STORIA DEL TEATRO E DELLO SPETTACOLO

DOCENTE: LIVIA CAVAGLIERI
ANNO: 2014-2015
SSD: L-ART/05
CFU: 9

PERIODO: Annuale
AULAWEB:
ATTIVATO DA: LETTERE (2014-2015)
MUTUAZIONI:
CONSERVAZIONE DEI BENI CULTURALI (2014-2015) 6 CFU
STORIA DELL'ARTE E VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO ARTISTICO (2014-2015) 6 CFU

Programma

Programma per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 6 cfu

Teatro in Europa e in Italia nella prima metà del XX secolo
L’insegnamento intende in primo luogo fornire agli studenti le conoscenze di base relative alla Storia del teatro e dello spettacolo in occidente. L’obiettivo è di unire alla conoscenza degli eventi storici la consapevolezza delle diverse forme, tipologie e funzioni che la nozione “teatro” ha assunto in tempi e luoghi differenti.
Dopo una breve introduzione che permetta agli studenti di riconoscere le principali componenti dello spettacolo teatrale, le lezioni saranno dedicate alla storia del teatro in Europa, con particolare riferimento all’Italia, nella prima metà del XX secolo. Si tratta di un periodo in cui il teatro entra in una fase di crisi e di mutazione radicale, che interessa la drammaturgia, la messinscena, lo spazio scenico, l’attore, il significato stesso del teatro nella società.
È prevista la visione di spettacoli teatrali in programmazione nella stagione 2014-15, al fine di proporre e verificare strumenti di descrizione, analisi e interpretazione dello spettacolo teatrale contemporaneo.

Bibliografia per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 6 cfu

STUDENTI FREQUENTANTI 6 CFU
1) E. WILSON, A. GOLDFARB, S. PIETRINI, Storia del teatro, Milano, Mc Graw Hill, 2010.
2) I testi teatrali che saranno indicati su Aulaweb.
3) Le immagini, i filmati e i materiali disponibili su Aulaweb.
4) Gli appunti completi delle lezioni.

STUDENTI NON FREQUENTANTI 6 CFU
1) E. WILSON, A. GOLDFARB, S. PIETRINI, Storia del teatro, Milano, Mc Graw Hill, 2010.
2) L. ALLEGRI, Prima lezione sul teatro, Roma-Bari, Laterza, 2012.
3) I testi teatrali che saranno indicati su Aulaweb.
4) Le immagini, i filmati e i materiali disponibili su Aulaweb.
NB Per il programma definitivo fare riferimento ad Aulaweb.

Programma per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 9 cfu

Teatro in Europa e in Italia nella prima metà del XX secolo
L’insegnamento intende in primo luogo fornire agli studenti le conoscenze di base relative alla Storia del teatro e dello spettacolo in occidente. L’obiettivo è di unire alla conoscenza degli eventi storici la consapevolezza delle diverse forme, tipologie e funzioni che la nozione “teatro” ha assunto in tempi e luoghi differenti.
Dopo una breve introduzione che permetta agli studenti di riconoscere le principali componenti dello spettacolo teatrale, le lezioni saranno dedicate alla storia del teatro in Europa, con particolare riferimento all’Italia, nella prima metà del XX secolo. Si tratta di un periodo in cui il teatro entra in una fase di crisi e di mutazione radicale, che interessa la drammaturgia, la messinscena, lo spazio scenico, l’attore, il significato stesso del teatro nella società.
È prevista la visione di spettacoli teatrali in programmazione nella stagione 2014-15, al fine di proporre e verificare strumenti di descrizione, analisi e interpretazione dello spettacolo teatrale contemporaneo.

Bibliografia per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 9 cfu

STUDENTI FREQUENTANTI 9 CFU
1) E. WILSON, A. GOLDFARB, S. PIETRINI, Storia del teatro, Milano, Mc Graw Hill, 2010.
2) I testi teatrali che saranno indicati su Aulaweb.
3) Le immagini, i filmati e i materiali disponibili su Aulaweb.
4) Gli appunti completi delle lezioni.
5) Un volume a scelta tra:
- F. Angelini, Teatro e spettacolo nel primo Novecento, Roma-Bari, Laterza, 1988 (ed edizioni successive)
- Roberto Tessari, Teatro italiano del Novecento : fenomenologie e strutture: 1906-1976, Firenze, Le lettere, 1996
- Donatella Orecchia, Il critico e l’attore. Silvio d’Amico e la scena italiana di inizio Novecento, Torino, Accademia University Press, 2012
- Roberto Tessari, Verità, immaginario e scenotecnica in Pirandello, Acireale-Roma, Bonanno, 2012

