TEORIA DELLA LETTERATURA

DOCENTE: TONINO TORNITORE
ANNO: 2015-2016
SSD: L-FIL-LET/14
CFU: 9

PERIODO: Annuale

ATTIVATO DA: LETTERE (2015-2016)
MUTUAZIONI:
FILOSOFIA (2015-2016) 9 CFU

Programma

Programma per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 6 cfu

FREQUENTANTI: Prima parte dell'analisi della narrazione: il contenuto ovvero il livello della Storia (o trama).

NON FREQUENTANTI: Fondamenti di narratologia.

Bibliografia per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 6 cfu

FREQUENTANTI: Materiali teoretici e narrativi forniti a lezione.
NON FREQUENTANTI: T. TORNITORE, Della narratologia, Bookrepublic [e-book], 2014.

Programma per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 9 cfu

FREQUENTANTI: Prima parte dell'analisi della narrazione: il contenuto ovvero il livello della Storia (o trama). Seconda parte dell'analisi della narrazione: la forma ovvero il livello del Racconto.
NON FREQUENTANTI: Fondamenti di narratologia. Lineamenti di storia della critica letteraria novecentesca.

Bibliografia per gli studenti che utilizzano l'insegnamento per 9 cfu

FREQUENTANTIi: Materiali antologici narrativi e teoretici narratologici forniti a lezione.
NON FREQUENTANTI: T. TORNITORE, Della narratologia, Bookrepublic [e-book], 2014; A. CASADEI, La critica letteraria contemporanea, Il Mulino, 2015

Metodi di Accertamento

FREQUENTANTI: Un questionario di 30 domande a risposta multipla di analisi testuale (6 CFU), propedeutico alla discussione di una breve tesina narratologica (9 CFU).
NON FREQUENTANTI: Uno (6 CFU) o due questionari (9 CFU) a risposta multipla, esclusivamente sui testi su indicati (non si accettano bibliografie alternative).
Per sostenere l'esame è OBBLIGATORIO comunicare a inizio corso i propri dati (cognome,n° CFU, frequentante/non frequentante) per e-mail a: tonino.tornitore@fastwebnet.it per ricevere materiali testuali e/o comunicazioni relative all'esame.

Obbiettivi Formativi

L’analisi dei testi narrativi è finalizzata a supporto delle competenze di base (frastiche) degli studenti, ma principalmente è destinata a fornire o allargare le competenze transfrastiche (ovvero a livello di discorso), attraverso lo smontaggio di testi narrativi (non esclusivamente finzionali) di alto profilo formale (e per ‘forma’ s’intende sempre la costruzione del discorso, non di sue membra – di pertinenza della ‘stilistica’).

Curriculum Docente

Tonino Tornitore si è laureato in Filosofia presso l’Università di Genova, svolgendo in seguito ricerche, quale borsista estero, presso l’Università di Grenoble. Attualmente è ricercatore confermato a t.p. del sett. L-FIL/LETT 14 (Critica letteraria e letteratura comparata), e tiene per affidamento il corso di Teoria della letteratura presso la Scuola di scienze umanistiche. Ha insegnato Didattica dell’Italiano presso la SSIS Liguria e per i tirocinanti del TFA; e altresì Analisi e composizione del testo presso la Facoltà di Scienze politiche dell’Università di Salerno; ha tenuto seminari creditizzati per la Magistrale di Informazione ed Editoria, per la Scuola di Dottorato e per l'UniTe.
Suoi principali campi di ricerca sono stati:
- La storia delle sinestesie
- Le opere di Alberto Moravia
- La letteratura utopistica, in particolare quella campanelliana
- La retorica generale (del racconto) e ristretta (i traslati intersensoriali).
Da alcuni anni si occupa prevalentemente di analisi testuale, con particolare riguardo per la teoria del racconto.