Storia del teatro e dello spettacolo (LETTERE)

SSD: L-ART/05
DOCENTE: Eugenio BUONACCORSI

L-ART/05 – Storia del Teatro e dello Spettacolo

Docente: Eugenio BUONACCORSI

II semestre

Crediti in totale: 9

 Modulo I (crediti 6)

Linee generali, problemi e figure principali della storia del teatro drammatico

Bibliografia

a- PER FREQUENTANTI:
 SINISI Silvana,  INNAMORATI Isabella, Storia del teatro. Lo spazio scenico dai greci alle avanguardie storiche, Bruno Mondadori, Milano, 2003.

b- PER NON FREQUENTANTI in aggiunta a quanto sopra indicato:
ALONGE Roberto, Nuovo manuale di storia del teatro, Utet, Torino, 2008 .

Modulo II (crediti 3)

Tecniche e linguaggi della scena contemporanea

Bibliografia

a- PER FREQUENTANTI:
DE MARINIS Marco, In cerca dell’attore,  Bulzoni, Roma, 2000

b- PER NON FREQUENTANTI in aggiunta a quanto sopra indicato:
Lettura di ulteriori – rispetto ai testi a) e b) del modulo I- tre testi teatrali (tragedie,drammi, commedie, ecc.) di autori diversi a scelta, appartenenti a vari secoli o periodi (dall’antica Grecia al Novecento),  tra quelli citati nei manuali di storia del teatro di riferimento.

Altre notizie

Saranno promossi incontri con autori, attori, registi, operatori dello spettacolo per approfondire alcune tematiche specifiche.

Si consiglia di frequentare il Museo-Biblioteca dell'Attore, viale IV Novembre, per ricerche nel campo dello spettacolo.

 











La disciplina si propone di far conoscere i lineamenti dell’evoluzione del teatro dalle origini ad oggi, con particolare attenzione all’approfondimento di specifici codici del linguaggio dello spettacolo come la drammaturgia, la regia, la recitazione, la scenografia.

Eugenio Buonaccorsi è professore ordinario presso l'Ateneo, dove insegna Storia del teatro e dello spettacolo e Istituzioni di regia. E’ stato Presidente del Dams e di Scienze dello spettacolo. Ha tenuto corsi alle Università di Amsterdam, Lugano e Friburgo. Dirige una ricerca, «Teatro e teatralità a Genova e in Liguria», finanziata con i fondi di Ateneo. È autore di libri, articoli e saggi su vari momenti e figure della storia dello spettacolo, in particolare sul ”Grande Attore” dell’800, la scena futurista, il teatro di Brecht in Italia, Govi e la drammaturgia in Liguria. Ha diretto una collana di testi teatrali per Costa & Nolan, che ha permesso di far conoscere in Italia i più significativi drammaturghi stranieri a partire dagli anni settanta del Novecento. Ha fondato il Teatro dell’Archivolto, di cui è stato per qualche anno direttore artistico. E’ stato per un decennio presidente del Museo-Biblioteca dell’Attore. Principali linee di ricerca: la ricezione di Brecht in Italia, la regia in rapporto al lavoro dell’attore nel Novecento, Pirandello e il cinema, il teatro in Liguria.