TEATRO E DRAMMATURGIA DELL'ANTICHITA'

DOCENTE: MARGHERITA RUBINO
ANNO: 2016-2017
SSD: L-FIL-LET/05
CFU: 6

PERIODO: Annuale

ATTIVATO DA: LETTERE (2016-2017)

Programma

Programma per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 6 cfu

1) Generalità sugli otto autori di teatro greco e latino

2) L'eroe tragico.

Lettura di : Eschilo, Sette a Tebe; Sofocle, Aiace e Filottete. Euripide, Medea e Ecuba

3) I protagonisti comici

Aristofane, Rane e Donne a parlamento. Menandro: Misantropo. Plauto: Mostellaria e Miles.

Terenzio: Andria

Bibliografia per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 6 cfu

Edoardo Sanguineti, Teatro antico, Milano 2006

G Paduano (a cura di), Il teatro greco. Tragedie, Milano 2006

Testi indicati in lettura: qualsiasi traduzione

Ulteriori indicazioni in corso di semestre

Metodi di Accertamento

L'esame è orale e su testi in traduzione italiana. Prevede: accertamento del possesso delle nozioni fondamentali su edifici teatrali, autori e opere del teatro greco e latino; proposta di una breve scena di  testo, non necessariamente tra quelli indicati per l'esame, su cui sviluppare ed esporre rapide impressioni critiche; lettura di alcuni versi per constatare la capacità di situarli correttaente nell'azione drammatica del testo in esame

Obbiettivi Formativi

Conoscenza di storia e autori del teatro greco e latino e di dodici testi in traduzione italiana, da Eschilo a Seneca. Capacità di leggere i testi destinati alla scena come ‘copioni’. Nozioni sulla evoluzione dell’edificio teatrale. Competenze sufficienti per individuare la struttura di un testo , la possibile situazione scenica, e per riconoscere e collegare la collocazione delle parole nelle battute. Elementi sulla fortuna e la presenza dei testi greci e latini nell’età moderna.

Curriculum Docente

Margherita Rubino , laureata all’università di Genova in Letteratura Greca, è professore associato. Ha svolto periodi di ricerca e di insegnamento a contratto presso le università di Cambridge (Newton College) e di Aix en Provence ed è stata relatrice in congressi internazionali negli anni 1995-2002 a Carnuntum, Tel Aviv, ParigiVII,  Istanbul. Dal 2001 coordina eventi che collegano università e teatri. Principali linee di ricerca: analisi delle protagoniste del teatro antico e del fortleben in età moderna, fino alla nuova diffusione per via informatica. Reperimento testi e analisi delle rivisitazioni al femminile delle tragedie greche, definizione della ‘globalizzazione’ in atto del patrimonio degli antichi. Dramaturg  per l’Istituto nazionale del Dramma Antico di Siracusa negli anni 2009-2010; in redazione dal 2011 della rivista di teatro antico ‘Dioniso’, in redazione dal 1998 della rivista “Anthropos Iatria”, in redazione dal 2015 della rivista International Journal of Theater and Opera. Dal 2010 a oggi è stata autrice o coautrice di riduzioni di sei testi antichi o contemporanei per il teatro. E' critico teatrale dal 1988. E' delegata dal Magnifico Rettore per i rapporti con la città. E' stata consulente del Comune di Genova (2010-2012) e della Regione Liguria (2015-16). E' membro da quest'anno del collegio dei docenti per il Dottorato in filologia classica dell'Università di Trento.