Letteratura latina

SSD: L-FIL-LET/04
DOCENTE: Giovanni GARBUGINO

L-FIL-LET/04 – Letteratura latina

Docente: Giovanni GARBUGINO

II semestre

Crediti in totale: 9

 

Modulo I (crediti 6)

Letteratura latina e storia. La letteratura latina come testimone particolare e irripetibile della storia antica: l’apporto della critica storico-filologica e dell’ ermeneutica letteraria.

Traduzione e commento di passi scelti della quarta decade di Tito Livio (libri 34, 36, 38, 39) relativi alla figura di Catone il Censore.

Bibliografia

A. LA PENNA, La storiografia, in F. Montanari (a cura di), La prosa latina, Carocci, Roma, pp. 13-93.

R. LIZZI, Le fonti letterarie, in L. Cracco Ruggini (a cura di), Storia antica. Come leggere le fonti, il Mulino, Bologna 2002, pp. 121-201.

LIVIO: libri 34, 36, 38, 39. Un’edizione a scelta (edizioni complessive della IV decade si trovano nelle collane Mondadori o Newton).

Modulo II (crediti 3)

Il romanzo latino.

Traduzione e commento di Petronio, Satyricon: capp. 41-46; 61-63; 111-112.

Bibliografia

A. BARCHIESI, Il romanzo, in F. Montanari (a cura di), La prosa latina. Forme, autori, problemi, Carocci, Roma, pp. 229- 248.

Autori: PETRONIO ARBITRO, Satyricon, introduzione, traduzione, note a cura di A. Aragosti, BUR.

Altre notizie

Si consiglia la frequenza. Coloro che non possono frequentare sono pregati di contattare il docente.

Il corso si propone di introdurre gli studenti ad un’analisi approfondita dei testi letterari latini e dei problemi connessi alla loro contestualizzazione storico-sociale.

Giovanni Garbugino. Si è laureato in Lettere presso l’Università di Genova. È ricercatore confermato di Letteratura latina presso il DISAM (Università di Genova) e insegna questa disciplina per il corso di laurea in Storia. Dal 1991 al 2000, nell’ambito del corso di laurea in Lettere, ha insegnato Didattica del Latino. Dal 1992 al 1999 ha fatto parte del gruppo "formazione insegnanti" organizzato dal Centro Interdipartimentale per la Ricerca Didattica (C.I.R.D.) dell'Università di Genova e ha partecipato ai lavori per la messa a punto di un modulo di Educazione linguistica da introdurre nella Scuola di Specializzazione per insegnanti della scuola secondaria. Ha collaborato con l’Associazione Italiana di Cultura Classica partecipando al convegno: Scrivere la storia nel Mondo antico, e con il gruppo di ricerca dell’Université François-Rabelais di Tours sul romanzo antico: negli Actes di questa Università sono confluite alcune sue ricerche sulle Metamorfosi di Apuleio. È autore di 8 volumi e curatele e di svariati articoli e recensioni apparsi su riviste italiane e straniere. Principali temi di ricerca: linguistica applicata all’insegnamento delle lingue classiche, rapporti tra storiografia e politica nel mondo romano, favolistica antica, romanzo latino.