STORIA DEL MEDITERRANEO MED. E DELL'ORIENTE BIZANTINO (LM)

DOCENTE: SANDRA ORIGONE
ANNO: 2014-2015
SSD: M-STO/01
CFU: 6

PERIODO: Annuale

ATTIVATO DA: SCIENZE STORICHE (2014-2015)

Programma

Programma per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 6 cfu

Il Medioevo delle isole tra periferia e cosmopolitismo. Il programma intende fornire  una conoscenza del Medioevo orientale attraverso lo studio della Storia bizantina.

E' inoltre previsto inoltre un approfondimento relativo alle isole mediterraneee, popolazione, commercio e navigazione.

Bibliografia per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 6 cfu

1) Un libro a scelta tra:

G. Ostrogorsky, Storia dell'impero bizantino, Einaudi, Torino 2005.

A. Cameron, I Bizantini, Il Mulino, Bologna, 2011.

2) Un libro a scelta tra:

M. Tangeroni, Commercio e navigazione nel Medioevo, Laterza, Bari, 1996

M. Brigaglia, A. Mastino, G.G. Ortu, Storia della Sardegna, Laterza, Bari 2006 (solo pp. 58-166).

Metodi di Accertamento

L'accertamento consiste in una prova orale.

Gli studenti frequentanti svolgeranno esercitazioni in classe.La partecipazione alle esercitazioni classe e il relativo studio degli argomenti  affrontati nel corso delle lezioni sarà oggetto di interrogazione e permetterà agli studenti frequentanti di essere esonerati da una delle due letture. Gli studenti non frequentanti sono tenuti allo studio di due testi, uno del gruppo  1) e uno del gruppo 2).

Obbiettivi Formativi

Il corso propone l'approfondimento delle problematiche connesse con lo sviluppo delle relazioni politiche, economiche e culturali nell'area mediterranea e lo studio delle societĂ  sul mare nel periodo medievale. E' obiettivo dell'insegnamento, che avrĂ  carattere seminariale, fornire la conoscenza delle fonti, l'acquisizione dei metodi di ricerca e aggiornamento storiografico su temi specifici.

Curriculum Docente

 

Sandra Origone, laureata in Lettere e in Storia presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Genova, ha  svolto attività come assistente incaricato presso la cattedra di Paleografia e Diplomatica dell’Università di Genova e come titolare di un assegno biennale di formazione scientifica e didattica presso la stessa Università e  ha tenuto gli incarichi di insegnamento di “Istituzioni medievali” presso la Facoltà di Magistero dell’Università di Sassari; di “Archivistica” e di Storia medievale dell’Oriente europeo” presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Genova.

 Prima come professore associato, poi come professore ordinario  di “Civiltà bizantina” (SSD L-FIL-LET/07),   ha ricoperto l’insegnamento di Storia bizantina presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Genova. Attualmente è professore ordinario di Storia medievale  (SSD M-STO/01)  e ricopre l’insegnamento triennale di  Storia medievale (12 CFU) e l’insegnamento magistrale di Storia del Mediterraneo medievale e dell’Oriente bizantino (9 CFU). Dal 2000 al 2009 è stata responsabile, delegata del Preside della Facoltà, dell’azione incontro formazione lavoro (tirocini);  dal 1° novembre 2009 al 31 ottobre 2015 ha ricoperto l’incarico di coordinatore  del Corso di laurea riunito in Storia e in Scienze storiche. Nel periodo 2012-15 è stata membro del Consiglio della Scuola di Scienze Umanistiche e  membro della Giunta di Dipartimento di Antichità, Filosofia, Storia e Geografia. Attualmente è membro della Giunta di Dipartimento di Antichità, Filosofia, Storia e membro del Collegio di disciplina dell’Ateneo. Nella sua attività scientifica si è occupata in particolare  di storia del Mediterraneo medievale e di storia delle relazioni politiche e diplomatiche con Bisanzio (dal periodo italo-bizantino al tardo medioevo) e l'Oriente.