STUDENTI NON FREQUENTANTI 9 CFU
1) E. WILSON, A. GOLDFARB, S. PIETRINI, Storia del teatro, Milano, Mc Graw Hill, 2010.
2) L. ALLEGRI, Prima lezione sul teatro, Roma-Bari, Laterza, 2012.
3) I testi teatrali che saranno indicati su Aulaweb.
4) Le immagini, i filmati e i materiali disponibili su Aulaweb.
5) Un volume a scelta tra:
- F. Angelini, Teatro e spettacolo nel primo Novecento, Roma-Bari, Laterza, 1988 (ed edizioni successive)
- Roberto Tessari, Teatro italiano del Novecento : fenomenologie e strutture: 1906-1976, Firenze, Le lettere, 1996
- Donatella Orecchia, Il critico e l’attore. Silvio d’Amico e la scena italiana di inizio Novecento, Torino, Accademia University Press, 2012
- Roberto Tessari, Verità, immaginario e scenotecnica in Pirandello, Acireale-Roma, Bonanno, 2012
NB Per il programma definitivo fare riferimento ad Aulaweb.

Metodi di Accertamento

Il programma da 6 CFU prevede:
-due domande sul volume di Wilson-Goldfarb e/o sui testi teatrali in lettura;
-una sugli argomenti trattati a lezione o sul volume di Allegri.

Il programma da 9 CFU prevede:
-due domande sul volume di Wilson-Goldfarb e/o sui testi teatrali in lettura;
-una sugli argomenti trattati a lezione o sul volume di Allegri;
- una sul volume a scelta.

NB Le domande sul Wilson-Goldfarb potranno riguardare anche l’apparato iconografico del testo, qualora questo fosse utile a impostare il problema.
Per gli studenti frequentanti l’insegnamento prevede una verifica intermedia scritta su una parte del programma da stabilirsi, cui seguirà l’esame orale. Per gli studenti non frequentanti l’esame è solo orale.

Obbiettivi Formativi

L’insegnamento intende fornire agli studenti le conoscenze di base relative alla Storia del teatro e dello spettacolo. L’obiettivo è di unire alla conoscenza degli eventi storici la consapevolezza delle diverse forme, significati e funzioni che le parole “teatro” e “spettacolo” hanno assunto in tempi e luoghi differenti. Particolare importanza è data alla relazione che, di volta in volta, si instaura tra la componente testuale originaria, ove presente, e quella scenica (lo spettacolo, scomponibile in molteplici elementi: drammaturgia, attore e recitazione, spazio scenico e scenografia, ecc.). Attraverso la visione commentata di spettacoli, si desidera in ultimo proporre agli studenti strumenti di descrizione, analisi e interpretazione dello spettacolo teatrale contemporaneo.


Curriculum Docente

Livia Cavaglieri si è laureata nel 1998 in Lettere Moderne presso l’Università degli Studi di Milano discutendo una tesi dedicata al Berliner Ensemble, dopo un periodo di studio e ricerca a Berlino (Freie Universität, Humboldt Universität e Stiftung Archiv Akademie der Künste, Theaterdokumentation). Nel 2002 ha conseguito il Dottorato di ricerca in Teoria e storia della rappresentazione drammatica presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Dal 2006 è ricercatrice in Discipline dello Spettacolo presso il DIRAAS dell’Università degli Studi di Genova.

ATTIVITÀ DIDATTICA

Scuola di Scienze Umanistiche, Università degli Studi di Genova
- 2014-presente
Affidataria dell’insegnamento di Organizzazione ed economia dello spettacolo dal vivo (Corso di Laurea magistrale in Letterature moderne e Spettacolo)
- 2012-presente
Affidataria dell’insegnamento di Storia del teatro e dello spettacolo (Corso di Laurea triennale in Lettere)
- 2006-presente
Affidataria dell’insegnamento di Organizzazione ed economia dello spettacolo (Corso di Laurea triennale in DAMS – Polo di Imperia)

Facoltà di Lettere e Filosofia, Università degli Studi di Genova
- 2008-2012
Affidataria dell’insegnamento di Storia del teatro e dello spettacolo (Corso di Laurea magistrale in Letterature e Civiltà Moderne)
- 2006-2012
Affidataria dell’insegnamento di Organizzazione ed economia dello spettacolo (Corso di Laurea triennale in DAMS – Polo di Imperia)

Scuola di Direzione Aziendale dell’Università Bocconi, Milano
- 2003-2005
Docente di Storia del teatro e dello spettacolo presso il Master di primo livello in Management per lo Spettacolo


Accademia d’Arti e Mestieri dello Spettacolo del Teatro alla Scala, Milano
- 2003-2005
Docente di Storia del teatro e dello spettacolo

 

RICERCA

I suoi ambiti prevalenti di ricerca sono:

a. Storia dell’organizzazione e dell’economia teatrale (secoli XIX-XXI): impresariato, agenzie teatrali drammatiche e musicali, previdenza sociale, mercato e monopoli, diritto d’autore, sistema teatrale italiano dal secondo dopoguerra a oggi
b. La società teatrale: attori e compagnie, attori e Risorgimento (secoli XVIII – XIX)
c. Regia e pratiche di allestimento a partire dal secondo dopoguerra
d. Fonti orali per lo studio della storia dello spettacolo