METODOLOGIA DELLE SCIENZE UMANE

DOCENTE: MICHELE MARSONET
ANNO: 2013-2014
SSD: M-FIL/02
CFU: 6

PERIODO: Annuale

ATTIVATO DA: METODOLOGIE FILOSOFICHE (2013-2014)

Programma

Programma per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 6 cfu

Scienze empirico-naturali e scienze umane e storico-sociali.
Storicismo e riduzionismo nelle scienze umane, con particolare riferimento alle scienze sociali, alla medicina e alla psicologia.
Il problema del relativismo nelle scienze umane e storico-sociali.

Testi relativi al programma per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 6 cfu

M. MARSONET, Elementi di Filosofia della scienza, Genova, CLU, 2008 (obbligatorio per chi NON ha sostenuto Filosofia della scienza triennale).
T. BRENTON, I. CRAIB, Filosofia della scienza sociale, Torino, UTET, 2010 (obbligatorio per chi ha già sostenuto Filosofia della scienza triennale).
Un secondo volume a scelta tra:
M.C. AMORETTI, Natura umana, natura artificiale, Milano, Franco Angeli, 2008.
M.C. AMORETTI, M. MARSONET, Conoscenza e verità, Milano, Giuffré, 2007.
P.A. BOGHOSSIAN, Paura di conoscere, Roma, Carocci, 2006.
G. CORBELLINI, Breve storia delle idee di salute e malattia, Carocci, Roma 2004.
D. DAVIDSON, Soggettivo, intersoggettivo, oggettivo, Milano, Cortina Editore, 2003.
D. DAVIDSON, Verità e interpretazione, Bologna, Il Mulino, 1994.
P. ENGEL, R. RORTY, A cosa serve la verità?, Bologna, Il Mulino, 2007.
N. GOODMAN, Vedere e costruire il mondo, Roma-Bari, Laterza, 2008.
T.S. KUHN, La struttura delle rivoluzioni scientifiche, Torino, Einaudi, 2009.
A. PAGNINI, Filosofia della medicina, Roma, Carocci, 2010.
H. PUTNAM, Realismo dal volto umano, Bologna, Il Mulino, 1989.
H. PUTNAM, Mente, corpo, mondo, Bologna, Il Mulino, 2004.
W.V.O. QUINE, Parola e oggetto, Milano, Il Saggiatore, 2008.
R. RORTY, La filosofia dopo la filosofia, Roma-Bari, Laterza, 2011.

Metodi di Accertamento

Il corso avrà in parte svolgimento seminariale, con lettura e discussione di testi in classe.
Gli studenti, in sostituzione del secondo volume, potranno svolgere una relazione su un argomento approvato dal docente.
Gli sudenti possono inoltre presentare in sede di esame una relazione scritta che viene valutata per assegnare il voto finale.

Obbiettivi Formativi

Obiettivo dell'insegnamento è offrire allo studente un quadro delle principali differenze tra la metodologia delle scienze umane e sociali e quella delle scienze naturali, facendo riferimento al dibattito specialistico in corso. Sarà fondamentale la lettura e l’analisi di testi, anche da parte degli studenti in aula.

Curriculum Docente

Michele Marsonet si è laureato presso le Università di Genova e di Pittsburgh, svolgendo in seguito periodi di attività didattica e scientifica nelle Università di Oxford, Manchester, New York, Pittsburgh e Melbourne. E' Professore ordinario di Filosofia della scienza e di Metodologia delle scienze umane, in precedenza nel Dipartimento di Filosofia e ora nel DAFIST. Ha insegnato anche Logica, Propedeutica filosofica, Storia delle matematiche e Filosofia teoretica. E' stato coordinatore del Dottorato in Filosofia, Direttore del Dottorato di Filosofia, Preside della Facoltà di Lettere e Filosofia e attualmente Preside della Scuola di Scienze Umanistiche dell'Università di Genova. Visiting Professor in numerosi atenei stranieri, è autore di 28 volumi e curatele e di circa 250 articoli e saggi. La sua attività didattica riguarda i settori di filosofia della scienza, metodologia delle scienze umane, metafisica, pragmatismo e neopragmatismo.