora tesoriere; è membro dell’AISSCA (Associazione Italiana per lo Studio dei Culti e dell’Agiografia) e del GIROTA (Gruppo Italiano di Ricerca su Origene e la Tradizione Alessandrina) e segretaria dell’AST (Associazione di Studi Tardoantichi) genovese. E’ responsabile locale di progetti di ricerca nazionale (Prin) e di Ateneo e componente di progetti internazionali di ricerca CNR. Ha pubblicato articoli, saggi, volumi e curatele e ha organizzato incontri, seminari e convegni su argomenti pertinenti le sue principali linee di ricerca: Poesia cristiana nei secc. IV e V; La donna nel cristianesimo antico; Agiografia; Storia e forme dell’ascetismo; Storiografia cristiana; La letteratura cristiana antica e la formazione culturale europea, inaugurando la serie di convegni interdisciplinari (Iconografia, Musica, Teatro e Cinema), ‘Letteratura cristiana e Letterature europee’, con relativa pubblicazione di Atti (EDB).