LA COMUNICAZIONE A ROMA (LM)

DOCENTE: MARIA FEDERICA PETRACCIA
ANNO: 2013-2014
SSD: L-ANT/03
CFU: 9

PERIODO: Annuale

ATTIVATO DA: SCIENZE STORICHE, ARCHIVISTICHE E LIBRARIE (2013-2014)

Programma

Programma per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 6 cfu

Il corso si propone di fornire uno spaccato della societĂ  romana antica attraverso l'analisi delle fonti epigrafiche e storiografiche.

Testi relativi al programma per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 6 cfu

G. POMA, Le istituzioni politiche del mondo romano, Il Mulino Itinerari, Bologna 2009.

Programma per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 9 cfu

Il corso, oltre a fornire uno spaccato della societĂ  romana antica attraverso l'analisi delle fonti epigrafiche e storiografiche, focalizzerĂ  l'attenzione sulla vita delle donne alla corte degli imperatori da Augusto a Commodo.

Testi relativi al programma per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 9 cfu

1) G. POMA, Le istituzioni politiche del mondo romano, Il Mulino Itinerari, Bologna 2009.
2) F. CENERINI, Dive e donne. Mogli, madri, figlie e sorelle degli imperatori romani da Augusto a Commodo, Angelini editore, Imola 2009.

Metodi di Accertamento

L'accertamento verrĂ  effettuato sia attraverso la richiesta a ciascuno studente della stesura di un elaborato scritto avente per oggetto un aspetto della vita romana, sia attraverso l'esame orale alla fine del corso, in occasione degli appelli d'esame previsti.

Obbiettivi Formativi

Il corso si propone di fornire uno spaccato della società romana antica attraverso l’analisi delle fonti epigrafiche e storiografiche. Sarà analizzata soprattutto l’evoluzione delle istituzioni politiche e religiose dall’età monarchica a quella imperiale.

Curriculum Docente

Maria Federica Petraccia. Si è laureata in Lettere classiche presso l’Università di Padova, specializzandosi in Epigrafia greca e latina presso la Scuola Nazionale di Archeologia di Roma. Ha conseguito il dottorato di ricerca in Storia antica e successivamente, grazie ad una borsa di studio CNR, ha trascorso tre anni presso l’Ecole Pratique des Hautes Etudes con sede a Parigi(La Sorbonne–Paris IV). È attualmente Professore associato presso il DISAM dell’Università di Genova dove insegna Storia romana, Storia economica e sociale del mondo romano. Fa parte del Collegio Docenti della Scuola di Dottorato di ricerca in culture classiche e moderne–corso di Scienze storiche dell’antichità. È stata Visiting Professor presso le Università di Paris IV–Sorbonne, di Pamplona e Madrid. É stata membro della Commissione di un dottorato europeo a Malaga. Dal 2009 al 2014 è stata Segretario della Consulta di Storia greca e romana (Presidente Prof.ssa Cinzia Bearzot - Università Catollica di Milano). Nell'a.a. 2015-2016 è stata Corrdinatore dei CCS di Storia e Scienze storiche della Scuola di Scienze Umanisitche dell'Università di Genova. All'interno dei suddetti CCS è membro della Commissione AQ, della Commissione di riesame dell'offerta formativa dei Corsi e della Commissione orientamento. Dal 2014 è presidente del TFA della Liguria per la Scuola di Scienze Umanistiche. É membro del AIEGL (Association Internationale d'Épigraphie Grecque et Latine) e fa parte del Coordinamento delle Consulte di Antichistica (Presidente Prof. Mauro Tulli). È stata responsabile dell'unità locale del PRIN 2008 relativo al termalismo curativo nell'Italia romana, di cui era coordinatore nazionale la Prof.ssa Elena Francesca Ghedini dell'Università degli Studi di Padova. Svolge inoltre la funzione di Delegato alla sicurezza per il DIRAAS dell'Università degli Studi di Genova. Fa parte del Comitato scientifico della Rivista Antesteria (pubblicata dalla Universidad Complutense de Madrid) e di diversi Congressi nazionali e internazionali. È autrice di diversi volumi e curatele e di numerosi articoli, saggi e recensioni su riviste italiane e straniere. Sue principali linee di ricerca sono: le magistrature municipali dell’Italia antica, l’esercito romano, il culto imperiale nelle province orientali dell’Impero, problemi di ordine pubblico, spie e segreti a Roma, erudizione e storiografia antica nell’Italia dell’Ottocento, divinità collegate al termalismo terapeutico nell'Italia romana.