GEOGR.BENI CULT.TURISMO MOD.I

DOCENTE: GIAN MARCO UGOLINI
ANNO: 2016-2017
SSD: M-GGR/01
CFU: 6

PERIODO: Annuale

ATTIVATO DA: LINGUE E LETTERATURE MODERNE PER I SERVIZI CULTURALI
MUTUAZIONI:
LETTERATURE MODERNE E SPETTACOLO (2016-2017) 6 CFU

Obbiettivi Formativi

Il corso mira a far conoscere le recenti linee evolutive di pensiero scientifico seguite dalla geografia culturale, oggi articolata in tre indirizzi (semiotico, spiritualista ed eclettico): nella seconda parte, si analizzano le diverse categorie di beni culturali (nel loro significato più ampio, che comprende anche quelli ambientali), nonché i parametri oggettivi e soggettivi che gli studiosi utilizzano nell’identificare i luoghi e le aree geografiche a forte valenza culturale.

Curriculum Docente

Gian Marco Ugolini (Genova 1951), si è laureato in Economia e Commercio presso l'omonima Facoltà dell'Università di Genova nel 1975. E’ stato ricercatore universitario (1986), professore associato e ordinario dal 2013.

E’ stato docente alla Facoltà di Lettere e Filosofia nei corsi di Geografia della popolazione, Demografia, Geografia politica ed economica, Geografia economica e sviluppo turistico, Marketing territoriale e turistico. Attualmente tiene, fra gli altri, il corso di Geografia del turismo.
E’ docente di Geopolitica anche presso il Dipartimento di Scienze politiche, di cui fa parte, e presso il Polo di Imperia.

Nell’ambito della formazione post laurea è stato: Presidente del Collegio docenti del Master universitario di II livello in “Project management turistico-culturale. Strategie e strumenti innovativi per la valorizzazione turistica delle risorse storico-culturali e ambientale.” (edizioni del 2006-2008-2009) e Direttore del Corso di perfezionamento “Turismo culturale per lo sviluppo dei territori” (edizioni del 2010, 2011, 2012)
.
E’ stato promotore della nascita e direttore del Cerist, Centro di Ricerca per l’Innovazione e lo Sviluppo del Turismo e sempre come Cerist partner fondatore dell’ONN – Osservatorio Nautico Nazionale.

I principali filoni d’interesse e della produzione scientifica hanno riguardato, nel tempo,
- l'analisi e lo studio di temi di geografia economica applicata ai contesti regionali e le tematiche legate all'ambiente e all'organizzazione del territorio,
- il diporto nautico e la portualità turistica.
- la geografia politica e la geopolitica.