Tradizioni iconografiche della Cultura e Letteratura latina

SSD: L-FIL-LET/04
DOCENTE: Gigliola MAGGIULLI

L-FIL-LET/04 – Tradizioni iconografiche della Cultura e Letteratura latina

Docente: Gigliola Maggiulli

II semestre

Crediti in totale: 6

Modulo unico (crediti 6)

1. Il mito nelle "Metamorfosi" di Ovidio e la metamorfosi del mito. Due percorsi: dal testo latino classico al "Fortleben" nella tradizione iconografica e dalla lettura dell'immagine all'individuazione della fonte letteraria più emergente.

2. Plinio, nat. hist. XXXV. Pittura, colori, artisti e quadri celebri.

Bibliografia

I. MAZZINI, Storia della lingua latina e del suo contesto. Strumenti per l'Universita, Salerno Editrice, Roma 2007. (Le pagine da studiare saranno concordate durante il corso)

Altre notizie

E' indispensabile la conoscenza del profilo storico della Cultura e Letteratura Latina in relazione a quadri storico-politici, sociali, economici diversificati per età (dalla monarchia ai Flavi) e per generi letterari.

L’insegnamento di Tradizioni iconografiche della Cultura e Letteratura latina, nel tenere costantemente presente l’evoluzione storica della Cultura e Letteratura latina, ha come obiettivo sia la ricezione ed il Fortleben del testo classico nell’arte, sia –attraverso proposte di lettura dell’immagine- l’individuazione della fonte letteraria archetipo o più emergente.

Gigliola Maggiulli, laureata in Lettere presso l’Università di Genova, è professore associato in Letteratura Latina ed insegna anche Tradizioni iconografiche della Cultura e Letteratura latina. Ha insegnato Didattica del Latino, Lingua latina, Lingua e Letteratura latina. È autrice di volumi, saggi, articoli su riviste italiane e straniere, voci di enciclopedie, dizionari, recensioni. Ha partecipato a convegni in Italia e all’estero.
Principali linee di ricerca: il lessico tecnico negli scrittori scientifici e nella poesia latina; il lessico medico e l’uso della fitoterapia attraverso le testimonianze degli autori latini (III sec. a. C. – V sec. d. C.); i miti nei testi classici e rivisitazione nel melodramma moderno; aspetti dei paesaggi nella poesia latina con particolare interesse alla scenografia epica/didascalica virgiliana e drammaturgica senecana. Gli ultimi studi vertono in particolare sull’ actio dei personaggi delle tragedie di Seneca.