Tecniche della comunicazione antica

SSD: L-FIL-LET/04
DOCENTE: Maria Franca BUFFA

L-FIL-LET/04 – Tecniche della comunicazione antica

Docente: Maria Franca BUFFA

I semestre

Crediti in totale: 6

Modulo unico (crediti 6)

Il processo comunicativo nel mondo classico. Parola e immagine: la parola del potere ed il potere della parola: l’‘arte’ retorica come insieme di regole la cui messa in opera consente la persuasione. Il linguaggio del corpo, il gesto e la comunicazione non verbale; comunicare per immagini: il ritratto nell'antica Roma. La comunicazione femminile in Grecia e a Roma.

Bibliografia

O. LONGO, Tecniche della comunicazione nella Grecia antica, Napoli, Liguori 1981

G. ACHARD, La communication à Rome, Paris, Les Belles Lettres 2006

E. CANTARELLA, L’ambiguo malanno. La donna nel mondo greco e romano, Milano, Feltrinelli 1995

Letture consigliate:

R. FRASCA, La multimedialità della comunicazione educativa in Grecia e a Roma, Bari, Edizioni Dedalo 1996

S. STUCCHI, I segni e le immagini a Roma e nel mondo romano, in F. GSCHNITZER, S. STUCCHI, La comunicazione nella storia, Torino, Edizioni SEAT 1991

B. PASQUINELLI, Il gesto e l’espressione, Milano, Mondadori Electa 2005

Altre notizie

Gli studenti che non possono frequentare con continuità sono pregati di contattare il docente per definire il programma d'esame.

L’insegnamento si propone di offrire la conoscenza degli usi e dei momenti del linguaggio e della forma della comunicazione nel mondo classico, nonché di illustrare la trasmissione della memoria nello spazio e nel tempo.

Maria Franca Buffa si è laureata in Lettere, indirizzo classico, presso l'Università di Genova. È ricercatore confermato di Lingua e Letteratura Latina presso il DARFICLET, Università di Genova. Ha insegnato presso la Facoltà di Magistero dell'Università di Genova: Latino medievale, Lingua e Letteratura Latina, Lingua Latina, Storia della retorica latina. Presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università di Genova ha insegnato Storia della retorica latina per i Corsi di Laurea in Storia e Lettere, Tecniche della comunicazione antica per la laurea specialistica di Archeologia. Dall’a.a. 2008/09 insegna Lingua e cultura latina per il corso di laurea triennale in Conservazione dei Beni culturali. È docente di Didattica del Latino presso la SSIS. È autore di una quarantina di pubblicazioni, tra cui due volumi, una curatela, articoli in riviste italiane ed internazionali e Atti di Convegni in Italia e all’estero, recensioni. Principali linee di ricerca: analisi dell’ars grammatica e della tradizione grammaticale d’età tardoantica, in rapporto ad aspetti di lingua latina in vari autori; problemi di tradizione, continuazione e innovazione di fitoterapia, dietetica e medicina antica, nonché dell’uso della cultura scientifica nella civiltà tardoantica, recupero delle funzioni della retorica classica, aspetti pragmatici e cognitivi della comunicazione per lo studio delle connotazioni intenzionali e la decodifica del messaggio dei testi latini.