FILOSOFIA DELLA SCIENZA

DOCENTE: MICHELE MARSONET
ANNO: 2014-2015
SSD: M-FIL/02
CFU: 9

PERIODO: Annuale

ATTIVATO DA: FILOSOFIA (2014-2015)
MUTUAZIONI:
LETTERE (2014-2015) 9 CFU

Programma

Programma per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 6 cfu

Caratteri fondamentali della filosofia della scienza.
Spiegazione scientifica, interpretazione, comunicazione.
La comunicazione scientifica.

(Gli studenti di "Informazione ed Editoria" sono tenuti a portare solo 6 CFU).

Bibliografia per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 6 cfu

M.C. Amoretti, Il triangolo dell'interpretazione, Milano, Franco Angeli, 2008.
D. Davidson, Soggettivo, intersoggettivo, oggettivo, Milano, Cortina Editore, 2003.
U. Eco, Apocalittici e integrati, Milano, Bombpiani, 2005.
T.S. Kuhn, La struttura delle rivoluzioni scientifiche, Torino, Einaudi, 2009.
M. McLuhan, Gli strumenti del comunicare, Milano, Il Saggiatore, 2002.
M. Marsonet, Elementi di Filosofia della scienza, Genova, CLU, 2008 (testo obbligatorio per chi non ha mai sostenuto esami di Filosofia della scienza).
K.R. Popper, Congetture e confutazioni, Bologna, Il Mulino, 2009.
R. Rorty, La filosofia dopo la filosofia, Roma-Bari, Laterza, 2008.

Programma per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 9 cfu

Caratteri fondamentali della filosofia della scienza.
Positivismo e neopositivismo logico, il post-empirismo, le tendenze più recenti.
Scienza e senso comune.
I vari tipi di conoscenza.
Il problema dell'analiticità.
Bioetica e filosofia della medicina.
Spiegazione scientifica, interpretazione e comunicazione.

Bibliografia per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 9 cfu

M.C. Amoretti, Il triangolo dell'interpretazione, Milano, Franco Angeli, 2008.
D. Davidson, Soggettivo, intersoggettivo, oggettivo, Milano, Cortina Editore, 2003.
M. De Caro, M. Ferraris (a cura di), Bentornata realtà, Torino, Einaudi, 2012.
U. Eco, Apocalittici e integrati, Milano, Bombpiani, 2005.
P.K. Feyerabend, Contro il metodo, Milano, Feltrinelli, 1995.
T.S. Kuhn, La struttura delle rivoluzioni scientifiche, Torino, Einaudi, 2009.
M. McLuhan, Gli strumenti del comunicare, Milano, Il Saggiatore, 2002.
M. Marsonet, Elementi di Filosofia della scienza, Genova, CLU, 2008 (testo obbligatorio per chi non ha mai sostenuto esami di Filosofia della scienza).
M. Marsonet, I limiti del realismo, Milano, Franco Angeli, 2000.
A. Pagnini, Filosofia della medicina, Roma, Carocci, 2010.
K.R. Popper, Congetture e confutazioni, Bologna, Il Mulino, 2009.
K.R. Popper, La scienza, la filosofia e il senso comune, Armando Editore, Roma, 2005.
R. Rorty, La filosofia dopo la filosofia, Roma-Bari, Laterza, 2008.
H. Putnam, Realismo dal volto umano, Bologna, Il Mulino, 2005.
W.V. Quine, Da un punto di vista logico, Milano, Cortina Editore, 2004.

Metodi di Accertamento

E' previsto per tutti un esame orale vertente sul contenuto delle lezioni e sui testi scelti all'interno della Bibliografia. Gli studenti possono svolgere una relazione in classe che viene valutata per assegnare il voto finale. Ai frequentanti è richiesta una tesina scritta (max 8 cartelle) da discutere in sede di esame. Tale tesina è facoltativa (ma consigliata) per i non frequentanti.

Il corso si propone di offrire un quadro esaustivo dei rapporti tra filosofia e scienza in epoca moderna e contemporanea, con particolare attenzione a temi classici quali "teoria scientifica", "progresso scientifico", "comunicazione scientifica".

Obbiettivi Formativi

Offrire un quadro esaustivo dei rapporti tra filosofia e scienza in epoca moderna e contemporanea, con particolare attenzione a temi classici quali ‚Äúteoria scientifica‚ÄĚ, ‚Äúscienza e metafisica‚ÄĚ e ‚Äúprogresso scientifico‚ÄĚ. Trattare le correnti epistemologiche pi√Ļ significative, mediante la lettura di testi.

Curriculum Docente

Michele Marsonet si è laureato presso le Università di Genova e di Pittsburgh, svolgendo in seguito periodi di attività didattica e scientifica nelle Università di Oxford, Manchester, New York, Pittsburgh e Melbourne. E' Professore ordinario di Filosofia della scienza e di Metodologia delle scienze umane, in precedenza nel Dipartimento di Filosofia e ora nel DAFIST. Ha insegnato anche Logica, Propedeutica filosofica, Storia delle matematiche e Filosofia teoretica. E' stato coordinatore del Dottorato in Filosofia, Direttore del Dottorato di Filosofia, Preside della Facoltà di Lettere e Filosofia e attualmente Preside della Scuola di Scienze Umanistiche dell'Università di Genova. Visiting Professor in numerosi atenei stranieri, è autore di 28 volumi e curatele e di circa 250 articoli e saggi. La sua attività didattica riguarda i settori di filosofia della scienza, metodologia delle scienze umane, metafisica, pragmatismo e neopragmatismo.