STORIA DELLE ESPLORAZIONI E SCOPERTE GEOGRAFICHE

DOCENTE: CARLA PAMPALONI
ANNO: 2016-2017
SSD: M-GGR/01
CFU: 9

PERIODO: Annuale

ATTIVATO DA: STORIA (2016-2017)
MUTUAZIONI:
CONSERVAZIONE DEI BENI CULTURALI (2016-2017) 6 CFU

Programma

Programma per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 6 cfu

Il corso affronta le questioni geopolitiche e culturali sollevate dalle scoperte geografiche, prendendo in particolare considerazione i concetti principali attraverso cui l'Occidente ha codificato e legittimato l'espansione e la conquista  tra il XVI e il XIX secolo.    

Bibliografia per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 6 cfu

F. SURDICH, Momenti e problemi di storia delle esplorazioni, Genova, Bozzi, 1976.

A scelta uno dei seguenti testi:

F. SURDICH, Verso il Nuovo Mondo. L'immaginario europeo e la scoperta dell'America, Firenze, Giunti, 2002

F. SURDICH, Verso i mari del sud. L'esplorazione del Pacifico centrale e meridionale da Magellano a Malaspina, Roma, Aracne, 2015

Programma per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 9 cfu

Il corso affronta le questioni geopolitiche e culturali sollevate dalle scoperte geografiche, prendendo in particolare considerazione i concetti principali attraverso cui l'Occidente ha codificato e legittimato l'espansione e la conquista tra il XVI e il XIX secolo e approfondendo le tematiche connesse alla complessa questione dell'incontro con l'alterità. 

Bibliografia per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 9 cfu

F. SURDICH, Momenti e problemi di storia delle esplorazioni, Genova, Bozzi, 1976.

Miscellanea di Storia delle esplorazioni voll. XXII e XLII, Genova, Bozzi, 1996 e 2017.

A scelta uno dei seguenti testi:

F. SURDICH, Verso il Nuovo Mondo. L'immaginario europeo e la scoperta dell'America, Firenze, Giunti, 2002.

F. SURDICH, Verso i mari del sud. L'esplorazione del Pacifico centrale e meridionale da Magellano a Malaspina, Roma, Aracne, 2015.

Metodi di Accertamento

L'accertamento prevede una prova orale

Obbiettivi Formativi

L’obbiettivo didattico del corso è far sì che lo studente sia in grado di comprendere i meccanismi politici, economici, religiosi e culturali attraverso i quali nelle diverse epoche le popolazioni europee sono entrate in contatto con le altre popolazioni ed in particolare rendersi conto delle categorie concettuali che hanno orientato e determinato i meccanismi di percezione, comprensione e descrizione delle culture e civiltà 'altre', oltre che delle realtà geografiche dei territori da esse popolati


Curriculum Docente

Carla Pampaloni ha insegnato e Modelli spaziali e territorio nel corso di Laurea interateneo (Università di Milano)in Scienze umane dell'ambiente, del territorio e del paesaggio e Geografia e comunicazione nel corso di Laurea interdipartimentale (DISPO) in Informazione e Editoria. E' autrice di numerosi saggi dedicati all'analisi del rapporto tra il fenomeno della potenza e la teoria geografica.