STORIA E IMMAGINE (LM)

DOCENTE: FRANCESCO CASSATA
ANNO: 2016-2017
SSD: M-STO/04
CFU: 9

PERIODO: Annuale
AULAWEB:
ATTIVATO DA: SCIENZE STORICHE (2016-2017)
MUTUAZIONI:
STORIA DELL'ARTE E VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO ARTISTICO (2016-2017) 9 CFU
LETTERATURE MODERNE E SPETTACOLO (2016-2017) 9 CFU

Programma

Programma per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 6 cfu

Sulla base di un approccio metodologico che attinge alla storia culturale e alla tradizione dei media e visual studies, il corso intende approfondire la rilevanza storiografica dei testi visivi e la loro inseparabile connessione con i processi di costruzione delle rappresentazioni collettive e dell'immaginario nelle società contemporanee.

Bibliografia per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 6 cfu

P. Burke, Testimoni oculari. Il significato storico delle immagini, Roma, Carocci, 2002

A. Pinotti, A. Somaini, Cultura visuale. Immagini, sguardi, media, dispositivi, Torino, Einaudi, 2016

I non frequentanti dovranno aggiungere 2 papers tra quelli caricati sulla pagina Aulaweb del corso.

Programma per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 9 cfu

Sulla base di un approccio metodologico che attinge alla storia culturale e alla tradizione dei media e visual studies, il corso intende approfondire la rilevanza storiografica dei testi visivi e la loro inseparabile connessione con i processi di costruzione delle rappresentazioni collettive e dell'immaginario nelle società contemporanee.

Bibliografia per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 9 cfu

P. Burke, Testimoni oculari. Il significato storico delle immagini, Roma, Carocci, 2002

A. Pinotti, A. Somaini, Cultura visuale. Immagini, sguardi, media, dispositivi, Torino, Einaudi, 2016

UN testo a scelta tra i seguenti:

T. M. Di Blasio, Cinema e Storia. Interferenze/Confluenze, Roma, Viella, 2014

C. Ginzburg, Paura, reverenza, terrore, Milano, Adelphi, 2015

D. Forgacs, Margini d'Italia, Roma-Bari, Laterza, 2015

A. Mignemi, Lo sguardo e l'immagine, Torino, Bollati Boringhieri, 2003

A. Minuz, La Shoah e la cultura visuale, Roma, Bulzoni, 2010


I non frequentanti dovranno aggiungere 2 papers tra quelli caricati sulla pagina Aulaweb del corso.

Metodi di Accertamento

Il corso prevede una prova finale orale. L’esame in forma orale è condotto dal docente della disciplina. La commissione esaminatrice verifica il raggiungimento degli obiettivi formativi, tenendo conto della conoscenza dei contenuti disciplinari, della prontezza e precisione delle risposte, della capacità di operare collegamenti tra gli argomenti.

Obbiettivi Formativi

Attraverso l’adozione di metodologie provenienti dalla storia culturale e dai media e visual studies, il corso analizza l’evento visivo come scambio tra osservatore e osservato da cui scaturiscono pratiche che traducono il potere delle immagini e della visione in una serie di esperienze: l’interpretazione, la fruizione, la ricezione, il consumo. In questa prospettiva, il corso mira in particolare ad approfondire la rilevanza storiografica dei testi visivi e la loro inseparabile connessione con i processi di costruzione delle rappresentazioni collettive nelle società contemporanee


Curriculum Docente

Francesco Cassata (1975) è professore associato di Storia contemporanea. Ha conseguito il dottorato in Storia delle società contemporanee presso l’Università di Torino nel gennaio 2005. Le sue pubblicazioni comprendono: Fantascienza? Settima Lezione Primo Levi (Einaudi, 2016); Eugenetica senza tabù. Usi e abusi di un concetto (Einaudi, 2015); L'Italia intelligente. Adriano Buzzati-Traverso e il Laboratorio internazionale di genetica e biofisica, 1962-69 (Donzelli, 2013); Building the New Man. Eugenics, Racial science and Genetics in Twentieth Century Italy (Central European University Press, 2011); “La Difesa della razza”. Politica, ideologia e immagine del razzismo fascista (Einaudi, 2008); Le due scienze. Il “caso Lysenko” in Italia (Bollati Boringhieri, 2008); Il fascismo razionale. Corrado Gini fra scienza e politica (Carocci, 2006); Molti, sani e forti. L’eugenetica in Italia (Bollati Boringhieri, 2006); A destra del fascismo. Profilo politico di Julius Evola (Bollati Boringhieri, 2003). È curatore, con Claudio Pogliano, dell’Annale della Storia d’Italia Einaudi su Scienze e cultura dell’Italia unita (Einaudi, 2011). È membro dell’International Working Group on the History of Eugenics and Race (Oxford Brookes University, Oxford) e dell’International Network on the History of Lysenkoism (Columbia University, New York).