Filologia bizantina

SSD: L-FIL-LET/07
DOCENTE: Lia Raffaella CRESCI

 

L-FIL-LET/07 – Filologia Bizantina

Docente: Lia Raffaella CRESCI

I semestre

Crediti in totale: 9

Modulo I (crediti 6)

Continuità e innovazione nel panorama letterario e nei generi tra letteratura greca antica e letteratura bizantina. La lingua greca nel millennio bizantino: persistenze e cambiamenti.

Bibliografia

A. KAMBYLIS, Compendio della letteratura bizantina, in H.G. NESSELRATH, Introduzione alla filologia greca, trad. it., Roma, Salerno Editrice, 2004, pp. 446-478.

R. BROWNING, Medieval and Modern Greek, London-Cambridge, Cambridge University Press, 1969.

M. MORANI, Introduzione alla linguistica greca, Alessandria, Edizioni dell’Orso, 1999 (cap. IV).

Modulo II (crediti 3)

Analisi laboratoriale di testi:

Poesia a destinazione liturgica. Romano il Metodo: Il pianto della Madre di Dio.

Bibliografia

Cantici di Romano il Melodo, a cura di R. MALSANO, I, Torino, UTET, 2002.

S. AVERINCEV, L’anima e lo specchio, L’universo della poetica bizantina, Bologna, Il Mulino, 1988.

Altre notizie

Gli studenti iscritti secondo l’ordinamento del D.M. 509/1999 che intendano sostenere l’esame per 5 cfu devono seguire il modulo I, quelli che intendano seguirlo per 10 cfu devono seguire i moduli I e II.  

 

Gli obiettivi formativi del settore, nel quadro del percorso della  Laurea triennale 10, mirano a far acquisire le seguenti conoscenze, competenze e abilità:
-conoscere a grandi linee, attraverso la lettura diretta dei testi, l’articolazione in senso diacronico della letteratura bizantina e la gamma tipologica fondamentale dei generi letterari.
-conoscere l’evoluzione della lingua greca in età medievale, con particolare riguardo alla diglossia
-saper condurre, almeno a livello iniziale, una esegesi dei testi appartenenti alla cultura letteraria bizantina, individuando gli elementi di continuità con l’antichità ellenica e, soprattutto per gli iscritti al curriculum medievale, di discontinuità rispetto a essa.

Lia Raffaella Cresci si è laureata in Lettere classiche presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Genova nel 1972. Assistente ordinaria di Letteratura greca, professore associato e attualmente ordinario di Filologia bizantina. E’ autrice di edizioni critiche, di saggi, articoli e recensioni pubblicati in sedi scientifiche italiane e straniere. Principali linee di ricerca: romanzo antico, epigramma ellenistico, storiografia bizantina dei secoli VI e X-XIII, retorica bizantina, poesia innografia del VI secolo, poesia bizantina dei secoli VII e X-XII, traduzioni in slavo ecclesiastico di testi agiografici bizantini, ricerca didattica sull’insegnamento della lingua e della letteratura greca antica.