STORIA MODERNA

DOCENTE: GIOVANNI ASSERETO
ANNO: 2014-2015
SSD: M-STO/02
CFU: 9

PERIODO: Annuale
AULAWEB:
ATTIVATO DA: LETTERE (2014-2015)

Programma

Programma per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 6 cfu

Temi e problemi della storia d'Europa fra XV e XIX secolo.

Bibliografia per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 6 cfu

C. Capra, Storia moderna (1492-1848), Le Monnier Università. Per sostenere l'esame tutti gli studenti devono svolgere un'esercitazione scritta su un testo da scegliere entro una lista da richiedere al docente.

Programma per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 9 cfu

1) Temi e problemi della storia d'Europa fra XV e XIX secolo.
2) L'alimentazione nell'Europa moderna.

Bibliografia per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 9 cfu

1) C. Capra, Storia moderna (1492-1848), Le Monnier Università.
2) M. Montanari, La fame e l'abbondanza. Storia dell'alimentazione in Europa, Laterza. Per sostenere l'esame tutti gli studenti devono svolgere un'esercitazione scritta su un testo da scegliere entro una lista da richiedere al docente.

Metodi di Accertamento

Nell’esame, che si svolgerà in forma orale, verranno proposti all’esaminando/a uno o più argomenti specifici contenuti nei testi indicati. Si richiederà all’esaminando/a di illustrare tali argomenti con spirito critico, in modo corretto e articolato, e usando un linguaggio appropriato; si verificherà anche la sua capacità di stabilire nessi significativi con altri temi trattati nel medesimo testo o affrontati durante le lezioni . E' prevista una verifica intermedia.

Obbiettivi Formativi

Approfondire temi e problemi fondamentali della storia moderna attraverso la presentazione di diverse interpretazioni e prospettive storiografiche. Illustrare metodi e procedure della ricerca storica anche mediante esercitazioni sulle fonti, stimolando un approccio critico e una prima conoscenza dei criteri di costruzione del discorso storiografico.


Curriculum Docente

Giovanni Assereto si è laureato presso l’Università degli studi di Milano, si è perfezionato alla Fondazione Einaudi di Torino, ha insegnato nelle università di Trieste e di Genova, dove è ora professore ordinario di Storia moderna e coordinatore del Dottorato in “Studio e valorizzazione del patrimonio storico, artistico-architettonico e ambientale”. Tra i suoi principali campi di ricerca: la Toscana moderna e contemporanea, i fenomeni pauperistici e le politiche assistenziali in Italia e in Europa, la storia politica, economica e sociale della Liguria fra XVI e XX secolo. Collabora da molti anni col Dizionario biografico degli Italiani e fa parte sin dalla fondazione del comitato editoriale della rivista “Studi settecenteschi”. Nell’ultimo quindicennio ha coordinato ricerche di interesse nazionale sull’organizzazione militare della Repubblica di Genova e sulle forme di controllo del territorio e del mare in Liguria fra XVII e XIX secolo.