STORIOGRAFIA E LETTERATURA LATINA MEDIEVALE E UMANISTICA (LM)

DOCENTE: CLARA FOSSATI
ANNO: 2015-2016
SSD: L-FIL-LET/08
CFU: 6

PERIODO: Annuale

ATTIVATO DA: SCIENZE STORICHE (2015-2016)

Programma

Programma per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 6 cfu

Storia della letteratura latina medievale e umanistica dal VI al XV secolo.

Gli studenti impossibilitati a frequentare sono pregati di prendere contatto con il docente.

Bibliografia per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 6 cfu

Letteratura latina medievale (secoli VI-XV). Un manuale, a cura di C. Leonardi, Sismel-Edizioni del Galluzzo, Firenze, 2002.

G. Cappelli, L'umanesimo italiano da Petrarca a Valla, Carocci, Roma 2010.

Altro materiale sarà fornito nel corso delle lezioni.

Metodi di Accertamento

L’esame in forma orale è finalizzato a verificare il raggiungimento degli obiettivi formativi. Nella prova si terrà conto della conoscenza dei contenuti disciplinari; della capacità di affrontare collegamenti tra i diversi argomenti e di individuare eventuali rapporti interdisciplinari. Sarà anche valutata la padronanza del lessico specifico della disciplina.

Obbiettivi Formativi

Offrire allo studente un quadro della storiografia e della letteratura latina medievale e umanistica con particolare attenzione ai generi letterari, agli autori e all’analisi dei testi prodotti in lingua latina dal VI al XV secolo.

Curriculum Docente

Clara Fossati si è laureata presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Genova in Letteratura latina medievale. Nel 2006 ha conseguito il Dottorato di ricerca in Storia e tradizioni dei testi nel Medioevo e nel Rinascimento presso l’Università degli Studi di Firenze e il diploma di Perfezionamento in Cultura classica e Tradizione europea presso l’Università degli Studi di Genova. Dal giugno 2010 sino a marzo 2015, è stata ricercatore a tempo determinato per il s.s.d L-FIL-LET/08 (Letteratura latina medievale e umanistica) e attualmente è professore associato della stessa disciplina. Dal 2004 fa parte del comitato di redazione di «Itineraria. Letteratura di viaggio e conoscenza del mondo dall’Antichità al Rinascimento», rivista di rilevanza internazionale; dal 2010 della collana di testi «Teatro umanistico» e dal 2012 della rivista «Archivum mentis».

Ha pubblicato saggi ed edizioni critiche relativamente ai commenti medievali ai classici (Nicola Trevet, Commento alla Phaedra di Seneca,Firenze 2007, edizione critica), alle relazioni dei viaggiatori medievali (Guglielmo di Rubruk, Olao Magno), alla letteratura didascalica mediolatina (Arrigo da Settimello, Elegia, Firenze 2011, edizione critica), alla storiografia e all’epistolografia politica del Quattrocento (Antonio Gallo, Commentarius de Genuensium maritima classe, Roma 2010, edizione critica; Biondo Flavio, Lettera a Pietro Campofregoso, Roma 2010, edizione critica); al teatro e alla narrativa del XV secolo (Anonimo, Paedia, Firenze 2011, edizione critica; Tito Livio Frulovisi, Peregrinatio, Firenze 2012, edizione critica; Emporia, Firenze 2014, edizione critica).