LABORATORIO DI ANALISI DEL TEATRO D'OPERA NELLE SUE COMPONENTI DRAMMATURGICHE, SCENOGRAFICHE E REGISTICHE

DOCENTE: MATTEO PAOLETTI
ANNO: 2016-2017
CFU: 1

PERIODO: Annuale

ATTIVATO DA:

Programma

Laboratorio valido per gli studenti di LETTERE (CURRICULUM MUSICA E SPETTACOLO) e LETTERATURE MODERNE E SPETTACOLO.

Il laboratorio è diviso in due parti. La frequenza di entrambe è obbligatoria. La prima parte prevede 14 ore di lezione frontale in classe, durante le quali vengono prese in esame le componenti drammaturgiche, scenografiche e scenotecniche dello spettacolo operistico. Particolare attenzione sarà riservata all'analisi dell’avvento della regia d’opera in Italia nel secondo dopoguerra e al suo sviluppo odierno. Filo conduttore delle lezioni sarà la realizzazione scenica de La Traviata di Giuseppe Verdi, analizzata attraverso produzioni italiane, tedesche e anglosassoni dall'Ottocento fino all’avanguardia contemporanea. Alcune ore saranno dedicate alla spiegazione di come nasce una produzione operistica dal punto di vista tecnico-organizzativo, dalla scelta del titolo fino al debutto.
La seconda parte del laboratorio prevede 11 ore di percorso prove al Teatro “Carlo Felice”: compatibilmente con le esigenze organizzative del teatro, gli studenti avranno la possibilità di assistere alle prove di regia e alla generale (o antepiano) della nuova produzione de La Traviata di Giuseppe Verdi. L’orario degli incontri al “Carlo Felice” sarà comunicato durante le lezioni.