Storia greca

SSD: L-ANT/02
DOCENTE: Elisabetta VILLARI

L-ANT/02 – STORIA GRECA

Docente: Elisabetta VILLARI

II semestre

Crediti in totale: 9

Modulo I (crediti 6)

Il primo modulo è diviso in due parti. La prima parte intende presentare i concetti fondamentali nella definizione di ‘Storia greca’, le tappe del processo di formazione dell’identità greca, la nozione antica e moderna di polis, e un profilo di alcuni dei più rilevanti processi e fenomeni politici nello sviluppo della civiltà ellenica.

Bibliografia

Obbligatorio un manuale a scelta tra i seguenti:

D. MUSTI, Storia greca: linee di sviluppo dall’età micenea all’età romana, Laterza, Roma – Bari, 2002;

C.MOSSÉ- A. SCHNAPP-GOURBEILLON, Storia dei Greci dalle origini alla conquista romana, trad. ital., Carocci, Roma, 2003.

E un libro fra i seguenti:

C. AMPOLO, Per una storia delle Storie greche, in S. SETTIS (a cura di), Noi e i Greci, volume primo dell’opera I Greci, Torino 1997.

E. Baltrusch, Sparta, Bologna, Il Mulino, 2002;

P. Funke, Atene nel’età classica, Bologna, Il Mulino, 2001.

M. Bettalli (a cura di), Introduzione alla storiografia greca, Roma, Carocci, 2001, capitoli 1,2,3,4 e 6.

I. Dionigi (a cura di), La legge sovrana, Milano, BUR, 2006.

M. Gigante, Nomos basileus, Napoli, Bibliopolis, 1993.

 

Modulo II (crediti 3)

La seconda parte intende fornire un quadro delle istituzioni e dei meccanismi di funzionamento di una città greca e offrire una trattazione di alcuni momenti significativi della riflessione politica greca.

Bibliografia

Pausania, lettura del primo libro della Periegesi.

Il docente indicherà altri testi all’inizio delle lezioni.

Altre notizie

Per sostenere l’esame è richiesta una esercitazione scritta concordata con il docente.

Gli obbiettivi formativi che caratterizzano il corso di “Storia Greca”, oltre a fornire una buona formazione di base e un preciso quadro storico e storiografico per chi intraprende gli studi di archeologia, prevedono una particolare attenzione al patrimonio archeologico e al rapporto del monumento con la memoria storica.

Elisabetta Villari, docente di Storia Greca e di Antropologia dell’immagine del mondo greco all’Univ. degli Studi di Genova. Dopo aver ultimato in Italia una formazione classica e conseguito un Dottorato in Storia Greca a Roma nel 1993 è stata invitata come visiting professor all’ENS a Parigi nel 1996/7 all’Univ. di California Santacruz (1999) per integrare un gruppo di antropologi e ultimare le sue ricerche sul mondo classico. Ha tenuto corsi e seminari come Directeur d’etudes Invitè all’EPHE (2000) e ha vinto una borsa per un progetto all’INHA a Parigi (2001), ha tenuto seminari e master all’EHESS (2006/7-2007/8), è stata invitata a tenere conferenze in molte università e ha partecipato a molti convegni internazionali (Quebec, San Francisco, Exeter, Parigi, Madrid etc etc). Ha pubblicato su riviste italiane e straniere e dal 2005 organizza una serie di incontri internazionali a Genova le Giornate Warburghiane in collaborazione con istituzioni italiane e straniere:-Aby Warburg Antropologo dell’immagine (2005) con l’ Univ. di Siena e il Centro Warburg Italia; Il corpo e la musica (2006) con la Sorbonne Paris IV; Immagini nel tempo e tempi nell’immagine (2007) con l’Univ. di Milano; Fortuna iconografica di Alessandro Magno (2008) con il Museo del Petit Palais e il Palazzo del Principe Doria Pamphilj. Le principali linee di ricerca: teoria e storia della storiografia, antropologia del mondo classico, antropologia dell’immagine del mondo greco.