SEMIOTICA DEI TESTI LETTERARI

DOCENTE: ELENA ZAFFAGNO
ANNO: 2013-2014
SSD: L-FIL-LET/04
CFU: 6

PERIODO: Annuale

ATTIVATO DA: SCIENZE DELL'ANTICHITA' ARCHEOLOGIA, FILOLOGIA E LETTERATURE, STORIA (2013-2014)

Programma

Programma per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 6 cfu

Analisi linguistica dei testi.
Scritture e generi letterari a confronto.

Testi relativi al programma per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 6 cfu

Indicazioni bibliografiche e testi verranno forniti a lezione.

Metodi di Accertamento

Esame orale.

Obbiettivi Formativi

- comprendere le interrelazioni tra i modelli della tradizione classica latina e le loro riprese nelle età successive (tardoantica, cristiana, medievale, umanistica e rinascimentale); - comprendere la complessa interazione fra testo e tradizione - conoscere metodologie e tecniche ecdotiche, che consentono edizioni di opere verosimilmente conformi all’originale perduto


Curriculum Docente

Elena Zaffagno, laureatasi nel 1969 in Lettere, indirizzo classico, e perfezionatasi in Filologia classica nel 1971, nel 1973 è assistente di ruolo alla cattedra di Letteratura latina. Stabilizzatasi nell’insegnamento di Storia della lingua latina, nel 1981 è professore associato nel settore scientifico-disciplinare L-FIL-LET/04. Dal 1990 è professore ordinario nel settore scientifico-disciplinare L-FIL-LET/04. Insegna Storia della lingua latina nel corso di laurea triennale in Lettere e Analisi linguistica dei testi letterari latini nel corso magistrale in Letterature e civiltà classiche. E’ docente nella Scuola di Dottorato in Culture Classiche e Moderne. E’ stata dal 1996 al 2002 presidente del Corso di laurea in Lettere. E’ stata dal 1999 al 2006 coordinatore dell’Area scientifica 10 in Scienze dell'antichità, filologiche-letterarie e storico-artistiche. E’ direttore della Collana di studi linguistico-letterari sull’antichità classica, FuturAntico, nata nel 2003 e destinata ad accogliere contributi in diversi campi d’indagine della cultura classica, metodologicamente vicini nel recupero del patrimonio antico, con riferimenti anche alla cultura post-classica e moderna.
La produzione scientifica è rivolta allo studio della scrittura di autori diversi, in poesia e in prosa, per individuarne le prerogative linguistiche personali entro il codice formalizzato del genere letterario di appartenenza.