LETTERATURA CRISTIANA ANTICA

DOCENTE: SANDRA ISETTA
ANNO: 2013-2014
SSD: L-FIL-LET/06
CFU: 6

PERIODO: Annuale

ATTIVATO DA: LETTERE (2013-2014)

Programma

Programma per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 6 cfu

«… deve esserci sul capo delle donne un segno di dominio; il velo è il loro giogo»
(Tertulliano, Il velo delle vergini, 14,3)

Tertulliano affronta il tema del velo in prospettiva teologico-salvifica, ma con concessioni al gusto antiquario, antropologico e etnologico che informano come l’uso del velo integrale fosse già un costume di epoca preislamica (Virg. 17, 4) e coprirsi il volto un modo per proteggersi dal malocchio (Virg. 15, 2). Tertulliano, scrivendo in un’epoca anteriore all’istituzione ascetica femminile, ha consegnato un’opera ancora interessante per la cultura odierna.

Come nei corsi degli a.a. precedenti, si è scelta una singola tematica rappresentativa della cultura cristiana antica, poiché, in 40 ore corrispondenti a 6 cfu, non è possibile svolgere un programma sistematico sulla ‘storia’ della letteratura cristiana antica. Per ampliare lo spettro delle conoscenze, nel corso delle lezioni, durante la lettura e il commento del testo saranno sviluppati ulteriori temi fondamentali della disciplina (generi letterari; retorica patristica; simbologia e esegesi biblica; iconografia), anche con il supporto di proiezioni ppt e di dispense fornite dalla docente.

Testi relativi al programma per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 6 cfu

S. ISETTA, Tertulliano. Il velo delle vergini, (revisione critica, introduzione, traduzione e commento), in Tertulliano Opere montaniste, Scrittori Cristiani dell'Africa romana 4/2, Roma, Città Nuova, 2012.
S. BONANNI, Il velo nel mondo romano: protezione o sottomissione?, in «Rivista di Cultura Classica e Medioevale» 52,1 (2010), pp. 165-177.
P. SORCI, La velazione e l'incoronazione, in «Rivista Liturgica» 91(2004), pp. 1051-1060.
Letture tratte da:
C. MAZZUCCO, ‘E fui fatta maschio’. La donna nel cristianesimo primitivo, Torino 1989.
A. FILIPPI (a cura di) Vestito-Nudità, PSV (Parola spirito e vita. Quaderni di lettura biblica) 60, Bologna, Centro editoriale dehoniano, 2009.

Metodi di Accertamento

L’esame verterà solamente sul programma svolto nel corso delle lezioni, per cui si raccomanda vivamente la frequenza. La successione dei tempi della verifica è la seguente :
1. Lettura del testo e traduzione
2. Commento del testo: contenuti, lingua e stile
3. Appunti dalle lezioni: dispense e fotocopie delle slides proiettate
4. Letture: verifica di comprensione e esposizione

Obbiettivi Formativi

- acquisizione della corretta impostazione metodologica per la comprensione della disciplina; - comprensione dell’identità religiosa della letteratura cristiana e del suo carattere funzionale; - conoscenza degli sviluppi letterari in relazione alla storia del Cristianesimo e della Chiesa; - comprensione di un testo letterario tra tradizione classica e simbologia biblica; - conoscenza dell’influsso dell’esegesi cristiana sull’arte sacra; - capacità di analizzare le radici cristiane nelle letterature medievali e europee.

Curriculum Docente

Sandra Isetta è professore associato di Letteratura cristiana antica presso il DAFIST dell’Università di Genova, dove da più di un ventennio svolge attività didattica e di ricerca nell’ambito della cultura cristiana antica. Insegna Letteratura cristiana antica nel corso di Laurea in lettere a indirizzo classico e nel corso di Dottorato di ricerca in letterature e culture classiche e moderne (curriculum di Scienze dell’antichità) e Agiografia e iconografia del sacro nel Corso di laurea magistrale Scienze dell’antichità archeologia, filologia e letterature, storia. In anni accademici precedenti ha svolto gli insegnamenti di Storia delle origini cristiane, Storia del Cristianesimo antico e Filologia patristica. Già titolare dell’insegnamento di Patrologia presso la Facoltà Teologica dell’Italia settentrionale, insegna ‘Teatro, cinema, religione’ presso l’ISSR di Genova. Responsabile locale di progetti di ricerca nazionale (Prin) e di Ateneo e componente di progetti internazionali di ricerca CNR, ha pubblicato articoli, saggi, volumi e curatele e ha organizzato incontri, seminari e convegni su argomenti pertinenti le sue principali linee di ricerca: La donna nel cristianesimo antico; Agiografia; Storia e forme dell’ascetismo; Storiografia cristiana; La letteratura cristiana antica e la formazione culturale europea, inaugurando la serie di convegni interdisciplinari (Iconografia, Musica, Teatro e Cinema) GGCC ‘Giornate Genovesi di Cultura Cristiana’, con relativa pubblicazione di Atti (EDB).