Psicologia cognitiva avanzata

SSD: M-PSI/01
DOCENTE: Alberto GRECO

M-PSI/01 – Psicologia cognitiva avanzata

Docente: Alberto Greco

I semestre

Crediti in totale: 6

Modulo unico (crediti 6)

Parte I: Studio empirico dei processi cognitivi

Fondamenti di un esperimento cognitivo: principali concetti di metodologia della ricerca. Analisi di esperimenti. Le risorse cognitive. Strategie analitica e olistica nella categorizzazione. Rappresentazioni olistiche e composizionali delle azioni. Le rappresentazioni diagrammatiche. Uso di schemi per la rappresentazione di concetti scolastici. Effetti cognitivi della distorsione dell’informazione. La deprivazione semantica.

Parte II: Sistemi e modelli cognitivi

Definizione dei sistemi cognitivi. Teoria dei sistemi. Sistemi dinamici. Psicologia cognitiva e scienza cognitiva. Prospettive nello studio dei sistemi cognitivi: psicologia, intelligenza artificiale, scienze cognitive. Aspetti epistemologici: metodi per lo studio dei sistemi cognitivi. Il concetto di "modello" e i modelli simulativi. Validazione dei modelli simulativi. La cibernetica. Il concetto di informazione. Informazione ed entropia. Processi computazionali. L'hardware: architettura di von Neumann. Dall'hardware al software. Subroutine, allocazione, controllo. Linguaggi interpretati e compilati. Simulazione della personalità: ALDOUS. Il "programma nevrotico" di Colby. ELIZA. PARRY. SHRDLU. Rappresentazione della conoscenza e inferenza. MARGIE. La soluzione di problemi: LT, GPS, STRIPS. STRIPS e il frame problem. L’apprendimento. Le reti neurali: fondamenti. Le reti neurali: valore esplicativo. La categorizzazione e il problema della fondazione dei simboli.

Parte III: Conoscenza e tecnologia

Ragionamento relazionale, proposizionale, condizionale, sillogistico. Ragionamento non monotonico. Ragionamento induttivo. Errori di ragionamento. Giudizi causali e di attribuzione, giudizi controfattuali. Modello Anova di Kelley. Il rammarico. Giudizi di probabilità, stime. Le illusioni cognitive. Teorie della decisione. Decisione e utilità, decisione e preferenze. Decisione in condizioni di incertezza. Tipi di azione. Linguaggio e ipertestualità. Interazione uomo-macchina. Psicologia cognitiva ed economia: decisioni economiche, decisioni di consumo, valutazione del rischio. Situation awareness. Ragionamento diagrammatico. Architetture cognitive: ACT-R. Architetture cognitive: SOAR, COGNET. Task analysis cognitiva. Trasferimento dell’apprendimento. Case study: soluzione di problemi in un call center. Analisi delle competenze. Creatività e innovazione. Il tempo psicologico e il lavoro.

Bibliografia

Per la preparazione dell’esame è essenziale la frequenza del corso.

Il materiale didattico, che consiste di articoli e brani da volumi, verrà fornito in forma elettronica agli studenti iscritti al corso.

Altre notizie

Il calendario delle lezioni e materiale didattico saranno disponibili sul sito web del docente http://www.disa.unige.it/greco

Per gli studenti che frequentano con assiduità il corso è prevista la facilitazione di prove in itinere.

È disponibile qualche posto per la frequenza del Laboratorio di Psicologia e Scienze Cognitive (per un massimo di 125 ore, 5 crediti di tirocinio) e lo svolgimento di tesi sperimentali, per studenti che possiedano i requisiti richiesti.

Il corso si propone di approfondire la preparazione riguardante i processi cognitivi. Sarà dato particolare rilievo ai fondamenti sperimentali, agli aspetti interdisciplinari, ai modelli simulativi (sistemi cognitivi) e agli aspetti applicativi. Si prevede l’analisi e discussione di lavori sperimentali, sia presenti in letteratura che sviluppati nel nostro laboratorio. Una parte del corso sarà dedicata all’analisi dei rapporti tra conoscenza e contesti lavorativi e tecnologici (analisi dei compiti, trasferimento dell’apprendimento, innovazione, ecc.)

Alberto Greco, laureato cum laude in Filosofia nel 1973 a Genova e specializzato cum laude in Psicologia nel 1978 presso l’Univ. Cattolica di Milano, è stato Assegnista, Ricercatore e Professore Associato presso l’Università di Genova, ove attualmente è Professore di prima fascia di Psicologia Generale e responsabile del Laboratorio di Psicologia e Scienze Cognitive. E’ vicepresidente dell’AISC (Associazione Italiana di Scienze Cognitive). La sua attività scientifica si articola in vari filoni, in generale all’interno di due grandi aree: una riguardante aspetti epistemologici, storici e metodologici della psicologia e delle scienze cognitive, ed una riguardante diversi processi cognitivi quali la psicologia del pensiero e i modelli cognitivi. Si è inoltre occupato di orientamento e dell’apprendimento di materie scientifiche. Si dedica, infine, agli aspetti applicativi della psicologia e delle scienze cognitive. Ha costruito il primo Master italiano in Scienze Cognitive, di cui è responsabile. E’ nel board di Cognitive Systems e del Giornale di Psicologia. Ha pubblicato o curato volumi in italiano ed è autore di più di 60 lavori su riviste internazionali e italiane.
Home Page