OREFICERIA E ARTI APPLICATE DEL MEDIOEVO (LM)

DOCENTE: GIANLUCA AMERI
ANNO: 2016-2017
SSD: L-ART/01
CFU: 9

PERIODO: Annuale

ATTIVATO DA: STORIA DELL'ARTE E VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO ARTISTICO (2016-2017)

Programma

Programma per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 6 cfu

Materiali, tecniche e tipologie principali della produzione suntuaria in età medievale (secoli IX-XV).

Detailed examination of the most significant techniques and typologies related to the precious arts in the Middle Ages (11th to 14th century)

Bibliografia per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 6 cfu

Arti e tecniche del Medioevo, a cura di F. Crivello, Torino 2006 (Arazzi, Avori, Bronzo e arti della fusione, Oreficeria e tecniche orafe, Ricami, Sigilli). In alternativa, le stesse voci in: Arti e storia nel Medioevo. II. Del costruire, Torino 2003, nella parte relativa alle tecniche.
– K. Pomian, Collezionismo, in Enciclopedia dell'arte medievale, V, Roma 1994, pp. 156-160.

– V.H. Elbern, Gemma, in Enciclopedia dell'arte medievale, VI, Roma 1995, pp. 483-488.
– M. Collareta, Teofilo, «qui et Rugerus»: artista e teorico dell’arte, in Artifex bonus. Il mondo dell’artista medievale, a cura di E. Castelnuovo, Bari 2004, pp. 50-55.
– S.B. Tosatti, Teofilo, le diverse arti, in Trattati medievali di tecniche artistiche, Milano 2007, pp. 61-93.

Programma per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 9 cfu

Materiali, tecniche e tipologie principali della produzione suntuaria in età medievale (secoli IX-XV). Tesori e arti preziose a Genova e in Liguria nel Medioevo.

Detailed examination of the most significant techniques and typologies related to the precious arts in the Middle Ages (11th to 14th century). Treasuries and precious arts in Genoa and Liguria in the Middle Ages

Bibliografia per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 9 cfu

In aggiunta ai testi indicati per il modulo da 6 cfu:
- R. Müller, Il Sacro Catino: percezione e memoria nella Genova medievale, in Intorno al Sacro Volto, a cura di A.R. Calderoni Masetti, C. Dufour Bozzo, G. Wolf, Venezia 2007, pp. 93-104.
- A.R. Calderoni Masetti, Il Pallio di San Lorenzo per il Duomo di Genova: strategie narrative e ipotesi di destinazione, in Storie di artisti storie di libri. Scritti in onore di Franco Cosimo Panini, Roma 2008, pp. 51-68.
- Gianluca Ameri, Nuove considerazioni sul reliquiario del braccio di sant'Anna nel tesoro del Duomo di Genova, in "Mitteilungen des Kunsthistorischen Institutes in Florenz", 53, 2011, pp. 169-196.
- Gianluca Ameri, Il tesoro di San Lorenzo nel Medioevo, in La Cattedrale di San Lorenzo a Genova, a cura di A.R. Calderoni Masetti, G. Wolf, Modena 2012, pp. 157-166.

Metodi di Accertamento

L'esame si terrà in forma orale sui temi del corso, con l'esame e il commento, da parte dello studente, di immagini mostrate a lezione.

Oral examination in the topics discussed during the course; the candidate will be asked to recognise and analyze a selection of images, among those illustrated during the lessons. 


Curriculum Docente

Gianluca Ameri si è laureato in Conservazione dei Beni Culturali all’Università di Genova e ha conseguito, nel 2006, il dottorato di ricerca in Storia dell’arte all’Università di Parma; dal 2006 al 2008 è stato Postdoc-Stipendiat presso il Kunsthistorisches Institut in Florenz. Dal 2005 al 2011 ha insegnato Storia dell’oreficeria, Storia dell’oreficeria medievale, Storia dell’oreficeria e delle arti applicate nel Medioevo, per la Laurea Specialistica in Storia dell’arte, presso la Facoltà di Lettere dell’Ateneo genovese. Da novembre 2012 è ricercatore a tempo determinato presso il DIRAAS. È autore di saggi su riviste, atti di convegni, cataloghi di mostre, volumi collettanei. Principali linee di ricerca: le arti applicate dei secoli IX-XV; il collezionismo in età medievale attraverso lo studio degli inventari e delle opere; l'arte genovese del medioevo; la percezione medievale dell’arte; la produzione artistica del Gotico internazionale fra Italia ed Europa.