FILOLOGIA ROMANZA

DOCENTE: MARGHERITA LECCO
ANNO: 2016-2017
SSD: L-FIL-LET/09
CFU: 9

PERIODO: Annuale
AULAWEB:
ATTIVATO DA: LETTERE (2016-2017)

Programma

Programma per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 6 cfu

Il corso è diviso in tre parti.

Parte I (primo semestre, 20 ore)

Le origini delle letterature romanze. La letteratura francese e provenzale.

Parte II (primo semestre, 20 ore)

Le origini delle lingue romanze

Parte III (II semestre, 20 ore)

Antecedenti medievali della novella italiana (Boccaccio, Straparola, G.B.Basile). Teoria della letteratura, testi, storia dei generi.

N.B. Le lezioni di tutte le tre parti sono integrate con materiali inseriti nell'aula web. A questa è necessario iscriversi.

La frequenza è vivamente consigliata. Chi non può frequentare, prenda contatto con la docente (v. sotto)

Bibliografia per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 6 cfu

Parte I:

1) Michel Zink, La letteratura francese del Medioevo, Bologna, Il Mulino (escluse la parte quarta, pp.131-163, ad eccezione delle pp.163-166 sul teatro, che sono invece da studiare)

più 2 (due) testi a scelta tra i seguenti, uno nel gruppo A, uno nel gruppo B:


GRUPPO A: 1.La Canzone di Rolando (Chanson de Roland), Milano, Rizzoli Editore


2.Il romanzo di Alessandro, Milano, Rizzoli
 Editore

3.Béroul, Tristano e Isotta, Alessandria, Edizioni dell'Orso


4.Chrétien de Troyes, Il cavaliere del leone (Yvain), Alessandria, Ediz. dell’Orso

5.Etienne de Fougères, Il Libro degli Stati del Mondo, Roma, Carocci Editore

GRUPPO B: 1.Pastorelle occitane (liriche provenzali), Alessandria, Ediz. dell’Orso

2.Renart la volpe
 (oppure: Vita e morte avventurose di Renart la volpe), Alesssandria, Ediz. dell’Orso

3.Berta da li pe grandi (canzone di gesta), Alessandria, Ediz. dell’Orso

4.Il romanzo di Jaufre, Roma, Carocci Editore

5.Bovo d’Antona. Cantari in ottava rima, Roma, Carocci Editore

Parte II:

S.Asperti, Origini Romanze, Roma, Viella editore

Parte III:

M.Picone, Il racconto, Bologna, Il Mulino

Programma per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 9 cfu

Il corso è diviso in tre parti.

Parte I (primo semestre, 20 ore)

Le origini delle letterature romanze. La letteratura francese e provenzale.

Parte II (primo semestre, 20 ore)

Le origini delle lingue romanze

Parte III (II semestre, 20 ore)

Antecedenti medievali della novella italiana (Boccaccio, Straparola, G.B.Basile). Teoria della letteratura, testi, storia dei generi.


N.B. Le lezioni di tutte le tre parti sono integrate con materiali inseriti nell'aula web. A questa è necessario iscriversi.

La frequenza è vivamente consigliata. Chi non può frequentare, prenda contatto con la docente:

1) per via mail (preferibile): Margherita.Lecco@unige.it

2) per telefono: 010 209 514 47

3) ricevimento: mercoledì ore 10-11, giovedì ore 11-12

Bibliografia per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 9 cfu

Parte I:

1) Letteratura romanza medievale, a cura di C.Di Girolamo, Bologna, Il Mulino (studiare capp. 1. L'epica, 2. La lirica, 3. Il romanzo, 4. Il racconto, 5. Le letteratura allegorica, 6. Il teatro)

più 4 (quattro) testi a scelta tra i seguenti, uno nel gruppo A, uno nel gruppo B:


GRUPPO A: 1.La Canzone di Rolando (Chanson de Roland), Milano, Rizzoli Editore


2.Il romanzo di Alessandro, Milano, Rizzoli
 Editore

3.Béroul, Tristano e Isotta, Alessandria, Edizioni dell'Orso


4.Chrétien de Troyes, Il cavaliere del leone (Yvain), Alessandria, Ediz. dell’Ors

5.Etienne de Fougères, Il Libro degli Stati del Mondo, Roma, Carocci Editore

 GRUPPO B: 1.Pastorelle occitane (liriche provenzali), Alessandria, Ediz. dell’Orso

2.Renart la volpe, Alessandria, Ediz. dell’Orso
 (oppure: Vita e morte avventurose di Renart la volpe), Alesssandria, Ediz. dell’Orso

3.Berta da li pe grandi (canzone di gesta), Alessandria, Ediz. dell’Orso

4.Il romanzo di Jaufre, Roma, Carocci Editore

5.Bovo d’Antona. Cantari in ottava rima, Roma, Carocci Editore

Parte II:

S.Asperti, Origini romanze, Roma, Viella Editore

Parte III:

1) Lais di Guingamor, Tydorel, Tyolet, Alessandria, Ediz. dell'Orso

2) M.Picone, Il racconto, Bologna, Il Mulino (o cap.4 della Letteratura a cura di C.Di Girolamo sopra indicata)

Metodi di Accertamento

L'esame viene accertato mediante prova orale, e, parzialmente, scritta: questa consisterà nella stesura di un breve esposto, che precederà la prova orale, vertendo su alcuni dei principali argomenti esposti a lezione (Parte III). Finalità della materia, ed obiettivo formativo principale, è di esporre e chiarire i mutamenti culturali, specificamente linguistici, intercorsi tra la fine dell'Impero Romano e l'inizio della nuova civiltà europea, e le particolari forme linguistiche connesse (specie per l'Italiano, il Francese, il Provenzale, lo Spagnolo). Tali nozioni sono poi da connettere all’articolazione e storia delle letterature romanze nate a seguto del formarsi, articolarsi e diffondersi delle nuove forme linguistiche, in rapporto alla cultura ed ai testi dell'età medievale (compresi elementi sulla critica del testo manoscritto e della filologia - cioè scienza del testo - materiale).

Obbiettivi Formativi

Gli obiettivi formativi si propongono un approfondimento delle nozioni relative all’origine, struttura ed evoluzione delle letterature romanze (specie Italiana, ma anche Francese e Spagnola). Nel corso in oggetto, tali nozioni si riferiscono all’articolazione e storia delle letterature romanze in rapporto con le culture e le forme narrative che si vengono configurando nell'area dell'Europa Occidentale tra XII e XIV secolo, trasferendo materiali narrativi di origine sovente molto lontana nel tempo e nello spazio (testi latini, specie le 'Metamorfosi' di Ovidio, testi orientali, provenienti dall'India o dalla Persia, mediati da Bisanzio, testi 'bretoni', proventienti dall'Annalistica gallese), nel racconto breve occidentale, dalle prove dei 'Lais' in lingua d'oil alla novella italiana del XIV e XV secolo.

Curriculum Docente

Margherita Lecco è Professore Associato di Filologia Romanza, dopo aver insegnato (a.a. 2002-2008) Filologia Gallo-Romanza. Fa parte della Commissione del Dottorato in "Filologia, interpretazione e storia dei testi Italiani e Romanzi" e della redazione della Rivista "L’Immagine Riflessa". Collabora a riviste italiane e straniere (‘Romania’, ‘Zeitschrift fur Romanische Literatur’, ‘Romance Philology’). E’ autrice di saggi sulla letteratura medievale francese e italiana, narrativa e satirica.