FILOLOGIA ROMANZA

DOCENTE: MARGHERITA LECCO
ANNO: 2015-2016
SSD: L-FIL-LET/09
CFU: 9

PERIODO: Annuale
AULAWEB:
ATTIVATO DA: LETTERE (2015-2016)

Programma

Programma per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 6 cfu

1) Le origini della letteratura medievale romanza (letteratura francese e provenzale)

2) Le origini delle lingue romanze

Bibliografia per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 6 cfu

Per il punto I:

1) Michel Zink, La Letteratura francese del Medioevo, Bologna, Il Mulino.
2) Quattro (4) testi a scelta tra i seguenti, due nel gruppo A, due nel gruppo B:

A

a. La Canzone di Rolando (Chanson de Roland), Milano, Rizzoli Editore
b. Rolando a Saragozza, Alessandria, Edizioni dell’Orso
c. Il romanzo di Alessandro, Milano, Rizzoli
d. Béroul, Tristano e Isotta, Alessandria, Edizioni dell'Orso
e. Chrétien de Troyes, Il cavaliere del leone (Yvain), Alessandria, Ed. dell’Orso

B
a. I Lais di Guingamor, Tydorel, Tyolet, Alessandria, Edizioni dell'Orso
b. Etienne de Fougères, Il Libro degli Stati del Mondo, Roma, Carocci Editore
c. Il romanzo di Renart la volpe, Alessandria, Ediz. dell’Orso
d. L’Entree d’Espagne, Roma, Carocci Ed.
e. Il Lai di Haveloc, Alessandria, Ed. dell'Orso


Per il punto II:

Stefano Asperti, Origini romanze. Lingue, testi antichi, letterature, Roma, Viella Editore.

Programma per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 9 cfu

1) Le origini della letteratura medievale romanza (letetratura francese e provenzale)

2) Le origini delle lingue romanze

3) Il romanzo cavalleresco in Italia

Bibliografia per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 9 cfu

Per il punto I:

1) Michel Zink, La Letteratura francese del Medioevo, Bologna, Il Mulino.
2) Quattro (4) testi a scelta tra i seguenti, due nel gruppo A, due nel gruppo B:

A
a. La Canzone di Rolando (Chanson de Roland), Milano, Rizzoli Editore
b. Rolando a Saragozza, Alessandria, Edizioni dell’Orso
c. Il romanzo di Alessandro, Milano, Rizzoli
d. Béroul, Tristano e Isotta, Alessandria, Edizioni dell'Orso
e. Chrétien de Troyes, Il cavaliere del leone (Yvain), Alessandria, Ed. dell’Orso

B
a. I Lais di Guingamor, Tydorel, Tyolet, Alessandria, Edizioni dell'Orso
b. Etienne de Fougères, Il Libro degli Stati del Mondo, Roma, Carocci Editore
c. Il romanzo di Renart la volpe, Alessandria, Ediz. dell’Orso
d. L’Entree d’Espagne, Roma, Carocci
e. Il Lai di Haveloc, Alessandria, Ed. dell'Orso

Per il punto II:

Stefano Asperti, Origini romanze. Lingue, testi antichi, letterature, Roma, Viella Editore.

Per il punto III:

Marco Villoresi, La letteratura cavalleresca, dai cicli medievali all'Ariosto, Roma, Carocci Ed.

Metodi di Accertamento

L'esame viene accertato mediante prova orale, e, parzialmente, scritta: questa consisterà nella stesura di un breve esposto, che precederà la prova orale, vertendo su alcuni dei principali argomenti esposti a lezione.

Finalità della materia è di esporre e chiarire i mutamenti culturali, specificamente linguistici e letterari, intercorsi tra la fine dell'Impero Romano e l'inizio della nuova civiltà europea, e le particolari forme linguistiche e letterarie connesse.

Gli obiettivi formativi si propongono la conoscenza delle nozioni fondamentali relative all’origine, struttura ed evoluzione delle lingue romanze (specie Italiano, Francese, Provenzale, Spagnolo). Tali nozioni si riferiscono all’articolazione e storia delle letterature romanze in rapporto ai testi medievali e all'acquisizione di competenze sugli aspetti comparatistici del settore, compresi elementi sulla critica del testo manoscritto e della filologia materiale.

La frequenza è vivamente consigliata. Chi per fondati motivi non potesse frequentare, si metta in contatto con la Docente.

Informazioni e chiarimenti possono essere richiesti:

. via mail (preferibile): Margherita.Lecco@unige.it

- per telefono: 010 209 514 47

- per colloquio diretto, nel giorno di ricevimento (mercoledì mattina)

Obbiettivi Formativi

Gli obiettivi formativi si propongono un approfondimento delle nozioni relative all’origine, struttura ed evoluzione delle letterature romanze (specie Italiana, ma anche Francese e Spagnola). Nel corso in oggetto, tali nozioni si riferiscono all’articolazione e storia delle letterature romanze in rapporto con le culture e le forme narrative che si vengono configurando nell'area dell'Europa Occidentale tra XII e XIV secolo, trasferendo materiali narrativi di origine sovente molto lontana nel tempo e nello spazio (testi latini, specie le 'Metamorfosi' di Ovidio, testi orientali, provenienti dall'India o dalla Persia, mediati da Bisanzio, testi 'bretoni', proventienti dall'Annalistica gallese), nel racconto breve occidentale, dalle prove dei 'Lais' in lingua d'oil alla novella italiana del XIV e XV secolo.

Curriculum Docente

Margherita Lecco è Professore Associato di Filologia Romanza, dopo aver insegnato (a.a. 2002-2008) Filologia Gallo-Romanza. Fa parte della Commissione del Dottorato in "Filologia, interpretazione e storia dei testi Italiani e Romanzi" e della redazione della Rivista "L’Immagine Riflessa". Collabora a riviste italiane e straniere (‘Romania’, ‘Zeitschrift fur Romanische Literatur’, ‘Romance Philology’). E’ autrice di saggi sulla letteratura medievale francese e italiana, narrativa e satirica.