Didattica del latino

SSD: L-FIL-LET/04
DOCENTE: Silvana ROCCA, Maria Teresa VITALE

L-FIL-LET/04 – Didattica del latino

Docenti: Silvana Rocca, Maria Teresa Vitale

I semestre

Crediti in totale: 9

Modulo I (crediti 6)

Docente: Silvana Rocca

Didattica del latino.

Principi e metodologie per l'insegnamento/apprendimento della letteratura latina; la linguistica moderna e il latino.

Esemplificazione monografica sul tema "Le origini dell'Europa" con lettura di passi da Orazio, Ovidio e altri autori.

Bibliografia

Passi da Orazio, Ovidio e altri autori saranno forniti in fotocopia.

Silvae di Latina Didaxis n. 14.

Ulteriore bibliografia sarà indicata nel corso delle lezioni.

Modulo II (crediti 3)

Docente: Maria Teresa Vitale

Cultura latina.

Il processo di formazione e di sviluppo della cultura "letteraria" latina dalle origini alla caduta dell'Impero, attraverso la lettura di testi significativi.

Bibliografia

I brani oggetto di lettura saranno forniti in fotocopia dal docente

Altre notizie

Un modulo integrativo di 10 ore "Proposte di mediazione didattica nei diversi contesti della scuola secondaria superiore" sugli argomenti trattati nel Corso sarà tenuto dalla docente Mariella Tixi.

Affrontare in maniera applicativo-sperimentale tematiche o aspetti della lingua e letteratura latina a partire da una considerazione in chiave didattica dei testi e in riguardo ai loro rapporti con le tradizioni e le istituzioni politiche-sociali della civiltà latina.

Silvana Rocca si è laureata in Lettere classiche presso l’Università degli Studi di Genova e ivi Perfezionata nel corso biennale in Filologia classica. Attualmente è Professore Ordinario di Letteratura latina presso il DAR.FI.CL.E T. “F. Della Corte” e docente di Didattica del latino. E’ Direttore dei Corsi di Perfezionamento in “Approcci e Metodi per la didattica delle discipline classiche” e di “Cultura classica e Tradizione europea”; è vice-direttore del DAR.FI.CL.E T.; Direttore della SSIS Liguria; membro del Collegio dei docenti del Dottorato in Filologia classica. E’ autrice di 4 monografie e 24 curatele, di numerosi articoli e saggi.
Linee di ricerca: gli animali nel mondo antico e i loro rapporti con il paesaggio; l’idea di preistoria negli autori latini; intertestualità e arte allusiva; studi sul lessico latino.
Si occupa della diffusione di nuove metodologie didattiche per l'insegnamento del latino in relazione all'evolversi dei metodi di educazione e delle istituzioni scolastiche e per questi aspetti collabora con le Università di Franche-Comté, di Bourgogne e con l’Universidad Autònoma de Barcelona, organizza annualmente il Convegno “Latina Didaxis” e dirige la rivista di saggistica e didattica “Silvae di Latina Didaxis”.

Maria Teresa Vitale, ricercatore confermato TP presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Genova, inquadrata nel settore L.FIL.LET/04- Lingua e letteratura latina, ha insegnato presso questa Facoltà Istituzioni di lingua latina per il CdS triennale in Conservazione dei beni culturali e Cultura latina per il CdS magistrale in Letterature e civiltà moderne.
Ha iniziato la sua attività di ricerca studiando i trattati dei grammatici latini, di cui ha approfondito aspetti e problematiche inerenti alla terminologia grammaticale o al valore semantico di prestiti e calchi. Ha poi volto i suoi interessi a studi di carattere specificatamente linguistico e morfologico ed anche filologico, trattando questioni esegetico-testuali presenti nelle opere di Ennio, Pseudo-Seneca, Albinovano Pedone, Alcestis Barcinonensis, Aegritudo Perdicae. Ha anche indagato problemi di tecnica allusiva e di fortuna di alcuni autori latini in età medioevale, umanistica e rinascimentale. Ultimamente ha appuntato l’attenzione su temi relativi ad alcuni fenomeni della latinità (per es. la cultura della donna romana, i rapporti fra intellettuali e lo stato, la diffusione della cultura attraverso le biblioteche, il concetto di paraletteratura della latinità, etc.). Al momento sta interessandosi ad autori e testi medievali e umanistici, con particolare riguardo al teatro umanistico.