Fisica dei materiali per il restauro

SSD: FIS/03
DOCENTE: Ugo VALBUSA

FIS/03 – Fisica dei materiali per il restauro

Docente: Ugo Valbusa

II semestre

Crediti in totale: 5

Modulo unico (crediti 5)

Gli obiettivi formativi del corso di “Fisica dei Materiali per il Restauro" consistono nell’ acquisizione delle conoscenze che riguardano le proprietà fisiche dei materiali impiegati nel restauro e nella conservazione di un’ opera pittorica. Il corso studia le proprietà dei materiali che compongono un film pittorico: pigmenti vernici e medium e in particolare verte sulle caratteristiche fisiche dei pigmenti, sulla loro classificazione, sugli oli siccativi, le cere, le colle animali e vegetali, i leganti sintetici, la composizione e la funzione delle vernici e il loro invecchiamento. Il corso fornisce inoltre informazioni sulle proprietà dei materiali che compongono il supporto del film pittorico e sulla struttura e composizione del legno impiegato nella tavola di supporto, studiandone le caratteristiche meccanico-tecnologiche e i metodi per individuarne lo stato di deterioramento.

Il corso seguirà il restauro di un’ opera pittorica presente presso il laboratorio “Nino Silvestri snc” in Vico Sant' Ignazio 9 dove verranno effettuate le lezioni. L’ opera verrà studiata impiegando i metodi di indagine fisica (Infrarosso colore, Riflettografia IR, Colorimetria, Luce strutturata, EDXRF, Micro-tomografia X,FIB/SEM, FTIR, MicroRaman), comunemente impiegati per individuare i materiali impiegati dall’ artista e il loro stato di conservazione. Le indagini, eseguite dai partecipanti al corso sia nel laboratorio di restauro che presso il laboratorio NANOMED del Dipartimento di Fisica, consentiranno di proporre soluzioni per la scelta dei materiali da impiegare nel restauro. Lo studente seguirà tutte le fasi del restauro discutendo con il responsabile la motivazione delle procedure seguite e delle scelte fatte.

Bibliografia

La bibliografia verrà fornita dal docente all’inizio del corso.

Altre notizie

Painting Materials:A short Encyclopaedia, Rutherford J. Gettens and G.L.Stout Dover Publications, Inc., New York (costo 12.95 dollari in USA. Il testo puo' essere acquistato via internet nuovo e usato).

Ugo Valbusa (1947). Laurea in Fisica, Università of Genova (UG), 1970, con lode. Professore Ordinario di Struttura della Materia (FIS/03) dal 1986. E’ attualmente docente di Archeometria presso il CdS in Conservazione dei beni culturali della facoltà di Lettere e Filosofia
E’direttore del progetto NANOMED NANOtecnologie per la bioMEDicina presso il Centro di Biotecnologie Avanzate, progetto finanziato con il bando FIRB 2003. Il progetto coinvolge L'Università degli Studi di Genova (Dipartimenti di Fisica e Pediatria) insieme con l'Istituto Nazionale per la Ricerca sul cancro (I.S.T.), l'Università degli Studi di Urbino, l'Istituto FIRC di oncologia molecolare (IFOM) e le ditte TECHNOBIOCHIP SCARL, Biubi, Diatheva e Biopolo. Il progetto di durata quinquennale prevede la realizzazione di un laboratorio a rete capace di sviluppare tecnologia avanzata per la promozione di nuove conoscenze nei settori della genomica e della post-genomica. E’ autore di oltre 200 lavori pubblicati nella letteratura internazionale e 3 brevetti.