FILOSOFIA DELLA STORIA

DOCENTE: DANIELE ROLANDO
ANNO: 2013-2014
SSD: M-FIL/03
CFU: 9

PERIODO: Annuale

ATTIVATO DA: FILOSOFIA (2013-2014)
MUTUAZIONI:
STORIA (2013-2014) 9 CFU

Programma

Programma per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 6 cfu

Smith e Montesquieu: due progetti per la costruzione della modernità

Testi relativi al programma per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 6 cfu

  • A. Smith La ricchezza delle nazioni, UTET (oppure qualsiasi altra ed. integrale)
    oppure in altrernativa:
  • C. L. Montesquieu, Lo spirito delle leggi, BUR (o qualsiasi altra ed. integrale)

Programma per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 9 cfu

Il programma si incentrerà su due punti:
1) La struttura di base della filosofia della storia: la concezione ciclica del tempo e l'idea di pienezza, la concezione lineare del tempo e l'escatologia cristiana, l'individualismo moderno e l'idea di progresso, la distinzione fatti-valori e il senso della storia
2) Smith e Montesquieu: due progetti per la costruzione della modernità

Testi relativi al programma per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 9 cfu

Per il punto 1) una monografia a scelta fra le seguenti:

  • A. Lovejoy, La grande catena dell'essere Feltrinelli,
  • K.Lowith Significato e fine della storia, Mondadori
  • L. Dumont, Homo aequalis, Adelphi
  • P. Zweig, L'eresia dell'amor di dè, Feltrinelli

Per il punto 2)

  • A. Smith La ricchezza delle nazioni, UTET (o qualsiasi altra ed. integrale)
    oppure in alternativa
  • C. L. Montesquieu, Lo spirito delle leggi, BUR (o qualsiasi altra ed. integrale)

Metodi di Accertamento

Un colloquio orale da cui emerga la conoscenza e comprensione dei testi indicati e la capacità argomentativa degli esaminandi

Obbiettivi Formativi

Rendere consapevoli gli studenti delle strutture di base delle moderne filosofie della storia (concezione lineare e concezione ciclica del tempo, idea di ‘pienezza’, escatologia cristiana e idea di progresso) attraverso lo studio di apposite monografie e soprattutto attraverso la lettura testi classici particolarmente significativi

Curriculum Docente

Daniele Rolando, nato il 2-1-1950, ricercatore confermato nel settore M-FIL/03, insegna con affidamento Filosofia della storia e un modulo di Introduzione alla filosofia morale nel corso triennale di filosofia e sociologia in codocenza nel corso specialistico in metodologie filosofiche. La sua attività di ricerca si è concentrata sui seguenti temi: Il modernismo cattolico in Inghilterra ed in Italia con particolare riferimento ad autori quali George Tyrrell e Ernesto Buonaiuti; Il pensiero plotiniano, visto come punto centrale di demarcazione fra mondo antico e coscienza cristiana, il liberalismo religioso nel pensiero di Locke e Spinoza, il pensiero italiano fra Ottocento e Novecento con particolare riguardo al cosiddetto neoilluminismo italiano - e a figure emblematiche come Prezzolini e Martinetti e soprattutto Giuseppe Rensi, a cui ha dedicato particolare attenzione. Ha poi avuto un particolare interesse per il pensiero di William James, su cui ha pubblicato un volume sulla ‘volontà di credere’, e si sta occupando del rapporto fra filosofia morale ed economia ed economia e le altre scienze sociali.