STORIA E CRITICA DEL CINEMA (LM)

DOCENTE: MARCO SALOTTI
ANNO: 2013-2014
SSD: L-ART/06
CFU: 6

PERIODO: Annuale

ATTIVATO DA: LETTERATURE E CIVILTA' MODERNE (2013-2014)
MUTUAZIONI:
STORIA DELL’ARTE E VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO ARTISTICO (2013-2014) 6 CFU

Programma

Programma per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 6 cfu

Il corso prevede la lettura e l'analisi di testi filmici in riferimento al dibattito teorico sul cinema che si sviluppa soprattutto in Francia e in Italia, a partire dagli anni cinquanta, e che si riverbera sulle singole poetiche d'autore.
In particolare saranno analizzati film di J.L. Godard, di P.P. Pasolini, di M. Antonioni e W. Wenders che contengono elementi di riflessione metalinguistica.

Testi relativi al programma per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 6 cfu

J.L. Godard, Il cinema è il cinema,Milano, Garzanti 1971
P.P. Pasolini, Empirismo eretico, Milano, Garzanti 1991
A. Bazin, Che cos'è il cinema?, Milano Garzanti 1986
Ch. Metz, Semiologia del cinema, Milano, Garzanti 1989

Metodi di Accertamento

L'accertamento considera che lo studente oltre alla lettura dei testi teorici indicati nella bibliografia presenti un elenco di film sui quali possa esercitare un'analisi del linguaggio cinematografico e nel contempo sappia collocare l'opera nella prospettiva del dibattito teorico coevo.
In particolare: J.L. Godard, A' bout de souffle, Le mèpris,La chinoise, Camera Eye (episodio di Loin du Viet-nam).
P.P. Pasolini, La ricotta.
M. Antonioni, Blow Up
W.Wenders, Lisbon Story

Obbiettivi Formativi

Approfondire le conoscenze nel campo della storia del cinema, con particolare riguardo per il cinema moderno, e apprendere adeguati strumenti teorici per l'analisi del testo filmico.


Curriculum Docente

Marco Salotti insegna nei corsi di laurea in Lettere, al Dams e nella Scuola di Specializzazione in Storia dell'Arte. Tra il 1999-2001 ha tenuto lezioni alla Scuola normale di Pisa. Cura la Cineteca della Fondazione Ansaldo. Come programmista-regista ha realizzato per la Terza Rete RAI molti programmi. E’ autore delle sceneggiature di Maciste e La Colonna. Per RAI Educational ha realizzato nel 2002 assieme a Trotta il documentario Genova sul fronte del porto. Ha diretto il settore Attività Culturali del Teatro di Genova e curato i volumi editi dallo Stabile in collaborazione con Chiesa. Attualmente rappresenta la Provincia nell'Assemblea dello Stabile. Oltre a saggi teatrali, ha scritto tra gli altri monografie su Welles e Lubitsch, saggi sulle avanguardie cinematografiche, le trasposizioni cinematografiche del teatro greco e latino, cinema di propaganda in Italia durante la prima guerra mondiale, gli archivi cinematografici. Ha collaborato con le rivista Filmicritica, Segnocinema e Prima Fila. Per il Carlo Felice, nel 2005/2006, ha curato l’adattamento drammaturgico delle musiche di scena del Peer Gynt di Grieg. Ha collaborato a numerose mostre.